Eur sotto pressione – Le news oggi fine settimana e i segnali di trading gratis

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Euro Dollaro (EURUSD)

*76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Cambio Euro Dollaro in tempo reale

*Il tuo capitale è a rischio.

Quotazione e grafico EUR/USD

*I dati intraday e in tempo reale sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Dati completi Euro Dollaro (EURUSD)

Ultimo valore 1,0867
Chiusura precedente 1,0876
Minimo oggi
Minimo (52 sett.) 1,069
Simbolo EUR/USD
Var. % -0,07%
Apertura
Massimo oggi
Massimo (52 sett.) 1,1447

Descrizione Euro Dollaro (EURUSD)

Il cambio Euro Dollaro, conosciuto universalmente con il codice EURUSD, rappresenta il tasso di cambio tra l’EURO e il DOLLARO USA, il più importante nel mercato del Forex e il più scambiato neltrading online.

Da solo, il cambio Euro Dollaro copre quasi un terzo degli scambi sul mercato valutario, per questo la quotazione di EURUSD è di gran lunga la più seguita sul Forex.

Cambio euro-dollaro (EURUSD): caratteristiche

Gli Stati Uniti e l’Unione Europea sono le due potenze economiche più grandi del mondo. Il dollaro USA è la valuta più scambiata e più diffusa al mondo.

La moneta dell’Eurozona, l’Euro, è la seconda valuta più diffusa al mondo.

EURUSD: il ruolo del Dollaro Americano

La valuta statunitense ha un ruolo importante ed unico nel mondo della finanza internazionale: come valuta di riserva utilizzata a livello mondiale, il dollaro USA viene scelto come valuta per la maggior parte delle transazioni internazionali.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quando le banche centrali mondiali detengono riserve in valuta estera, una grande frazione di tali riserve sono espresse in Dollari Americani. Inoltre, molti paesi scelgono di ancorare il valore della propria valuta a quello del dollaro o semplicemente rinunciano completamente ad avere una propria moneta, scegliendo di utilizzare direttamente quella statunitense per regolare le transazioni sul proprio territorio.

Infine, il prezzo dell’oro (e di molte altre materie prime come il petrolio) è espresso generalmente in dollari USA.
Non solo, anche l’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) opera transazioni e quotazioni in $. Questo significa che quando un paese acquista o vende petrolio, acquista o vende contemporaneamente Dollari USA, determinando quindi fluttuazioni nel suo prezzo.

Tutti questi fattori contribuiscono a definire lo status ultradecennale del dollaro come valuta più importante del mondo.

EURUSD: il ruolo dell’Euro

Nel complesso, l’Unione Europea rappresenta la regione economica più grande del mondo, con un PIL di più di 13 miliardi di dollari. Proprio come quella degli Stati Uniti, l’economia europea è fortemente focalizzata su servizi e produzione industriale.

Quando l’attività economica nell’Unione europea è in via di rafforzamento, l’Euro generalmente si apprezza; quando l’attività rallenta, invece, l’Euro tende ad indebolirsi. Il tutto ovviamente al netto di altri fattori come le politiche monetarie e quanto stiamo per descrivere nel prossimo paragrafo.

Altri fattori che influenzano il cambio Euro Dollaro

Il fattore principale che influenza la direzione del cambio è la forza delle rispettive due economie: l’Eurozona e gli Stati Uniti.
A parità di condizioni esterne, una crescita maggiore dell’economia statunitense rafforza il dollaro nei confronti dell’Euro, e un crescita più forte dell’economia dell’Unione Europea offre slancio all’euro contro il dollaro.

Un elemento chiave della forza relativa delle due economie sono i tassi di interesse. Quando i tassi di interesse negli Stati Uniti sono più alti rispetto a quelli dell’Eurozona, il dollaro generalmente si rafforza. Al contrario, quando i tassi di interesse sono più alti nella zona Euro, il dollaro si indebolisce. Tuttavia, sappiamo che i tassi di interesse da soli non possono servire a prevedere i movimenti sull’euro-dollaro.

Un altro driver importante che ha una forte influenza sul cambio euro dollaro è l’instabilità all’interno delle economie che fanno parte dell’Eurozona.

Mentre i paesi che compongono l’Eurozona a lavorare insieme agli altri, a volte sorgono delle differenze. Se queste differenze appaiono gravi o potenzialmente pericolose per la stabilità futura dell’Area, l’USD si rafforzerà nei confronti dell’euro.

I market mover più importanti per il cambio EURUSD

Combinando gli indicatori macroeconomici a più alto impatto per il dollaro USA e l’Euro, ecco una selezione dei market mover più importanti sul cambio euro-dollaro:

  • USD: tassi di interesse Fed
  • USD: Non-farm payrolls
  • USD: disoccupazione
  • USD: indice dei prezzi al consumo
  • USD: indice delle vendite al dettaglio
  • USD: fiducia dei consumatori
  • USD: PIL (Prodotto interno lordo)
  • EUR: tassi di interesse BCE
  • EUR: indice dei prezzi al consumo
  • EUR: indice ZEW (Germania)
  • EUR: PIL Eurozona e Germania
  • EUR: bilancia commerciale

ANSA.it Ultima Ora

Ultime notizie: Ultima Ora

Coppia cinesi termina riabilitazione

Primi contagiati nel nostro paese, dimessi da S.Filippo Neri

Crollo ponte: pm Massa, 17 indagati

Anche tecnici Anas e Provincia. Chiesto l’incidente probatorio

Paese Molise vara ducato e Borbone Bond

Castellino, banconote plastificate con icone religiose e sindaco

Nomine:G.Grillo, in M5s c’è problema

Chi attacca Di Battista lo fa per zittirci. Conte non c’entra

Veneto, senza contagi 73,9% case riposo

Zaia, 244 strutture pulite su totale 330. Tasso infetti 6,4%

Coronavirus: Delrio, per app serve legge

E’ terreno delicato che riguarda libertà costituzionali

X Factor riparte e si trasforma, i precasting da casa

Community che ha voglia di farsi sentire dice ‘#Noicisiamo’

Ok Cdm a slittamento amministrative

Finestra per votare tra metà settembre e dicembre

8.700 denunciati, 17mila nel weekend

Viminale, domenica controllate 197.750 persone

Biennale rinvia Teatro e Danza, conferma Mostra Cinema

Per la rassegna di Architettura 15 eventi collaterali

Conte, Ue si salva se mostra coraggio

De proiettare lo sguardo oltre i propri confini

Bus antiCovid per lavoratori Fincantieri

Iniziativa sindaco Sestri L. con Città metropolitana e Atp

Pronto soccorso devastato, 9 misure

Il danneggiamento avvenne dopo la morte di un giovane rapinatore

Carabinieri in casa risposo Cagliaritano

Sanluri, documenti acquisiti dopo 9 morti. Inchieste unificate

Elena Sofia Ricci, dalla crisi si può sempre rinascere

L’attrice in Vivi e lascia vivere, da giovedì 23 aprile su Rai1

Previsioni EUR/USD: Euro mostra segni di debolezza nel fine settimana – 9 settembre 2020

Venerdì l’euro ha tentato di rafforzarsi durante la sessione di negoziazione, ma si è ribaltato dopo l’iniziale impennata delle buste paga non agricole, per cui proseguirà il calo, come richiesto dalla massiccia stella cadente formata nella sessione di giovedì. Il livello degli 1,10 EUR continua a offrire importanza psicologica, ma la coppia si trova in una tendenza al ribasso e questo non è di certo cambiato.

A causa dei rendimenti negativi in uscita dall’Unione Europea, è logico che il denaro preferisca fluire negli Stati Uniti: se le obbligazioni sono detenute fino alla scadenza, i tassi di interesse negativi garantiscono una perdita. Ai livelli superiori, gli 1,11 EUR rappresentano l’inizio di una resistenza significativa che si estende alla media mobile esponenziale a 50 giorni, entrambi i quali dovrebbero offrire una forte pressione di vendita. Ricordate però, questa coppia è una delle più instabili e confusionate del mondo Forex, come abbiamo visto essere il caso negli ultimi due anni. Era in un canale discendente molto incerto e in un intervallo ben ristretto.

Analizzando il grafico però, se dovessimo superare la soglia degli 1,12, sul lato superiore troviamo la media mobile esponenziale a 200 giorni (segnata in nero) che potrebbe causare problemi. Siamo in una tendenza al ribasso a lungo termine e a quanto pare, ogni volta che ci rafforziamo troviamo un motivo per vendere. Molte preoccupazioni pesano sugli atteggiamenti degli operatori, ed il dollaro statunitense guadagna anche grazie a questo fattore, inoltre se Stati Uniti e Cina arrivassero a chiudere un qualche tipo di accordo commerciale, il dollaro statunitense ne beneficierebbe, mentre al contempo l’Europa continua a soccombere a causa della crisi bancaria e, naturalmente, della saga della Brexit che sembra non finire mai. Con tutta quest’incertezza, sostanzialmente continueremo a scendere da questi livelli. Ci assestiamo in aggiunta al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8%, a significare che nel complesso cercheremo il livello di ritracciamento di Fibonacci del 100% che potrebbe inviare questo mercato a soli 1,04 EUR, anche se ovviamente si tratta di una chiamata a lungo termine. Nel frattempo, continuiamo a vendere i piccoli rimbalzi che mostrano segni di debolezza ed esaurimento.

Vuoi ottenere lezioni approfondite e video didattici da esperti di trading Forex? Iscriviti gratuitamente a FX Academy, la prima accademia di trading interattivo online che offre corsi di analisi tecnica, basi di trading, gestione dei rischi e altro preparato esclusivamente da trader professionisti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: