E’ possibile investire nelle materie prime con le opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Investire nelle materie prime: 5 cose da sapere!

Fare trading con le materie prime è un’iniziativa alla portata di tutti coloro che abbiano intenzione di sperimentare il piacere di diversificare i propri investimenti con le commodities. Dall’investimento sull’oro / petrolio o sull’argento a quello sul grano e sul caffè, passando per altre risorse energetiche, oggi giorno è possibile effettuare trading su (quasi) qualsiasi asset, andando così a soddisfare il proprio desiderio di personalizzazione del portafoglio di investimenti. Ma cosa bisogna assolutamente sapere prima di investire in materie prime ?

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

E siamo sicuri che sia una buona scelta? E ancora, conviene investire in materie prime o investire in azioni? Cerchiamo di saperne un po’ di più, con qualche valido spunto.

Le materie prime sono beni negoziabili nel trading finanziario

Investire nelle materie prime: un investimento a portata di mano

Fino a non troppi anni fa, gli strumenti finanziari che avevano come protagonista una materia prima erano di quasi esclusivo beneficio di grandi investitori o di imprese, la cui principale attività economica era necessariamente legata al prezzo della correlata materia prima . Facevano eccezione (ma non troppo!) alcuni metalli preziosi. Il risultato era che fare del trading sulle commodity era quasi impossibile o, comunque, non conveniente sotto il profilo economico e gestionale. Il perché è abbastanza semplice: in passato le materie prime erano infatti negoziate solo fisicamente o per mezzo di contratti futures complessi e difficilmente interpretabili dal singolo risparmiatore. Insomma, un contesto non certo favorevole per poter garantire una piacevole espansione di questo comparto.

Oggi le cose sono tuttavia molto diverse. Negli anni si sono infatti diffusi strumenti finanziari “standardizzati” che hanno come sottostante il prezzo di una materia prima e che possono essere comunemente scambiati sui mercati regolamentati (come gli ETC). In sintesi, grazie all’attività di broker sempre più qualificati e di facile accesso, oggi è possibile investire nelle materie prime con la stessa facilità con la quale si potrebbe acquistare un’ azione o un’obbligazione, con costi di negoziazione di gestione estremamente bassi. Attenzione, però: il fatto che gli strumenti finanziari con sottostante le materie prime siano negoziabili con grande facilità, non equivale ad affermare che riuscirete ad avere successo con altrettanta semplicità. A proposito, da cosa dipende il buon esito del proprio trading ?

Strutturare il proprio portafoglio

Il segreto per poter gestire un trading di successo consiste nella strutturazione corretta del proprio portafoglio con le materie prime (e non delle materie prime!). In altri termini, se volete investire in materie prime , dovreste avere la naturale accortezza di fare di effettuare tali impieghi solo dopo un’attenta visione (e revisione) della vostra strategia di investimento. Fate pertanto in modo che, in relazione al vostro livello di rischio e al vostro orizzonte temporale, l’approdo al trading con le materie prime non sia casuale, bensì il frutto ragionato di una strategia più ampia.

Per far ciò, cercate di tenere a mente tre concetti chiave: il rendimento (e la sua relazione con il rischio), la diversificazione degli asset presenti nel portafoglio , la loro de-correlazione. In parole meno criptiche, cercate di capire che una delle caratteristiche di questi strumenti è quella che il loro andamento non sia strettamente dipendente da quello dei mercati azionari e obbligazionari: questa caratteristica vi permetterà di ridurre il livello di rischio complessivo di un portafoglio , inserendo con attenzione qualche materia prima . Inoltre, tenete sempre conto che l’andamento dei prezzi delle materie prime è sempre caratterizzato da una volatilità notevole, e che pertanto in un periodo relativamente breve si può avere la possibilità di ottenere un rendimento molto interessante, o di una perdita altrettanto rilevante. Insomma, investire nelle materie prime non è un gioco, e non è necessariamente più o meno rischioso del trading in azioni o in obbligazioni.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Investire nelle materie prime: studiare cosa si compra

Per le motivazioni di cui sopra – e non solo! – è fondamentale cercare di studiare cosa si compra, e capire cosa potete negoziare. Dietro all’andamento del prezzo di una materia prima non c’è un unico elemento di rilievo, bensì alcuni complessi, integrati e sinergici, meccanismi di domanda e offerta. Cercate pertanto di chiedervi, per singola commodity, quali sono i settori che la utilizzano maggiormente e come stanno andando, quali sono i Paesi che ne sono i principali produttori e consumatori e che cosa potrebbe accadere in essi, quali sono i player che ne possono influenzare maggiormente il prezzo , e così via. Investire nelle materie prime senza le opportune consapevolezze equivale a un gioco d’azzardo: potrebbe andarvi bene, ma ci sono le stesse probabilità che possa andarvi male e, alla fine, le sconfitte pregiudicherebbero la soddisfazione che potreste trarre da tale comparto finanziario.

Non concentrare il rischio

Una delle principali regole di strutturazione di ogni portafoglio è quella della diversificazione del rischio. Un concetto basilare e sempre presente, che vale anche (e soprattutto!) per le materie prime : evitate pertanto di concentrare il rischio, perché come le materie prime hanno un trend potenzialmente molto volatile, e il cui andamento sfavorevole potrebbe pregiudicare l’intero rendimento del vostro portafoglio . Meglio invece riservare alle materie prime una quota minoritaria del vostro portafoglio complessivo, strutturando tale quota in maniera diversificata (scegliendo più materie prime , potenzialmente meno correlate tra di loro).

Trading puro e semplice

In aggiunta a ciò, ricordate che contrariamente a quanto avviene con le azioni e con le obbligazioni (e non solo), l’unico termine di rendimento per le materie prime è la differenza tra il loro prezzo di acquisto e il loro prezzo di vendita. Non vi sono pertanto cedole, dividendi e altri elementi che dovreste cercare di tenere a mente per poter calcolare l’effettiva redditività (o perdita).

Insomma, al fine di rispondere a una parte dei quesiti posti in apertura, non possiamo che concludere questo nostro odierno approfondimento ricordandovi che gli strumenti finanziari che sono legati alle materie prime non sono necessariamente più rischiosi, o meno rischiosi, delle azioni e delle obbligazioni. Non sono nemmeno più convenienti o meno convenienti, più utili o meno utili. Piuttosto, cercate di trattare l’investimento in commodity come un qualsiasi trading , da utilizzarsi in un’ottica complessiva di diversificazione del portafoglio, evitando di cadere nelle frequenti tentazioni di compiere passi più lunghi delle vostre gambe.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Investire nelle Opzioni Binarie

Investire nelle opzioni binarie

Investire nelle opzioni binarie può apparire una scelta azzardata per molti abituati ad un genere di investimento più classico. Investire sicuri oggi sembra essere difficile trovandosi in una poco chiara giungla che propone centinaia di varianti di investimenti che secondo i proponenti sono sempre il miglior investimento. Il miglior broker di trading online non è quello che promette guadagni sicuri e faraonici bensì quello che espone in maniera obiettiva e semplice tutto ciò che può offrire il trading online.

Investire nelle opzioni binarie è una branca del trading online tra le più diffuse. Si tratta di una scelta sicuramente semplice ed immediata che non va però confusa con un semplice gioco d’azzardo.

Le opzioni binarie permettono di trarre profitti prevedendo i vari andamenti sia di valute che di materie prime come ad esempio l’oro. Il tutto è confezionato in maniera che l’utente possa selezionare la cifra del suo investimento, conoscere il suo potenziale profitto ed il tempo entro il quale prevedere il trend.

Come investire opzioni binarie 60 secondi

Una opzione particolarmente utilizzata da moltissimi utenti sono le opzioni binarie in 60 secondi. Per chi sceglie di prevedere l’andamento di un asset in un solo minuto ci possono essere profitti fino al 90%. Occorre sottolineare che si tratta comunque di un’operazione che prevede un certo rischio, relativamente ridotto però per chi decide di utilizzare somme piuttosto ridotte da investire in opzioni binarie.

Come per tutto ciò che riguarda il trading online anche le opzioni binarie implicano un certo importante fattore legato alla preparazione dell’investitore. Senza dubbio investire nelle opzioni binarie per 60 secondi può rappresentare un semplice gioco in cui si possono ottenere anche delle vincite. Per un vero investitore è però necessario, anzi fondamentale, avere una chiara idea di ciò che sta facendo. Un investitore oculato utilizza le opzioni binarie avendo una buona conoscenza delle potenzialità che tutto il trading online può offrire. Le opzioni binarie dunque, in questo caso, sono solamente parte di una strategia più ampia.

Strategie opzioni binarie 60 secondi

Trattandosi di un lasso di tempo estremamente breve, investire nelle opzioni binarie per 60 secondi, ha spinto molti utenti ad utilizzare determinate strategie.

La più famosa è la strategia della martingala. Affondando le proprie origini nel 1700 con la teoria delle probabilità, la teoria della martingala è un processo stocastico che si esprime più semplicemente con il raddoppio della cifra investita nel caso quest’ultima fosse andata persa. In pratica se si investe 5 e si perde occorre investire 10 affinchè si possa recuperare la cifra persa ed ottenere il profitto sperato inizialmente. Ovviamente questo metodo permette di ottenere cifre limitate se non si dispone di una importante somma da investire complessivamente. I broker più seri offrono anche un servizio di segnali di trading, con i quali avere indizi su asset e operazioni da aprire o chiudere.

La guida: opzioni binarie

Investire nelle opzioni binarie non è quello che si può annoverare tra gli investimenti sicuri. Importante però è dire che le opzioni binarie sono una forma di investimento che può essere parte di una piena strategia nel trading online.

Le opzioni binarie offrono molteplici opzioni anche però per i novizi che vogliono imparare a dedicarsi in maniera oculata al trading online. Con le opzioni binarie si possono investire cifre minime da cui ottenere, con un po’ di capacità e di fortuna, un discreto profitto.

I migliori broker, con un deposito minimo che varia dai 100 ai 200 euro, permettono di iniziare anche subito ad investire sulle opzioni binarie. Solo un broker offre ai suoi utenti un deposito minimo di soli 10 euro per iniziare. IQoption infatti ha rivoluzionato il mondo delle opzioni binarie con una piattaforma accattivante ed un sistema di trading professionale e trasparente. Regolamentato e molto usato in Italia e all’estero, IQoption sta conquistando sempre più trader, curiosi di provare le funzionalità uniche della sua piattaforma di trading.

Dopo essersi rivolti a quello che si ritiene il miglior broker, l’investitore sceglie l’asset su cui investire. L’asset può essere l’andamento di una valuta, di una materia prima, di un indice o di un titolo azionario. In seguito stabilisce il lasso di tempo entro il quale prevede che il trend vada a salire o a scendere. Verifica poi il possibile profitto e sceglie se puntare verso l’alto o verso il basso. Gli importi che si possono investire possono essere anche di pochissimi euro, inoltre i migliori broker offrono anche interessanti bonus di benvenuto e, per i più oculati, anche buone piattaforme di simulazione (conti demo) che permettono di non utilizzare denaro reale.

Diversi broker inoltre mettono a disposizione diverse modalità di opzioni binarie. Si possono infatti confrontare due asset tramite le coppie fisse o fluttuanti oppure prevedere tramite le one-touch un determinato valore che il grafico raggiungerà entro un predefinito lasso di tempo.

Investire in opzioni: cosa sono

Investire nelle opzioni binarie ha una certa importanza per gli investitori perché può rappresentare il primo passo verso la conoscenza del mondo del trading online. Ovviamente chi sceglie di investire nelle opzioni binarie deve diffidare dai broker che non risultano regolamentati dalla Consob o con licenza CySec. Anche i robot che in alcuni casi possono essere presentati da alcuni broker sono strumenti estremamente rischiosi e da evitare. Con le opzioni binarie è semplice ottenere delle soddisfazioni che possono portare l’utente ad appassionarsi al trading online.

Opzioni binarie metodo infallibile

Investire nelle opzioni binarie non significa puntare su un profitto sicuro. Non esiste certo un metodo infallibile per ottenere soldi facili e sicuri. Però l’investitore può agevolare le proprie finanze apprendendo in maniera seria i vari andamenti e le dinamiche finanziarie che sono la base del trading online. Molti broker mettono a disposizione ottimi webinar e valide guide per conoscere a fondo il mondo finanziario ed in particolare ciò che riguarda il trading online. Il miglior broker è senza dubbio quello che permette anche una adeguata formazione e non solamente molteplici strumenti finanziari. Immancabile poi deve essere anche la possibilità di avere un conto demo, ovvero di poter simulare in maniera del tutto identica al reale, investimenti fatti con soldi virtuali.

Opzioni binarie opinioni

Con le opzioni binarie moltissimi investitori hanno ottenuto piacevoli soddisfazioni. Moltissimi sprovveduti però hanno avuto modo di perdere cifre anche importanti. Le opzioni binarie sono molto apprezzate perché rappresentano una modalità semplice e veloce. Questo può attrarre molti inesperti a cimentarsi sperando in fulminee vincite. Niente di più sbagliato. Le opzioni binarie devono essere affrontate come tutto il trading online, con la giusta umiltà e con una preparazione fondamentale per un incorrere in importanti perdite ed abbandonare così un mondo che può invece rappresentare motivo di guadagno.

Fare trading con le opzioni binarie su materie prime

Chi pensa che fare trading sia investire sulle valute, si sbaglia. Le valute non sono l’unico mercato dove è possibile operare, ci sono anche le azioni, indici, materie prime, ecc..

E’ proprio delle materie prime che ti vogliamo parlare oggi. Oro, argento, petrolio, rame, sono solo alcune delle materie prime dove è possibile fare trading; le grandi opportunità non mancano di certo.

Il trading con le materie prime è disponibile sia per il trading tradizionale o attraverso le opzioni binarie; vediamo in dettaglio i vantaggi.

Fare trading con le opzioni binarie su materie prime non cambia il modo di operare. E’ possibile utilizzare tutti i tipi di opzioni disponibili nella piattaforma, ma questo dipende dal broker che si utilizza.

Le opzioni binarie su materie prime offrono le stesse opportunità delle valute e in alcuni casi anche di più. Il motivo è che queste attività hanno la particolarità di registrare grande volatilità legata alle condizioni economiche dei diversi paesi. Lo dimostrano i movimenti dell’oro o il petrolio degli ultimi anni. Movimenti spesso più delineati nei confronti degli altri asset e in particolare delle valute.
Questa caratteristica non deve essere sottovalutata in quanto, per guadagnare con le opzioni binarie, è sufficiente indicare la direzione che prenderà l’attività sottostante nei minuti che seguono l’acquisto, il che è più semplice nei mercati caratterizzati da maggiori trend.

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

Scarica la guida tua guida gratuita al trading e agli investimenti online.
Scarica l’ebook ed inizia a fare trading con successo!

C’è da considerare che il trading su materie prime con le opzioni binarie si sposa meglio su quelle con maggiore volatilità, in quando spesso registrano dei rialzi o dei ribassi marcati. È quindi necessario scegliere quelle materie prime sufficientemente volatili per essere sicuri di determinare il più precisamente possibile l’andamento futuro.

Come sfruttare il movimento dei prezzi delle materie prime con le opzioni binarie

Per ottenere profitti con le materie prime e le opzioni binarie, si utilizzando le stesse strategie che, in alcuni casi, si dimostreranno più profittevoli.

Consigliamo di analizzare il mercato per cogliere al meglio le tendenze con l’aiuto degli indicatori per valutare le tendenze. In effetti gli eventi economici in relazione con l’attività che trattate avranno più influenza sui prezzi. In questo caso è ottimo il calendario economico per essere informati di eventuali eventi significativi.

In definitiva, fare trading su materie prime con le opzioni binarie è meno rischioso per via della forte volatilità e maggiore direzionalità di queste attività.

Ti consiglio di scegliere il broker di opzioni binarie giusto in quanto non tutti i broker offrono queste possibilità. Consigliamo di verificare in precedenza i tipi di asset trattati e il tipo di opzioni disponibili.
Sul sito abbiamo elencato alcuni dei migliori broker di opzioni binarie in modo da rendere la scelta più rapida e corretta.

Scuola di Trading in 4 Volumi. Scarica i tuoi nuovi ebook sul trading!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: