L’Arte di essere “belli” (sottotitolo: perchè senz’Arte non c’è Parte)

– Ho caduto – Si dice: sono caduto! – E vabbè, ho caduto o sono caduto, sempre a terra ho andato. Morale della favola: la grammatica non fa testo. Il che vuol dire che nella vita le cose, accadono. Nulla è imprescindibile. E allo stesso tempo, Hakuna Matata. Il motto di Pumba e Timon che […]

L’arte di essere ribelli (parte I)

Mio padre mi ha detto che sono capotica. Un altro modo carino per intendere “capa tosta” insomma, ma preferisco definirmi ribelle. Chi è poi, una persona ribelle? Semplicemente chi fa valere le proprie idee, chi alza la voce  per gridare giustizia, non preoccupandosi mai di chi ha di fronte o delle conseguenze, perché è giusto […]

Amica intelligente? No, grazie. Ricominciamo da Zero

La giornata è partita male. Non è vero. Sto scherzando. La giornata è partita. La verità è chi mi sono girata nel letto, quando ha suonato la sveglia, ovviamente mi sono girata dall’altro lato. L’opposto a quello della sveglia. Permettetemi un inciso. Sono talmente proiettata nella campagna elettorale in corso (no, non sono candidata nè […]

Faouzi io ti capisco: siamo quelli del Mai Una Gioia. Magari, appena puoi, ce ne andiamo a fare un viaggetto…

Caro Faouzi, io ti capisco. Sono anche io come te. Riservata, stakanovista, allegra, amicona e con un’immensa propensione naturale al maiunagioia. Io ti capisco: non è piangersi addosso, fare le vittime: è unicamente constatare sarcasticamente come spesso il destino si prenda beffa di noi, con situazioni al limite del paradossale. Pensa che, tre anni fa […]

Verdi, Politano, Younes: forse, vi capisco. Ma quanto costa fare una scelta?

Era da un po’ che non scrivevo, precisamente dal 19 febbraio. Ricordo quella giornata, è stata proprio bella ed i bei momenti li ho sempre impressi nella mia mente. In realtà anche quelli brutti, però vabbè (uahahahahah ndr). Anche martedì è stata una bella giornata, fatta di momenti epici mentre ieri, ieri… c’era troppo paradosso […]