Gli ETF cosa sono e come funzionano – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Cosa sono le Opzioni Binarie e Come Funzionano

Cosa sono le opzioni binarie ? Spieghiamo il significato di questo strumento di trading online.

Le opzioni Binarie (operazioni binarie) sono una tipologia di opzioni esotiche che consentono di guadagnare se la propria previsione sulla direzione del prezzo entro il tempo di chiusura è esatta. Se la previsione è errata, viene perso il proprio investimento.

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario di tipo derivato che viene utilizzato dai trader per speculare e guadagnare dalle movimentazioni dei mercati finanziari. Abbiamo scritto che le opzioni binarie sono uno strumento, non l’unico possibile. Ne esistono tanti altri, per chi fosse interessato, segnaliamo che ci sono anche alternative alle opzioni binarie altrettanto semplici ed efficaci da utilizzare per guadagnare con il trading finanziario.

Social Trading (Copia i migliori)

Semplice ed intuitivo ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: investous
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis

Segnali di trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: trade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Corso trading gratis ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: iqoption
Deposito Minimo: 10€
Licenza: Cysec

Demo Gratuita Illimitata

Deposito minimo basso ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: plus500
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Sicura e affidabile ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni Piattaforma: avatrade
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec

Protezione dai rischi ➥ Inizia *Si applicano termini e condizioni

Cosa sono le opzioni binarie

Le opzioni binarie offrono un tipo di trading molto semplice. Per guadagnare è sufficiente scegliere un asset, impostare un importo da investire e prevedere la direzione dell’investimento.

Le opzioni binarie vengono chiamate così proprio in virtù del fatto che la previsione sull’asset può essere solitamente di due tipi:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

  • Al Rialzo, prevedendo che la quotazione si alzerà rispetto al prezzo attuale;
  • Al Ribasso, prevedendo che la quotazione si abbasserà rispetto al prezzo attuale.

Le opzioni binarie sono dunque uno strumento finanziario facilissimo da usare, adatto anche ai principianti, per investire sui mercati finanziari. Grazie alle opzioni binarie si possono ottenere guadagni sfruttando la variazione del prezzo di azioni, valute forex, materie prime, indici. Come abbiamo visto la definizione di opzioni binarie è molto semplice, così come è semplice usare le opzioni binarie.

Per operare con le opzioni binarie è necessario iscriversi su un broker. Tra i migliori in assoluto raccomandiamo Iq Option (clicca qui per iscriverti gratis) e Investous (clicca qui per iscriverti gratis).

Opzioni Binarie Cosa Sono

La grande novità nel panorama del trading online mondiale sono le opzioni binarie. Si tratta di una nuova modalità di investimento estremamente semplificata, una modalità che consente a tutti (o quasi tutti) di fare trading sui mercati finanziari più vari senza conoscere a fondo la tecnica del trading.

Qualcuno ha detto che questo tipo di strumento finanziario rappresentano la rivoluzione copernicana del mondo del trading: di fatto adesso tutti possono cominciare a guadagnare speculando sui mercati finanziari, senza avere più la necessità di conoscere complicati tecnicismi e soprattutto senza disporre di un capitale iniziale elevato. In effetti di solito si può cominciare a fare trading di opzioni binarie, e quindi a guadagnare, con un capitale iniziale di appena 250 euro. In alcuni casi (il broker Iq Option) si può cominciare con solo 10 euro. L’investimento in opzioni binarie è dunque veramente aperto a tutti, non ci sono barriere di ingresso di nessun tipo.

Opzioni binarie cosa sono?

Possiamo definire cosa sono le opzioni binarie in modo schematico:

  1. Strumento di investimento (derivato)
  2. Facile da usare anche per principianti
  3. Elevati profitti potenziali
  4. Mercati di riferimento: forex, azioni, materie prime
  5. Disponibili piattaforme di trading binario autorizzate e regolamentate CySEC, registrate CONSOB

Ma andiamo con ordine, cercando di capire, prima di tutto, che cosa è un’opzione binaria. Ritorniamo alla nostra domanda iniziale: che cosa sono le opzioni binarie? La teoria delle opzioni binarie è stata sviluppata dal professor Sanford J. Grossman della Pennsylvania University che ha costruito raffinati modelli matematici e probabilistici. Tuttavia la nozione di opzione binaria è molto semplice: si tratta di uno strumento finanziario caratterizzato da pochi elementi che sono:

  • un asset sottostante, cioè un titolo quotato su un mercato finanziario
  • un valore
  • una scadenza
  • una previsione
  • un rendimento

Di fatto comprare un’opzione binaria significa:

  • individuare l’asset sottostante, può essere una materia prima come l’oro o il petrolio, un’azione, una coppia di valute forex
  • indicare quanto si intende investire
  • selezionare la scadenza dell’opzione (da 15 minuti ad un mese)
  • selezionare il tipo di previsione, per semplificare diciamo indicare se il prezzo dell’asset salirà o scenderà

Alla scadenza dell’opzione se il mercato si sarà comportato secondo le previsioni si potrà incassare il rendimento (molto spesso superiore all’80% del valore dell’opzione stessa). E’ evidente, dalla descrizione appena fornita, che l’investimento in opzioni binarie è davvero semplice, visto che non è necessario un trading system, non è necessario indicare punti di entrata e di uscita e non bisogna nemmeno apprendere una terminologia tecnica (almeno, non troppo).

Per completezza di informazione, è necessario sottolineare come esistono diversi tipi di opzione binaria
. Quello più semplice (detto top down) è quello che abbiamo descritto poco sopra. Bisogna indicare semplicemente se il valore di un dato asset salirà o scenderà. Ci sono altri due tipi di opzioni: interval e touch. Nel caso di opzione interval bisognerà prevedere correttamente l’intervallo di prezzo in cui si troverà l’opzione alla scedenza, nel caso di touch bisogna prevedere se l’asset, anche per un solo istante, assumerà un valore specifico. Come è evidente, si tratta di opzioni che diventano più complesse da gestire e che quindi andrebbero sottoscritte solo da trader esperti.

Viceversa le opzioni di tipo top / down possono riservare rendimenti elevati anche a trader inesperti. Per questo motivo le consiglio vivamente.

Trading opzioni binarie

Le opzioni binarie sono quindi uno strumento finanziario molto potente, semplice e in grado di generare profitti elevati. Questo non significa però che le opzioni binarie siano un metodo per fare soldi facili come purtroppo qualcuno ha scritto. Nel mondo della finanza (anzi, nel mondo reale in generale) i soldi facili non esistono: i soldi sono sempre frutto di uno sforzo.

Ma come si fa trading di opzioni binarie? Dopo aver capito che cosa sono le opzioni binarie, il primo elemento fondamentale per fare trading di opzioni binarie è la selezione di un’adeguata piattaforma di trading. Nella maggior parte dei casi, il successo di un trader dipende dalla piattaforma che ha selezionato inizialmente. Per questo è davvero importante scegliere piattaforme di trading sicure, affidabili e soprattutto convenienti.

Tra le migliori piattaforme di trading per opzioni binarie raccomandiamo Investous e Iq Option:.

Investous è una piattaforma di trading di opzioni binarie autorizzata e regolamentata da CySEC. E’ stata una delle prime piattaforme a uscire sul mercato e ancora oggi gode del consenso incondizionato di decine di migliaia di trader. Perché scegliere Investous per il trading? Perché tutti gli iscritti ricevono gratuitamente notifiche di trading (scopri di più su questa promozione cliccando qui) e perché offre un servizio di assistenza veramente eccezionale. Puoi aprire subito il tuo conto con Investous cliccando qui. Il trading di opzioni binarie può comportare il rischio di perdite. Inoltre, le notifiche di trading non dovrebbero essere mai considerate come dei consigli di investimento visto che la decisione finale sulle operazioni da fare sul mercato spetta sempre al trader.

Iq Option rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo del trading di opzioni binarie: è la piattaforma più facile in assoluto, veramente anche una persona che non sa nemmeno che cosa sono i mercati finanziari può cominciare a guadagnare con Iq Option senza problemi. Perché scegliere Iq Option per fare trading di opzioni binarie? Perché è facilissima da usare, perché si può cominciare anche solo con 10 euro, perché offre un generoso bonus su tutti i depositi, perché offre un conto demo illimitato per sperimentare il trading di opzioni binarie con soldi virtuali. Puoi aprire subito il tuo conto con Iq Option cliccando qui.

Aprire un conto con Iq Option o Investous è facile e non ci sono costi nascosti.

Conviene investire nelle opzioni binarie

Ora che abbiamo capito che cosa sono le opzioni binarie e come si fa trading binario, ci possiamo chiedere conviene investire nelle opzioni binarie? La risposta è dipende. Non è obbligatorio fare trading di opzioni binarie, anzi, fare trading binario dovrebbe sempre essere una scelta consapevole e ragionata. Il trading online di opzioni binarie può comportare profitti ma anche perdite quindi bisogna valutarlo. Sicuramente possiamo dire che è molto più conveniente operare con piattaforme sicure e affidabili come Iq Option piuttosto che con piattaforme non registrate CONSOB. Ci sono anche piattaforme, come IQ Option, che sono comunque sicure e autorizzate e hanno fatto la storia delle opzioni binarie ma che ultimamente hanno perso moltissimo del proprio smalto.

Prima di cominciare a fare trading binario, bisogna capire che è necessario un elevato investimento in termini di tempo e attenzione. E’ vero che l’investimento monetario è molto basso (minimo 10 euro per Iq Option) ma comunque ci vuole studio, ore di esperimenti in demo, passione, determinazione, coraggio. In pratica possiamo dire che l’investimento necessario per le opzioni binarie è grande, anche se non è un investimento in denaro.

Opzioni binarie falla

Chiudiamo questo articolo dedicato a cosa sono le opzioni binarie facendo un rifermento alla falla delle opzioni binarie. Alcuni trader credono (o meglio, sono stati indotti a credere) che esista una sorta di miracolosa falla delle opzioni binarie. Questa falla darebbe la possibilità di guadagnare in modo sicuro, sfruttando chissà quali errori interni delle piattaforme di opzioni binarie. La verità è che non esiste alcuna falla delle opzioni binarie. Che nei primi tempi delle opzioni binarie qualche broker ha avuto problemi tecnici e abbia regalato soldi agli utenti è possibile, anche se non dimostrato. Ma questo episodio ha creato una vera e propria industria: centinaia di furbetti, in tutto il mondo, hanno cominciato a vendere sui forum improbabili guide su come sfruttare la falla delle opzioni binarie per guadagnare soldi facili. E ovviamente il rumoroso marketing che questi personaggi hanno fatto ha convinto molti trader principianti che la falla delle opzioni binarie esiste davvero.

La verità è che non ci sono falle nelle opzioni binarie e che i soldi facili li guadagnano davvero solo questi figuri vendendo online le loro improbabili guide. Tra l’altro non solo comprare queste guide significa sprecare il proprio denaro ma è anche pericoloso visto che le tecniche spiegate fanno di solito perdere soldi.

La cosa più assurda è che non è affatto necessaria una falla per guadagnare con le opzioni binarie. E’ sufficiente selezionare una piattaforma affidabile e sicura, dedicare tempo e impegnarsi a fondo per ottenere risultati molto buoni. Non servono scorciatoie per guadagnare con le opzioni: basta metterci l’anima.

Opzioni binarie e truffe

Che cosa sono le opzioni binarie? Un metodo per investire sui mercati finanziari, particolarmente adatto per chi non ha molta esperienza. Purtroppo questo fatto ha attirato anche una serie di truffatori che cercano di sfruttare l’inesperienza di molti trader. Possiamo dire che le truffe sono di due tipi:

  • Broker non autorizzati che rubano direttamente dal conto degli utenti
  • Prodotti civetta come Profit Maximizer o London Future Market che inducono il malcapitato trader a credere che può arricchirsi in pochi giorni ma che gli rubano velocemente tutto il capitale investito.
  • Guide, vendute online, che dovrebbero insegnare a guadagnare ma che in realtà sono una fregatura (come quelle sulla falla delle opzioni binarie)

Come ci si difende dalle truffe? Semplice: scegliere un broker regolamentati come Investous (clicca qui per il sito) o Iq Option (clicca qui per il sito). I soldi facili non esistono, chi li promette è un truffatore. Gli investitori possono perdere tutto il capitale.

Il problema non sta nelle opzioni binarie, sta nei truffatori. Anche il forex, che tutti sanno essere un mercato serio e che produce ottimi risultati, ha broker forex truffa a cui bisogna stare attenti..

Gli ETF cosa sono e come funzionano

Gli ETF sono uno strumento che viene utilizzato nei mercati per replicare un sottostante. Ma come funzionano?Qui, in queste righe, si vuole suggerire come investire con gli ETF con IQ Option, broker che si sta innovando continuamente, aggiungendo ogni mese nuovi strumenti finanziari e questo per semplificare il lavoro dei trader e renderlo più sicuro e redditizio. Senza dimenticare che IQ è un broker regolarmente certificato.

Gli ETF si chiamano, per esteso, Exchange Traded Found, sono fondi nati con lo scopo di replicare alcuni indici, materie prime o panieri di consumo ed a partire da ottobre saranno disponibili assiieme alle azioni ed ai già famosi contratti per differenza, CFD. Ma perché fare trading con gli ETF è conveniente ed a basso rischio?

Come detto, gli ETF sono dei fondi che hanno l’obbiettivo di indicare l’andamento di un paniere di asset, di materie prime od azioni. Gli indici di borsa sono proprio un esempio che calza a pennello per spiegare come funziona questo strumento. In pratica, gli ETF hanno al loro interno un insieme di asset, raccolti a seconda della loro natura e per questo motivo sono chiamati diversificati, pratici ed alquanto liquidi. Un pregio ulteriore degli ETF è quello di avere dei costi di gestione molto bassi.

Gli ETF si comprano e si vendono come le azioni e questo significa che si possono comprare e vendere allo scoperto come gli altri asset. La differenza sostanziale, rispetto alle azioni singole, è che essi non rappresentano l’andamento di singole aziende, ma rappresentano il paniere di un mercato nel suo complesso, come per esempio, gli ETF sulle energie rinnovabili o sulle biotecnologie. Si può dire che siano un benchmark di riferimento di un mercato nel suo complesso. Famosi sono gli ETF petrolio che indicano l’andamento dei valori di mercato degli idrocarburi.

ETF: cosa sono e come funzionano gli Exchange Traded Fund

Indice dei contenuti:

Cosa sono gli EFT

Gli ETF (o Exchange Traded Fund) sono nati nel 1993 e sono a tutti gli effetti dei fondi comuni di investimento che possono essere acquistati e venduti liberamente in borsa, come se fossero dei normali titoli azionari, quando invece per acquistare i classici fondi di investimento è necessario recarsi in banca.

Gli ETF possono essere paragonati ad un paniere che contiene al suo interno titoli anche molto diversi tra loro, possiamo infatti trovare ETF che si occupano di materie prime, indici azionari, titoli, obbligazioni, valute, oppure un mix tra tutte queste tipologie di asset.
Per questa ragione gli ETF possono essere molti diversi tra loro ed è quindi difficile per i nuovi investitori riuscire capire esattamente cosa siano e come investire con loro.

Si tratta di una tipologia di investimento che replica al 100% il valore e la costituzione del titolo a cui fanno riferimento, che viene anche chiamato Indice Benchmark.

Questa tipologia di investimento è molto utilizzata dagli investitori sia per la sua semplicità sia per i costi ridotti di gestione che derivano dalla gestione passiva del titolo (tra poco vi spiegheremo di cosa si tratta).

(ETF: si possono definire dei fondi comuni che possono essere acquistati e venduti liberamente da chi fa trading online)

Vantaggi nell’acquistare ETF

Gli ETF riescono ad unire i vantaggi dati da un fondo comune di investimento con quelli della velocità del Trading Online, vediamo qui di seguito i principali vantaggi che si possono ottenere da questa tipologia di investimento.

1. Diversificazione del rischio: Trattandosi di titoli che possono essere composti da diverse tipologie di strumenti sono consigliati per diversificare il rischio, ma è necessario fare attenzione alla loro composizione, infatti se l’ETF contiene tutti titoli ad elevato rischio e magari dello stesso settore…allora il rischio non sarebbe molto diversificato.

2. Tempistiche di negoziazione: possono essere negoziati in tempo reale, mentre un fondo ha comunque dei tempi tecnici maggiori e a volte anche dei limiti imposti dal contratto stipulato con la banca

3. Costi ridotti: le uniche commissioni per operare con gli ETF sono le commissioni annue Commissioni Totali Annue o TER), non ci sono spese di ingresso e uscita a carico del Trader, Inoltre le spese di commissione annuali vengono applicate in modo proporzionata alla durata del vostro investimento, quindi l’investitore dovrà pagarne solamente una parte in base alla durata dell’investimento.
Possono però esserci delle spese di acquisto/vendita che vengono applicate dall’istituto di credito (la vostra banca o il broker online scelto).
Se si volesse creare un portfolio diversificato si dovrebbero pagare le varie tipologie di costi di commissione per ogni titolo che si vuole acquistare, acquistando un ETF invece il costo oltre ad essere ridotto e unico, con un notevole risparmio economico.

4. Nessuna scadenza: gli ETF non hanno un limite di durata alla fine del quale vengono automaticamente venduti, in questo modo non si rischia di dover accettare eventuali condizioni sfavorevoli che possono verificarsi alla data di termine del fondo.

5. Dividendi: alcuni ETF prevedono dei dividenti annuali o semestrali che vengono automaticamente distribuiti ai loro possessori.

6. Nessun rischio di insolvenza: nel caso in cui gli ETF siano di tipologia SICAV, la loro gestione è basata su un patrimonio separato da quello della società che lo cura, in questo modo anche se la società fallisse il patrimonio è comunque garantito.

Cos’è la gestione passiva

Si tratta di basarsi passivamente (ossia senza apportare nessuna modifica e senza ulteriori contrattazione da parte del gestore) sulla definizione dell’indice sottostante (indice Benchmark) sia in termini di quali titoli compongono l’ETF sia con che peso all’interno del paniere.

Pericoli legati agli ETF

Gli unici svantaggi legati agli investimenti con gli ETF sono legati al rischio dei titoli che ne compongono il paniere, infatti se l’ETF scelto è composto prevalentemente da titoli altamente speculativi allora il rischio complessivo è potenzialmente alto e ad una perdita di valore di questi titoli corrisponde automaticamente una perdita di valore dell’ETF acquistato.

Generalmente però gli ETF non sono quasi mai totalmente basati su titoli speculativi, ma come nel caso degli indici azionari sono composti da diversi titoli, che messi assieme creano un paniere ben differenziato che permette sempre di ridurre il rischio legato a improvvisi crolli speculativi e per questa ragione si tratta di uno strumento che non risulta adatto a chi vuole operare velocemente sui mercati (come scalper o day-trader) ma perfetto per chi vuole operare con degli investimenti nel medio-lungo periodo.

Esempi delle principali tipologie di ETF

ETF sugli indici

Se volete investire su un intero indice azionario, ad esempio se pensate che nei prossimi mesi l’indice italiano FTSE MIB o l’indice tedesco DAX siano destinati a crescere di valore, allora potete acquistare un ETF basato su questi indici, in questo modo con una sola operazioni avrete acquistato un titolo il cui valore sarà derivato dal valore dell’indice scelto (come se in un unica operazione aveste acquistato tutti i singoli titoli compresi nell’indice).
Questo avviene perché l’ETF acquistato è un paniere basato sugli stessi titoli su cui è basato l’indice sottostante, una vera e propria replica della composizione dell’indice sottostante.

Ad esempio l’ETF SQQQ (UltraPro Short QQQ) è un ETF basato sui principali titoli quotati al NASDAQ, l’indice di benchmark di questo ETF è il NASDAQ-100 Index.

ETF sulle materie prime

Se volete operare con le materie prime (Oro, Argento, Palladio, Rodio, Frumento, caffè, cioccolato, Benzina, Petrolio, Gas Naturale, ecc..) si possono trovare degli ETF che basano il loro paniere su metalli rari e materie prime come ad esempio:

  • USO OIL FUND: un ETF basato sulle quotazioni del petrolio scambiate al NYSE
  • UNG Gas Fund: un ETF basato sul gas naturale
  • ETFS Physical Gold: un ETF basato sulle quotazioni dell’oro
  • SPDR Gold Trust : un altro ETF basato sulle quotazioni dell’oro

Questi ETF basano il loro valore su quelli dei titoli il cui valore è direttamente influenzato dal valore delle materie prime.

ETF sulle valute (o Currency ETF)

Queste tipologie di ETF basano il loro valore sul cambio tra le valute sottostanti (basato sul Forex).

  • Etfs Long Euro Short Usd: Un ETF tra Euro e Dollaro Americano
  • Etfs Long Gbp Short Eur (EUGB MI): un ETF basato sul cambio tra Sterlina ed Euro
  • Etfs Long Usd Short Eur (EUUS MI): un ETF basato sul cambio USD/EUR

Dove si possono acquistare/vendere gli ETF

Per acquistare o vendere un ETF ci si può rivolgere alla propria banca di fiducia oppure si può scegliere di operare con il trading online selezionando un broker che permetta di acquistare ETF o titoli derivati (che sono molto simili agli ETF).

I principali broker con cui è possibile operare su queste tipologie di titoli sono:

(*) Ricorda che l’76.4% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

Pronto per iniziare a fare Trading Online? Ecco un conto demo per partire in sicurezza

Il tuo capitale è a rischio, ricorda di consultare termini e condizioni dell’offerta

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: