Consigli per fare trading con l’oro

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Investire in oro, consigli per investire con il Trading Online

L’oro è sempre stato, e lo sarà anche in futuro, una delle materie prime più popolari e più valutate per quanto riguarda gli investimenti. È un argomento sempre molto attuale, anche adesso che stiamo vivendo questo momento molto difficile a causa del coronavirus si è tornato a parlare dell’oro.

In particolare ci rivolgiamo alla disputa che c’è tra Russia e Stati Uniti. Sembrerebbe che la Russia voglia cessare l’acquisto dell’oro e questo potrebbe avere delle ripercussioni sulla quotazione dell’oro. Riprenderemo questo argomento nel paragrafo successivo.

È molto apprezzano in modo particolare dai trader perché investire in oro tramite il trading online può portare ad ottenere ottimi profitti.

Se ti trovi anche tu qui a leggere il nostro articolo vuol dire che sei molto interessare a iniziare a fare trading sull’oro. Come avrai modo di vedere investire in oro tramite il trading online comporta molti vantaggi.

A differenza dell’investimento tradizionale con il trading online l’operazione risulta essere molto più semplice e pratica. Al mercato delle materie prime possono accedere tutti, in particolare grazie ai costi molto ridotti e al fatto che basta possedere un device con connessione internet.

Inoltre a tutte le persone che non hanno ancora mai investito noi diciamo che anche voi potete fare trading online sull’oro. Questo è possibile grazie alla presenza di broker online come eToro che è caratterizzato da una piattaforma di Social Trading che permette di seguire e copiare i trader professionisti, chiamati Popular Investor.

Tra i migliori broker vi parliamo anche di XTB che permette di aprire il Conto Demo con 100.000€ virtuali da spendere per i propri trade. In questo modo i trader possono esercitarsi e allo stesso tempo testare la piattaforma.

Cosa sta succedendo tra Russia e Stati Uniti?

In questi ultimi giorni la Russia ha annunciato che la Banca centrale ha interrotto l’acquisto dell’oro, ha deciso di smettere di accumulare riserve. Tutto questo ha a che fare con con la guerra dei prezzi del petrolio? Diciamo ciò perché da quando è cominciata questa discordia guidata dall’Arabia Saudita che ha fatto scendere di molto il prezzo del petrolio a barile, la Russia è dovuta correre ai ripari. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Anton Siluanov, dichiarò alla CNBC che la Russia ha accumulato riserve auree pari al 7% del PIL.

Cosa più dell’oro può garantire una sicurezza economica, non a caso è considerato un bene rifugio per eccellenza.

Recentemente il prezzo è molto volatile, ha subito sia un brusco calo che una brusca risalita. Il prezzo dell’oro oscilla tra i 1.600 dollari/oz, dai 1.700 dollari/oz è passato a circa 1.450 dollari/oz.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

La Russia negli ultimi cinque anni ha acquistato ininterrottamente l’oro, raddoppiando le proprie riserve, invece adesso hanno preso questa decisione. Ciò potrebbe comportare un ulteriore ribasso delle quotazioni dell’oro. Se non bastasse sta girando la notizia che riguarda sempre la Russia e di un eventuale aumento di vendite di materie prime come platino, diamanti, palladio oltre che naturalmente l’oro.

Forse dietro a questa decisione c’è il fatto che la Russia non vuole più essere assoggettata al dollaro americano. Essendo stato fino a pochi giorni fa uno dei maggiori acquirenti dell’oro e attualmente è il terzo produttore al mondo potrebbe decidere di passare a vendere le loro riserve. Si stima che posseggano più di 2.000 tonnellate di lingotti.

Staremo a vedere più in la come si svilupperà questa situazione che in parte è legata all’emergenza coronavirus.

Inevitabilmente la pandemia ha influenzato indirettamente anche il prezzo dell’oro. In generale abbiamo visto che la Borsa ha vissuto un periodo molto difficile che va avanti tra alti e bassi. Di conseguenza gli investitori per recuperare un po di liquidità si sono ritrovati a procedere con la vendita dell’oro.
Poi in Svizzera a causa delle restrizioni del governo a causa del coronavirus, hanno dovuto chiudere tre raffinerie d’oro e questo porta a pensare che il prezzo dell’oro potrà subire un rialzo.

La materia prima Oro

Complessivamente l’oro è considerato come una valuta universale e proprio per questo motivo è diventato molto popolare tra i trader.

È apprezzato così tanto da essere preferito, da molti investitori, ad altre tipi di asset.

L’oro è custodito dalla maggior parte delle banche centrali del mondo.

È una materia prima che non può mancare nel vostro portafoglio di Borsa. È sicuramente un modo per tenere al sicuro i vostri soldi nel presente e anche nel futuro.

Bisogna fare una distinzione tra l’oro fisico e l’oro quotato in Borsa, perché chi investe comprando lingotti d’oro il valore rimane stabile, invece chi ha a che fare con gli investimenti tramite il trading online il valore è soggetto alla volatilità.

L’oro è un metallo di transizione, contraddistinto nella sua forma più pura dal colore giallo brillante. In particolare viene utilizzato nella creazione di gioielli ornamentali, grazie alla particolarità di essere duttile e malleabile.

Dato l’alto valore che viene attribuito all’oro, viene utilizzato per realizzare premi, oppure in ambito medico o nell’industria aerospaziale.

Naturalmente visto il suo prezzo molto elevato è ottimo per gli investimenti.

Quotazione Oro in Tempo reale

Lingotti d’Oro

Si sente molto spesso parlare di lingotti d’oro, ma forse pochi sanno di cosa si tratta e se conviene oppure no investire su di essi.

Il lingotto d’oro è caratterizzato da oro puro al 99,99%. Si può investire solo su lingotti puri al 99,95%. Accertatevi che la percentuale di purezza sia riportata sul lingotto.

Come potete immaginare il valore di un lingotto d’oro viene determinato determinato in base al suo peso e in base alla quotazione dell’oro in quel determinato momento.

Ora vi starete chiedendo come funziona l’investimento, non preoccupatevi è semplice. Si acquista quando il prezzo dell’oro scende per poi rivendere quando il prezzo sale. Il guadagno è dato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita.

Oggi per acquistare lingotti d’oro non è necessario recarsi in banca, si può fare anche su internet. Ci sono diversi siti che offrono questo tipo di servizio, naturalmente prima di acquistare accertatevi che si tratta di una società seria e affidabile.

C’è persino chi compra lingotti d’oro per fare dei regali ad esempio per i battesimi, parliamo di lingotti molto piccoli, che partono da un grammo.

Gli investimenti naturalmente conviene farli su lingotti con un peso maggiore di un grammo, ad esempio 100 grammi. In questo modo al momento della vendita otterrete maggiori profitti.

Investire in Oro con il Trading online

Sicuramente il migliore modo per investire in oro è farlo tramite il trading online.

In passato speculare in oro era più complicato e anche poco vantaggioso. Era indispensabile comprare e quindi essere fornito di lingotti d’oro o monete. Lo scopo di questo investimento era quello di cercare di ottenere il massimo sulla rivendita dei lingotti al momento del rincaro del prezzo dell’oro.

Da sempre l’oro ha rappresentato un investimento sicuro, paragonato ad altri asset ha un basso livello di rischio. In particolare con l’oro si parla di investimenti a lungo termine.

Oggi per fortuna non ci si deve più recare per forza in banca per speculare sull’oro, lo puoi fare comodamente da casa. Basta avere un qualsiasi device con connessione internet e il gioco è fatto.

Grazie alla presenza di broker online che distribuiscono piattaforme di trading si può accedere a ogni tipo di mercato finanziario come appunto il mercato delle materie prime per investire in oro.

Dal momento che decidete di investire per mezzo del trading online dovete tenere presente che il valore dell’oro è influenzato da diversi fattori come i tassi di interesse, l’andamento dell’economia, domanda di oro fisico in lingotti e monete e la quotazione del dollaro.

Un modo per operare online è farlo tramite il Trading CFD che permettono di operare a basso costo e in maniera pratica e proficua.

Nei paragrafi successivi vedremo più specificatamente come investire in oro tramite il trading online.

Migliori Brokers Trading online autorizzati e certificati CySEC

Esclusivamente Broker selezionati dal nostro staff regolamentati CySEC.

Regolamentato
[CySEC n° 109/10]
Profitto: 85%
Conto Demo Gratis!

Trading oro

Fare trading su oro è una strategia economica sempre più diffusa tra gli operatori di mercato. L’oro è una delle materie prime da sempre più apprezzate a fini di investimento e riserva.

Ma perché l’oro è così apprezzato dai traders? C’è una sola motivazione: fare trading di oro può generare guadagni elevati. L’andamento dell’oro è influenzato da molti fattori, la maggior parte dei quali sono facilmente leggibili e anche correlati tra loro come:

  • tassi di interesse
  • quotazione del dollaro
  • andamento dell’economia
  • domanda di oro fisico.

Piacerebbe anche a te iniziare a fare trading sull’oro fin da ora? Allora, quello che devi fare è scoprire le opportunità del trading online su oro.

Il trading online è senza dubbio il modo più semplice, veloce e accessibile per cominciare a negoziare oro e sfruttarne tutto il potenziale.

Come noto ai nostri lettori abituali, noi di Mercati24 suggeriamo di utilizzare uno strumento derivato che abbia l’oro come sottostante.

Stiamo parlando di sfruttare i Contratti per Differenza (CFD) su oro, questo perché i CFD non sono soggetti a commissioni di trading e sono facili da utilizzare.

Ma dove trovare una buona piattaforma per il trading CFD in oro? La migliore piattaforma di trading on line per fare operazioni sull’oro è Plus500. Questo è quanto si legge nelle opinioni di moltissimi utenti che hanno scelto l’oro per i loro investimenti.

Plus500 è una piattaforma di trading CFD particolarmente apprezzata dai trader per la sua grande sicurezza e affidabilità.

Con Plus500 si può fare trading on line di materie prime (oro, petrolio e tante altre), di valute forex, di azioni, di ETF. Plus500 è particolarmente conveniente perché non applica commissioni di nessun tipo (niente commissioni sull’eseguito per intenderci).

Trading oro fisico: conviene?

Ma perché diciamo che per tradare l’oro conviene usare i derivati? Ci sono alcuni trader italiani che sono interessati al trading di oro fisico. Il nostro consiglio? Lasciare perdere.

C’è solo una categoria di persona che dovrebbe fare trading di oro fisico: coloro che creano gioielli e hanno bisogno di oro. Stop. Per tutti gli altri, il trading di oro fisico è una fonte incredibile di problemi di varia natura e spesso anche di perdite.

L’oro fisico deve essere conservato in maniera sicura e, purtroppo, sappiamo bene che l’Italia non è certo un paese sicuro dal punto di vista finanziario. I costi poi per la detenzione dell’oro in Italia sono elevati. E qui parliamo sia di costi espliciti che di costi impliciti.

  • Tra i costi espliciti possiamo sicuramente annoverare le commissioni che pretendono le banche per custodire l’oro o i costi per la sicurezza.
  • Tra i costi impliciti il rischio di una patrimoniale che prima o poi ci sarà e colpirà sicuramente in modo pesante i depositi in oro e i rischi connessi alla banca che custodisce fisicamente l’oro. Torneremo fra poco su questo punto.

Quando parliamo di oro fisico non dovremmo mai parlare di trading. L’unica ragione per detenere oro fisico è quello di usarlo come riserva in caso di problemi finanziari gravissimi a livello di sistema, insomma il default dell’Italia.

Tuttavia facciamo notare che in caso di problemi finanziari gravissimi, il governo italiano sicuramente decreterebbe il sequestro di tutto l’oro detenuto da privati per investimenti.

Inoltre, in questo caso si rischierebbe di trovarsi con un pugno di mosche in mano anche semplicemente per il fallimento della banca dove l’oro è detenuto.

L’unico modo intelligente, quindi, per detenere oro come riserva è farlo in un paese estero con certezza del diritto e rispetto della proprietà privata. In Svizzera, senza andare troppo lontano.

Anche in questo caso, però, l’oro andrebbe dichiarato al fisco italiano e, in caso di cataclismi, sarebbe soggetto al pagamento di pesantissime imposte patrimoniali.

Non è un caso che un buon numero di italiani benestanti stia abbandonando l’Italia. Ormai il frutto del lavoro di una vita non è più al sicuro, tra criminalità dilagante e governi che si succedono uno dopo l’altro, sempre pronti da un momento all’altro a mettere le mani nelle tasche degli italiani.

Oro Italia trading Banca Etruria

Abbiamo accennato ai potenziali problemi con le banche quando si fa trading di oro fisico invece di operare sui derivati. Ebbene, i problemi non sono tanto virtuali e ne abbiamo parlato poco tempo fa.

Banca Etruria era infatti uno dei maggiori player per il trading su oro fisico in Italia. Che fine farà l’oro detenuto presso la banca? I trader che si vantavano di comprare oro fisico con Banca Etruria adesso piangono lacrime amare.

Trading Online oro: perché conviene?

I nostri consigli per chi decide di fare trading sull’oro? Pensare sempre con la propria testa, puntare a derivati semplici e veloci come i CFD, scegliere una piattaforma di trading veramente affidabile e sicura come Plus500.

Basta andare sui forum finanziari e chiedete ai tanti che si vantavano di fare soldi con l’oro fisico detenuto su Banca Etruria che fino hanno fatto i loro soldi e i loro preziosi lingotti. Noi di Mercati24 ribadiamo da sempre che per fare trading sull’oro non conviene detenere oro fisico.

Proprio per questo vogliamo parlare dell’unica alternativa valida per investire in oro fisico, ovvero il trading online su oro con lo strumento finanziario derivato per eccellenza: i CFD.

Grazie ai CFD è possibile evitare i costi e le commissioni bancarie, ma soprattutto è possibile annullare il rischio che la banca dove si è acquistato oro vada in default causando la potenziale perdita del proprio oro fisico ivi conservato.

Vantaggi del Trading Online su oro

Fare trading online in oro conviene per molte ragioni, ma noi siamo convinti che siano 5 i motivi principali per cui negoziare oro in rete sia un’opportunità da non perdere.

Presentiamo punto per punto le nostre motivazioni:

  1. È sicuro: chi non conosce come funziona internet pensa che sia ancora pieno di truffe. La verità un’altra. Acquistare e vendere oro con il trading online, se ci si affida alla piattaforma giusta (come quella di Plus500 specializzata in trading oro) è la migliore soluzione per la sicurezza. Chi opera con i CFD non possiede l’oro fisico, ma specula sulle oscillazioni di mercato dell’oro, in questo modo non si corre il rischio che l’oro posseduto possa essere perso o sottratto in qualche modo.
  2. È a costo zero: come abbiamo accennato comprare oro in banca o presso altri rivenditori comporta importanti spese di commissione bancaria. Chiunque faccia da intermediario nei processi di scambio di oro trattiene sempre la sua percentuale e alla fine di questa catena tutti i costi ricadono sull’acquirente finale che vuole investire in oro.
  3. È semplice: chi compra o vende oro con i CFD deve interfacciarsi solo con la piattaforma offerta dal broker. Non si pone il problema di dove acquistare l’oro, dove conservarlo al sicuro e di come accertarsi che l’oro di cui si è in possesso sia di qualità. Tutti questi passaggi sono azzerati e con pochi click si possono avviare operazioni di mercato direttamente in piattaforma, dove si può tenere sempre tutto sotto controllo.
  4. È immediato: chi compra oro fisico deve prima informarsi, conoscere i prezzi di mercato e trovare i rivenditori autorizzati e certificati. Negoziare oro online invece non necessita di queste lungaggini, tutto ciò che bisogna fare è 1 – iscriversi a una piattaforma di trading, 2 – depositare il denaro che si intende investire, 3 – cominciare a fare trading sull’oro.
  5. È profittevole: in base ai movimenti dell’oro e alle sue oscillazioni di mercato, i traders che sanno come muoversi trovando i momenti giusti per acquistare e vendere, possono giungere ad ottimi profitti su base mensile. Inoltre, l’oro è un eccellente investimento anche sul lungo termine perché è nota la sua tendenza a crescere di valore nel corso del tempo.

Trading oro: le migliori piattaforme

Vogliamo presentare ora le piattaforme consigliate per fare trading in oro. Nel corso della nostra guida abbiamo più volte nominato Plus500, broker davvero molto preparato per il trading di materie prime.

Plus500 è uno degli intermediari finanziari di maggiore esperienza per il trading su oro e soprattutto lo mette a disposizione dei suoi clienti senza il pagamento di alcuna commissione . L’importanza di Plus500 è testimoniata anche dalla sua partnership con l’Atletico Madrid che per anni ha avuto il logo del broker sulla sua maglia di rappresentanza.

Come si legge nell’immagine Plus500 è un broker autorizzato e regolamentato dalla CySEC per il trading su oro e moltissimi altri asset finanziari. La licenza ad operare legalmente è la numero 250/14. Si può controllare questo dato anche sul sito ufficiale della CySEC.

Trading oro su Investous

Passiamo ora a parlare di un altro broker davvero qualificato per la compravendita di oro tramite CFD, stiamo parlando di Investous (qui vai al sito ufficiale). Si tratta di uno degli intermediari CFD migliori in Italia, non a caso è stato scelto da migliaia di nostri connazionali che fanno trading come professione.

Sebbene Investous offra la possibilità di negoziare su centinaia di asset (Forex, criptovalute, materie prime di ogni genere etc.), resta comunque un broker particolarmente importante per l’oro. Non a caso ha scelto il colore di questo metallo prezioso come suo logo e sul sito ci sono molti spazi dedicati al trading oro.

Per chi desidera negoziare oro nel migliore dei modi e in maniera agevolata Investous offre 2 servizi eccezionali:

  1. Corso di trading: il broker ha ideato un corso di trading gratuito disponibile per tutti i nuovi iscritti alla sua piattaforma. Le regole, le strategie e i preziosi consigli all’interno del corso di Investous sono utilissimi per fare trading in oro e farlo in maniera vincente. Puoi scaricare il corso subito e gratis cliccando qui. Ottieni così le migliori tecniche e consigli per comprare e vendere oro in CFD.
  2. Segnali di trading oro: eccellente modo per semplificare la propria operatività e capire più facilmente come investire in oro è il servizio “segnali di trading di Investous”. Si tratta di un servizio ideato per fornire notifiche con istruzioni su come e quando investire su molti asset. I segnali di trading sono disponibili anche per chi vuole acquistare e vendere oro. Questo è un servizio sicuramente da non perdere per massimizzare i profitti tramite i CFD su oro: scopri di più sui segnali di trading gratis di Investous qui.

Clicca qui e per iniziare a tradare oro con Investous.

Trading oro su eToro

Infine, è doveroso introdurre anche il broker eToro, davvero eccellente anch’esso per chi intende negoziare l’oro, metallo prezioso per eccellenza. Le scelte di eToro in fatto di trading hanno un pregio importante: sono votate alla semplicità.

Tutto, sia la piattaforma, sia il sito del broker sono semplici da usare e da navigare e non c’è utente che trovi problemi nell’utilizzo di tutti gli strumenti ideati dal broker. Per questo eToro è sicuramente il broker più consigliato per i traders che desiderano investire i propri capitali in oro.

Il servizio migliore messo in campo da eToro è sicuramente il Social Trading. Sulla piattaforma WebTrader ideata da eToro e completamente gratuita, i traders possono interagire come se si trovassero proprio su un vero social network.

Ma l’aspetto incredibile è che non sono è possibile comunicare e scambiarsi opinioni e strategie di trading, è possibile anche copiare altri traders chiamati Popular Investors. Etoro ha infatti ideato il sistema di Copy Trading, utilissimo per chi desidera evitare di fare analisi di mercato per capire i migliori investimenti da fare.

Chi vuole fare trading oro con il Copy Trading deve semplicemente:

  1. Iscriversi a eToro cliccando qui.
  2. Fare un deposito a propria scelta (si può partire con 200€)
  3. Entrare nella piattaforma gratuita WebTrader
  4. Scegliere il miglior trader da copiare che faccia operazioni sull’oro

Insomma, questo sistema è molto simile al trading automatico e garantisce profitti proporzionali ai risultati ottenuti dai traders che si è scelto di copiare automaticamente.

Cenni utili per fare trading su oro

Ora passiamo ad alcuni consigli per l’investimento in oro. Raccogliere più informazioni possibile su questo metallo prezioso e sulle tecniche di negoziazione da usare può tornare utilissimo, soprattutto per chi sceglie di usarlo nel trading online.

Da sempre l’oro rappresenta qualcosa che affascina e trasmette subito un’idea di valore. Questo è dipeso anche dalle sue incredibili proprietà come metallo prezioso che gli conferiscono una eccezionale resistenza e durabilità.

Tra le proprietà dell’oro bisogna ricordare la facilità con cui si può estrarre anche quando fuso in altri metalli. Come anche molto importante e apprezzata è la sua malleabilità che lo rende facilmente lavorabile.

Per negoziare in oro fondamentale è conoscere quali sono i paesi produttori, importatori ed esportatori di questa materia prima. In questo momento nel mondo la Cina è grande protagonista del mercato dell’oro essendo stata artefice della produzione del 15% dell’oro mondiale nel solo 2020.

Storia dell’oro in breve

L’oro è stato scoperto migliaia di anni fa, ma le prime testimonianze di estrazione risalgono a 3500 anni avanti cristo. La sua storia inizia nella Mesopotamia, terra dove già veniva trasformato per fare gioielli e utensili.

Storicamente le riserve più importanti di oro si trovano negli Stati Uniti, in Australia, in Russia e in Africa. Nelle sue miniere l’oro si può trovare allo stato puro o anche accoppiato con lo zinco, rame o argento.

Importante è ricordare come l’oro sia una risorsa limitata, ciò significa che non potrà essere estratto per sempre. Non a caso sono cambiati di molto i processi di estrazione negli ultimi anni. L’oro sta diventando sempre più difficile da estrarre, questo contribuisce alla crescita del suo prezzo.

Quotazioni oro in tempo reale

Grafico in tempo reale con le quotazioni dell’oro. Chi fa analisi tecnica, di solito, è in grado facilmente di fare previsioni sull’andamento dell’oro semplicemente osservando i grafici.

Trading oro: conclusioni

Nel corso della nostra guida abbiamo avuto modo di sottolineare come l’oro possa essere una risorsa fondamentale per qualsiasi investitore. Tuttavia, molto dipende dal modo in cui si sceglie di usarlo per le proprie negoziazioni.

Comprare oro fisico non è per tutti. Ci sono molte difficoltà e svantaggi che caratterizzano questa attività, per questo noi abbiamo consigliato l’acquisto e la vendita di oro tramite i CFD, tutto gestibile attraverso una semplice piattaforma di trading online.

Investire in oro finanziario attraverso strumenti disponibili online offre soluzioni smart e immediate per chiunque sia interessato all’oro come strumento di investimento.

Infine ricordiamo che, se scegliere un buon broker di trading online in oro non è garanzia di successo, sicuramente è il modo giusto per partire se si è principianti e si desidera fare plusvalenze sul bene commerciale più importante al mondo.

Comprare oro, i consigli per fare trading con i metalli preziosi

L’oro è il metallo più prezioso al mondo e per una serie di ragioni che andremo a descrivere è stato usato fin dall’antichità per coniare la moneta e per stimare la quantità di ricchezza di una persona, di una famiglia o di una nazione. Anche nell’epoca attuale che vede l’utilizzo di una moneta fiat, ovvero creata dal nulla, l’oro ha la sua importanza ed è il metallo prezioso più scambiato in Borsa, cerchiamo di capire il perché.

Cenni storici e di analisi fondamentale

L’oro è un elemento chimico presente in natura che presenta alcune caratteristiche più uniche che rare: è pesante, ma al tempo stesso malleabile ed è praticamente inattaccabile dal punto di vista chimico.

L’uomo utilizza l’oro sin dalla preistoria, come è stato possibile appurare dai reperti storici, gli Egiziani usavano l’oro per farne gioielli o altri oggetti così come si fa più volte riferimento all’oro nell’Antico Testamento. L’oro, sempre secondo le scritture, è il primo dono portato alla nascita di Gesù. Stiamo parlando di regioni dove le miniere d’oro erano molto diffuse. Alcune civiltà pre-cristiane già utilizzavano l’oro come base per le valute di molti stati e così è stato per secoli.

Il ruolo dell’oro durante l’espansione coloniale

L’esplorazione del mondo, in particolare delle Americhe, ha portato alla scoperta di altri giacimenti e di un fenomeno chiamato corsa all’oro: le più celebri furono quelle in California, nel Klondike in Alaska, in Sudafrica (è la fonte dei due terzi di tutto l’oro estratto al mondo) e nella Terra del Fuoco, in Cile.
Storicamente l’oro è stato impiegato per supportare le valute in un sistema economico basato sul gold standard, in cui il valore di ogni valuta è stabilito equivalente a una certa quantità di oro. Come parte di questo sistema, i governi e le banche centrali tentarono di controllare il prezzo dell’oro, fissandone le parità con le valute. Per un lungo periodo, che va dal 1789 al 1933, gli Stati Uniti fissarono il prezzo dell’oro a 20,67 dollari per oncia, salvo lievi oscillazioni in tempo di guerra, che poi venne aumentato a 35 dollari per oncia nel 1934.

La quotazione dell’oro diventa libera

Osservando un grafico annuale dell’oro, possiamo notare come già un anno dopo i possessori dell’oro avevano guadagnato il 100% del loro investimento. Il prezzo dell’oro è praticamente solo cresciuto fino al 1980, anno in cui raggiunse gli 850 dollari per oncia, che vengono ritenuti il suo record assoluto, se paragonati al potere d’acquisto degli anni successivi.
.

Dal 2020, il dollaro è tornato a rafforzarsi a causa della scongiurata crisi economica e questo ha causato una flessione nelle quotazioni dell’oro che nel 2020 ha chiuso a 1060 dollari l’oncia, la chiusura annuale peggiore dal 2008. Le quotazioni, infine, stanno recuperando in questi ultimi anni e proprio il 2020 sin qui è l’anno del ritorno in auge dell’oro, che guadagna già il 10% dai prezzi di apertura dell’anno.

L’oro oggi, cosa è cambiato e cosa no

Il primo fattore da considerare riguarda la pura legge di mercato della domanda e dell’offerta, utile a capire se il prezzo dell’oro può salire ancora oppure no. L’offerta di oro è rimasta pressoché costante negli ultimi anni, essenzialmente rappresentata dalla produzione mineraria, che nel corso della storia ha messo sul mercato qualcosa come 160.000 tonnellate di metallo giallo. Tale produzione è concentrata soprattutto in Sudafrica, Stati Uniti e Cina. Da anni non si registrano nuove aperture di miniere e giacimenti. Poi bisogna considerare il costo di produzione dell’oro, che si presume si aggiri intorno ai 500 dollari l’oncia e si presume anche che i prezzi ai quali i produttori collocano l’oro nel mercato siano stati spesso insufficientemente remunerativi e questo giustificherebbe ulteriormente la scarsa attenzione che fino a qualche tempo fa è stata dedicata alla ricerca di nuovi giacimenti, la quale in effetti riguarda solo alcuni piccoli paesi economicamente arretrati che rimangono marginali nel mercato. Eppure, le recenti impennate del prezzo dell’oro hanno modificato la convenienza economica della sua estrazione e quindi alcuni paesi si stanno apprezzando per aprire nuove miniere o per riaprire quelle chiuse qualche anno fa, come ad esempio Ghana, Sudan e, in misura minore, il Galles.

BROKER Dépot mini Vantaggi Commencer à trader
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da Numedi Online
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Il ruolo delle banche centrali e la domanda di oro fisico

La seconda fonte di offerta di oro è costituita dalle banche centrali e dalle loro dismissioni che hanno immesso più oro nel mercato e la terza e ultima fonte dell’oro è costituita dall’utilizzo degli scarti della lavorazione industriale e del riciclaggio di monete, che si aggirano attorno alle 500 tonnellate annue.
Passando invece alla domanda di oro fisico, storicamente l’oro è stato considerato un bene prezioso da custodire o da esibire, come nel caso dei gioielli. Il fenomeno dell’oro, da questo punto di vista, è rimasto invariato: l’oro è considerato uno dei regali preferiti da fare, per esempio, ai bambini perché è anche ritenuto un investimento. Essendo un bene non deteriorabile, il bambino, una volta grande potrà esercitare il potere di acquisto del suo oro, come meglio crede, continuando a metterlo al collo oppure vendendolo in un centro oro guadagnandoci. Ma l’oro è altrettanto importante per altre applicazioni, come ad esempio nel settore industriale, l’oro viene utilizzato nella componentistica elettronica perché è un materiale che conduce l’elettricità in maniera perfetta.

L’oro può essere ancora considerato come un bene rifugio?

Data la stabilità a lungo termine del suo valore commerciale e la sua sostanziale scorrelazione rispetto all’andamento del mercato azionario e obbligazionario, l’oro viene considerato come bene rifugio, ossia un investimento finanziario difensivo. Per questa ragione, in un portafoglio differenziato che si rispetti, l’oro non può mai mancare.
La protezione dal rischio è essenziale ogni momento in cui l’inflazione di un paese importante, ad esempio gli Stati Uniti, è in aumento significativo oppure quando il mercato finanziario mondiale è in difficoltà, con gli investitori che manifestano sfiducia nel mercato azionario e naturalmente, quando il dollaro americano si svaluta.
Questo, in teoria, è quello che dovrebbe accadere nel lungo termine. Tuttavia, negli ultimi anni, è stato dimostrato come nel trading le correlazioni non ci sono più. In questi ultimi tempi, per esempio, stiamo assistendo a un mercato azionario che sale aggiornando i massimi storici anno su anno, ad un dollaro sostanzialmente forte e a un’oro che cresce. La domanda che quindi mi faccio e faccio a voi è: chi sta mentendo? Ecco allora che posso rispondevi a questa e alla domanda iniziale. Non necessariamente qualcuno sta mentendo oppure stanno mentendo tutti, per il momento in questa situazione è conveniente comprare oro proprio perché è un bene rifugio, vuol dire che non sapendo cosa accadrà in futuro, è bene acquistare oro come copertura del rischio. Finché l’oro salirà, sarà il segnale che gli investitori stanno comprando tempo. È una situazione che potrebbe durare ancora tanti anni, finchè non arriverà un elemento esogeno che scatenerà il panico sui mercati. E a quel punto, voi che avete l’oro in portafoglio da prima, potrete tranquillamente prendere profitto senza capire se è il caso di mantenerlo perché potrebbe salire ancora o se invece crollerà perché, come si dice in gergo, si vende sulla notizia.

BROKER Dépot mini Vantaggi Commencer à trader
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da Numedi Online
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Come comprare oro facendo trading online

Con l’avvento del trading online non è più necessario accumulare oro fisico e tenerlo nella cassaforte, pratica tra l’altro che vi espone al rischio dei furti. Le piattaforme di trading online vi permettono di acquistare oro con il futures, il cui prezzo viene stabilito dalla Borsa di Londra 2 volte al giorno, alle 10:30 e alle 15:00, il cosiddetto fixing dell’oro. Tuttavia acquistare l’oro tramite futures è piuttosto oneroso, così come non conviene acquistare l’oro presso le banche. È un metodo che definirei poco comodo perché le banche vi faranno pagare la commissione per lo stoccaggio, le spese per la tenuta del conto e le relative tasse, oltre al fatto che per ottenere un guadagno dovete comprare una quantità d’oro minima non indifferente.

Compra e vendi oro con i CFD

La soluzione, quindi, viene offerta dai broker che permettono di negoziare l’oro con i CFD, che sono strumenti derivati a leva che replicano il sottostante e che quindi danno la possibilità anche a chi non fosse particolarmente capitalizzato di poter fare trading sull’andamento dell’oro, al rialzo o al ribasso.
Altro aspetto da considerare è che quando deciderete di vendere i vostri contratti di oro, troverete istantaneamente un compratore sul mercato, cosa che invece non risulta facile nel caso dell’oro vero e proprio.
I CFD, invece, permettono sia di fare trading di medio-lungo termine, sia di sfruttare la volatilità di breve termine coincidente con momenti particolari delle contrattazioni, per esempio l’annuncio dei tassi di interesse o altri dati di natura macroeconomica che vengono periodicamente rilasciati. Un buon broker con cui fare trading sull’oro è Plus500. Sfruttando quindi il doppio effetto leva più volatilità, sarà possibile guadagnare tanto in poco tempo (ovviamente vale anche il contrario perciò fate attenzione).

È il momento di comprare oro?

La situazione attuale sui mercati è il momento ideale per comprare oro. Da un lato, abbiamo un mercato azionario americano che tira da ben 10 anni aggiornando massimi storici e dall’altro un dollaro forte, agevolate dalle politiche della Banca Centrale Americana (la Federal Reserve) che, vista la situazione economica favorevole, ha smesso con le politiche accomodanti alzando in più occasioni i tassi di interesse fino a raggiungere il 2,5% (salvo poi tagliare di un quarto di punto a luglio 2020). Una situazione così, dovrebbe tenere l’oro basso secondo le classiche correlazioni e invece anche l’oro negli ultimi 3 anni è tornato a salire costantemente, come ha sempre fatto dagli anni Settanta.
Per comprendere come sia possibile tutto questo, bisogna provare a guardare al futuro: il mercato azionario è tiratissimo, le aziende grazie alla politica accomodante del denaro infinito e alle logiche di buyback hanno gonfiato a dismisura il prezzo delle azioni, considerato troppo alto rispetto agli utili. L’amministrazione Trump, con il taglio delle tasse, è riuscita parzialmente ad addolcire i Price Earning delle aziende, ma così facendo il prezzo delle azioni sta salendo ancora. Vi sono, poi, altri fattori da considerare: l’indebitamento.

Gli Stati Uniti si stanno indebitando ad un ritmo che presto sarà insostenibile e ciò è evidenziato bene dall’inversione delle curve dei rendimenti.

Per spiegarvi cosa questo vuol dire in termini pratici, significa che conviene di più acquistare debito americano di breve termine rispetto a quello di lungo perché rendono praticamente uguale con il vantaggio che però incasserete molto prima e non sarete soggetti all’inflazione.
Tanti pezzi di puzzle che si stanno incastrando insieme, oltre ad altri dati macro-economici e ciclici, ci fanno pensare che potremmo essere all’inizio di un periodo recessivo, non per forza pesante come quello del 2008, ma una situazione in cui i mercati azionari stornano violentemente o addirittura invertono e il prezzo dell’oro che sale alle stelle. È chiaro che, se è questa la visione futura, conviene comprare adesso l’oro a sconto piuttosto che aspettare quella che si annuncia come la classica tempesta perfetta.

BROKER Dépot mini Vantaggi Commencer à trader
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da Numedi Online
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Un grafico recente ci dimostra che la corsa all’oro è tornata! E tu che fai non lo compri?

Quali sono gli indicatori da considerare per l’acquisto dell’oro

Il clima politico-economico influenza l’andamento delle quotazioni dell’oro, invitando la corsa all’oro ogni qual volta ci si trova di fronte a crisi finanziarie o a guerre. È proprio nella natura dell’oro essere considerato un bene da tenere pronto alle situazioni peggiori. Facendo una ricerca, si può scoprire come le prime banche esistenti in Italia erano i cosiddetti Monti di Pietà, ovvero quando ci si trovava in condizioni tali da chiedere in prestito, ci si recava a chiedere denaro impegnando il proprio oro di famiglia. L’oro veniva poi restituito se il richiedente del prestito riusciva a saldare il debito.
E questo, come detto, è dovuto alla natura fisica e chimica dell’oro, ovvero è un metallo che non si deteriora nel tempo e che quindi mantiene (almeno) inalterato il proprio valore.

L’influenza del dollaro sulle quotazioni

Un altro aspetto da considerare è l’andamento del dollaro. L’oro è quotato in dollari, quindi per pura matematica l’oro sale o se aumenta il suo valore o se diminuisce il valore del dollaro per correlazione inversa. Nella situazione geo-politica attuale vi è una corsa alla svalutazione generale delle valute.

La guerra commerciale, quindi, rischia di essere l’ago della bilancia a favore della prosecuzione del trend al rialzo dell’oro, perchè potete scommettere che il Presidente Donald Trump farà di tutto per mantenere l’egemonia americana nel mondo. “Whatever it takes”, direbbe Mario Draghi.

Considerazioni finali sul perché comprare oro

Lo abbiamo scritto più volte e lo ribadiamo: investire sull’oro è storicamente buono nel medio-lungo termine perché:

  • Il suo valore non decade nel tempo e, se avete tempismo, potete anche guadagnarci.
  • Investire in oro è fondamentale perché vi protegge dalle crisi finanziarie e dai crolli azionari, che possono avvenire in qualsiasi momento.
  • Ogni settimana sentiamo notizie negative al telegiornale: anche aziende considerate emergenti o innovative, in pochi giorni subiscono dei cali vertiginosi e, nei casi peggiori, falliscono. L’oro non ha mai subito crolli.
  • L’oro ha il colore giallo, lo stesso del Sole, per cui se possiamo immaginare un futuro senza Sole, solo quello sarà il momento il cui l’oro non avrà più alcun valore. Ok, sto filosofeggiando, ma il senso è che l’oro non finirà mai! A meno che non finiscano i giacimenti d’oro, ma questo farebbe solo aumentare le quotazioni perché, diventando più raro, la domanda crescerebbe notevolmente.

Fin qui, i fondamentali.

BROKER Dépot mini Vantaggi Commencer à trader
  • Segnali live vincenti
  • Didattica di qualità
  • Eletto Miglior Broker Da Numedi Online
  • WEBINAR GIORNALIERI
investi ora!
  • COMMERCIO SOCIALE
investi ora!

Volendo parlare da un punto di vista squisitamente tecnico, comprare oro e materie prime ha senso perché il suo trend storico è al rialzo e ogni volta che le quotazioni dell’oro sono scese, quello è stato il momento migliore per comprare oro. Ok, questo non sarebbe proprio il momento ideale allora, ma se mi avete letto appena qui, sapete che i motivi per cui l’oro può salire ancora ci sono e sono tanti. Il trend dell’oro è al rialzo e le prospettive per i prossimi anni sono quelle di superare i massimi storici assoluti, perché se solo parte del mio racconto si dovesse avverare, allora l’oro sarebbe la nostra salvezza.
Il mio discorso, quindi, termina da dove era iniziato: l’oro è da sempre il metallo più prezioso che l’uomo abbia mai avuto e, prima o poi, ce ne accorgeremo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: