Prezzo del Rame al kg Quanto Costa il Rame nuovo usato

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Quotazione Rame: Prezzo Rame al Kg nuovo e usato

In questo articolo vediamo assieme la quotazione rame, prezzo rame al Kg, quotazione rame usato e come investire in rame.

Il rame di recente ha generato molto interesse tanto che la quotazione è salita di molto nell’ultimo decennio.

Con il suo incremento di valore, il rame è soggetto anche a molti furti. I furti del rame sono abbastanza frequenti e i ladri si mettono all’opera per andare a caccia di rame.

Questo fenomeno si verifica perchè la quotazione del rame è interessante.

Il prezzo rame al Kg ha subito un bel calo tra il 2008 ed il 2009, ma ora il valore del rame è in aumento e la sua quotazione potrebbe raggiungere livelli ancora più alti.

Quotazione Rame – Prezzo Rame al KG – Rame usato

Quotazione Rame e grafico in tempo reale

Quanto è il prezzo rame al Kg ?

Come potete vedere dal grafico qui sopra il prezzo del rame al kg varia come può essere per le altre materie prime come l’oro.

Oggi per esempio durante la scrittura di questo articolo, la quotazione del rame al kg è di circa 3 euro al chilo.

Ma per esempio nel 2020 un kg di rame valeva circa 4 euro.

Ecco perchè vi sarà utile visionare il valore del rame al kg in tempo reale su questa pagina.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il rame potremmo anche dire che è una delle materie prime sulla quale investire oggi ?

Certamente nel tempo il rame si sarebbe dimostrato un buon investimento, non possiamo però sapere quale sarà la sua tendenza anche se le previsioni future per il rame fanno ben sperare.

Oltre alla quotazione del rame in questa paginetta vedremmo anche come investire in rame online e da casa tua.

Quotazione rame usato

La quotazione rame usato è una nuova tendenza, ed ecco perchè come detto all’inizio sono frequenti i furti di rame.

Se fatto in modo giusto vendere rame usato potrebbe essere profittevole.

Il prezzo del rame usato varia a seconda del suo stato.

La quotazione del rame usato diminuisce se è ossidato, deteriorato e se è sporco con altri metalli. Inoltre per esempio i cavi elettrici in rame usati hanno minor valore in quanto sono ricoperti da una guaina.

Pertanto il prezzo al kg di rame usato varia non solo dalla sua quotazione attuale, ma anche dal tipo di rame e da come è messo.

Prezzo rame usato sporco al Kg

La quotazione del rame che sia nuovo o usato dipende chiaramente dalla sua quotazione attuale.

Possiamo però fare degli esempi ad oggi e dire che il prezzo del rame sporco al Kg può essere pagato da 0,50 € a 0,80 € al chilo, fino ad arrivare ad 1 euro se la quotazione è più alta.

Prezzo rame usato pulito al Kg

Il prezzo del rame usato pulito dipende sicuramente dal tipo di prodotto che lo compone. Abbiamo per esempio visto prima che i cavi elettrici valgono meno.

Prodotti che non sono protetti da guaina come i cavi elettrici, e quindi barre di rame per esempio oggi possono valere circa 2,50 € al Kg.

Il valore può salire se la quotazione è alta.

Il prezzo del rame può essere trattato se si parla di grossi quantitativi.

Dove vendere il rame usato

Grazie ad internet la strada può essere più facile. Facendo delle ricerche su chi acquista rame usato potrete trovare anche annunci di privati che acquistano rame, oppure delle aziende.

Per esempio il sito comprorame.it potrebbe essere una soluzione.

Quindi fate delle ricerche su Google o su siti di annunci come Subito.it ecc ecc

Altre alternative per vendere il tuo rame usato può essere quella di provare con ferro vecchio anche se in genere sono più l’ideale per il ferro.

Tentar non nuoce e potrebbe essere che anche il ferro vecchio ritiri il vostro rame usato.

Come investire in Rame

Sempre grazie ad internet, oggi è possibile anche investire in rame online comodamente da casa tua!

Basterà scegliere una piattaforma regolamentata in Italia per poterlo fare e seguire la quotazione del rame per cercare di capire se è più opportuno investire a rialzo o ribasso.

Vediamo ora una brevissima guida su come investire in rame.

1 – Iscriviti alla piattaforma cliccando questo link.

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

2 – Nel menù in basso a sinistra clicca su “Deposita fondi“. A questo punto scegli il metodo di pagamento a te più consono e fai il deposito.

3 – Nella barra in alto di ricerca digita “Copper” che significa rame e clicca su INVESTI

4 – Ora scegli se acquistare o vendere e inserisci l’importo che vuoi investire e poi clicca su Apri Posizione.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Cos’è il rame e dove viene utilizzato

Il rame è una materia prima come lo è l’oro, argento ecc.

Il rame dunque è un metallo di colore rossastro e le sue caratteristiche fondamentali sono la sua conducibilità elettrica e termica, resiste alla corrosione e non è magnetico.

Il rame è duttile e malleabile e per questo motivo è facile lavorarlo. Si ricicla facilmente ed ecco perchè c’è un ampia richiesta di rame usato. Motivo per cui negli anni la quotazione rame è salita di molto.

Altra caratteristica del rame è quella di essere batteriostatico.

Spesso il rame può essere impiegato assieme ad altre leghe metalliche come bronzo, ottone, stagno, zinco per citare quelle più utilizzate.

Il rame viene utilizzato per motori elettrici, cavi elettrici, campane in bronzo, rubinetti in ottone.

Troviamo il rame anche su oggetti d’arrendo per la casa come vasi, piatti, sculture; oppure spesso si trova sui tubi dell’acqua.

Diversi tipi di rame

Il rame non è tutto uguale, come avviene per oro e argento. A differenza di quest’ultimi non si misura con la caratura, ma possiamo essenzialmente distinguere il rame in:

RAME VERGINE

Il rame vergine è puro al 100% pertanto è quel rame che viene estratto e poi lavorato con attenzione per renderlo appunto puro.

Grazie a queste lavorazioni, il rame vergine non presenta nessun elemento che ne potrebbe danneggiare la sua purezza.

RAME USATO

Di rame usato ne abbiamo già parlato prima sia di quanto vale il rame usato al chilo, che dove venderlo.

Il rame usato è del rame vergine che è stato già utilizzato. Un esempio di rame usato possono essere le tubature d’acqua che sono state smantellate, oppure cavi elettrici dismessi ecc ecc.

Il rame usato può essere riciclato, in modo da renderlo poi ricommerciabile nel mercato.

Quotazione rame 2020

La quotazione del rame nel 2020 è rimasta molto simile rispetto al 2020, quindi non ha subito molte variazioni.

Quotazione rame 2020

Anche il 2020 il valore è molto simile al 2020 e 2020 anche se in leggero ribasso come puoi vedere dal grafico qui sotto:

Prezzo del Rame: Quanto Costa il Rame Oggi

Qual’è il prezzo del rame, quanto costa oggi, a quanto è arrivato il valore di questo minerale rosa in Italia?

Grazie al prezzo del rame, è facile guadagnare andandolo a cercare in giro e tante persone sbarcano il lunario proprio andando a rimediare rame in giro.

Magari abbiamo fatto dei lavori in casa, o facciamo un lavoro che ci permette di riciclare rame, ecco che allora il rame si può vendere, ha un suo mercato che possiamo paragonare a quello dell’oro, certo, costa molto meno dell’oro ma possiamo comunque venderlo a delle ditte che lo comprano e lo pagano anche bene. Con un pezzetto di tubatura di rame di pochi metri, possiamo farci ‘la giornata’, come si dice, ecco perchè il rame è un elemento molto apprezzato dai ladri, che a volte entrano nelle case abbandonate e distruggono pavimenti e muri solo per prendere i tubi dell’acqua che un tempo erano fatti di rame per poi rivenderli.

Rubano il rame per rivenderlo

Negli ultimi anni si è parlato tantissimo del rame, conosciuto anche come oro rosso. Ha conquistato la ribalta della cronaca per i sempre più frequenti furti di rame. Come mai tanto interesse per il rame? Innanzitutto va detto che la sua origine è molto antica. I Popoli lo utilizzavano fin dal 9.000 A.C. per la possibilità di formare leghe. Il rame può essere combinato con altri metalli.

Le leghe risultanti possono essere più dure, più forti e più resistenti alla corrosione del rame puro. Ecco le caratteristiche principali: eccellente conduttore di elettricità; eccellente conduttore di calore; resistente alla corrosione; antibatterico; facile da giuntare; duttile; robusto; amagnetico; bello e ricco di colori; capace di formare molte leghe; riciclabile; amico del risparmio energetico. Tante professioni necessitano delle proprietà tecnologiche ed estetiche del rame e delle sue leghe.

Valore Rame: Quotazione e prezzo al kg. Conviene acquistare? [2020]

Qual è il prezzo del rame? Conviene investire nell’oro rosso? Vediamo quotazione e previsioni future del rame

Le notizie di cronaca che vedono crescere il numero dei furti di rame spingono sempre più utenti a chiedersi quale sia il valore reale del rame e se è in qualche modo possibile paragonare il cosiddetto “oro rosso” ai diamanti, all’oro o all’argento.

Nell’articolo di oggi affronteremo l’argomento in tutti i suoi aspetti dal prezzo attuale, alle previsioni, passando per i grafici (storico e attuale).

Quotazione Rame: Indice Guida

Qual è il prezzo del rame al kg?

L’investimento in materie prime non muore mai e sta continuando a destare l’interesse dei trader all’interno del panorama finanziario mondiale: oro, platino, argento, diamanti e rame sono tra le commodities su cui gli speculatori (compresi i piccoli e medi risparmiatori) investono i propri risparmi per ottenere un rendimento.

Tra i preziosi impiegati nell’industria metallifera dei semilavorati, il rame (copper) riveste un ruolo importantissimo nel mondo, per questo motivo è un interessante asset oggetto di compravendita a livello finanziario. Sempre più speculatori e investitori puntano a guadagnare su un eventuale “rialzo” o “ribasso” della quotazione del rame.

In questa guida Finaria ha raccolto tutte le informazioni più utili per comprendere come si investe sul rame, quando conviene, quali sono i rischi connessi a questo tipo di attività e la quotazione del rame usato.

Quotazione rame in tempo reale Aprile 2020

Nel grafico sotto vedrete il prezzo per (1) oncia di rame, vale a dire 28 grammi circa.

Considerate che il prezzo per 1kg di rame oscilla da 5 € a 7 € al kg.

Il costo del rame al kg, può subire molte variazioni. Nello specifico si contano una serie di fattori che ne influenzano il prezzo. Ovviamente la qualità del rame stesso è una delle principali variabili — comprare rame puro o usato non è la stessa cosa, ma lo vedremo meglio più avanti — quindi bisogna riuscire a discernere tra: quotazione rame usato pulito, prezzo rame sporco e puro. Un altro fattore molto importante è la domanda del mercato.

In pratica, dovessimo dare un’indicazione generale sul prezzo del rame, possiamo affermare che, a seconda della qualità del rame utilizzato, il costo può oscillare da 1 € al Kg per il rame di minor qualità, sino ad 8 euro al kg per quello puro.

In ogni caso, dopo una serie di oscillazioni negative costanti che han caratterizzato il prezzo del rame negli ultimi anni, nel 2020 si è registrata una controtendenza netta con un aumento di circa il 30%, secondo gli esperti del settore non si tratta di un aumento casuale bensì la crescita dovrebbe mantenersi sino al 2020.

Quotazione rame usato al kg 2020: informazioni principali

Quando si vuole conoscere in dettaglio la quotazione del rame al kg bisogna prestare la massima attenzione al London Metal Exchange (LME), il principale mercato borsistico dei metalli non ferrosi e, all’International Copper Study Group.

Secondo quanto riportato dallo stesso ICSG, all’inizio del corrente anno, “il rame è scivolato sotto quota 7mila dollari dopo consegne record di catodi nei magazzini del London Metal Exchange (LME). Le scorte sono aumentate in un solo giorno di ben 36mila tonnellate, ossia del 28%, rafforzando la sensazione che sul mercato ci sia un’ampia disponibilità di metallo raffinato; […] a spingere il rame in ribasso di oltre il 2%, ai minimi da un mese (6.923 $/tonnellata), sono intervenuti anche altri fattori”.

Inoltre, si deve considerare che odiernamente c’è un trend in forte crescita che non bisogna sottovalutare: vendere il prezioso “rosso” usato. In buona sostanza, questa materia prima può essere acquistata e rivenduta ad un costo molto competitivo.

Oggi, la quotazione del rame usato si aggira intorno ai 4 euro al Kg ed è pressoché rimasto invariato rispetto allo scorso anno 2020: ciò giustifica i frequenti furti di rame che hanno conosciuto una consistente impennata negli ultimi anni.

Quotazione del rame usato: criteri di valutazione

Come già precedentemente detto, occorre fare dei distinguo relativamente alla qualità del metallo.

Infatti la quotazione del rame usato rosso si riduce a seconda della condizione del materiale, il valore diminuisce in presenza di: ossidazione, deteriorazione, se è sporco.

Inoltre differisce anche da come viene presentato: il rame nuovo venduto in tondini o barre è quello che ha una valutazione più alta, se puro può toccare quindi i 7/8 euro al kg.

Prezzo rame sporco

Il prezzo del rame sporco è inferiore, il ramo sporco, ad esempio, si ha quando si è in presenza di cavi elettrici, ma non solo, che presentano ancora le guaine protettive all’interno, oppure il rame bruciato o attaccato dal verderame. La quotazione in questo caso può spingersi al massimo attorno a 1 €, 1,50 €, ma può essere anche di meno se non si presenta in buone condizioni.

Quotazione rame usato pulito al Kg

La quotazione del rame usato pulito al Kg dipende dalla qualità del prodotto in questione. Abbiamo visto prima che differisce anche da come si presenta, ad esempio, c’è una bella differenza tra cavi elettrici in rame o barre in rame.

In caso di barre o tondini il prezzo può corrispondere all’incirca a 2,50 € al kg.

Per iniziare a vendere rame usato (attività commerciale che comporta grandi introiti), occorre prestare la massima attenzione. Per intraprendere questa strada, gli strumenti telematici ci sono molto importanti: basta consultare online quali sono i rivenditori di rame più vicini alla propria zona di residenza per richiedere una valutazione. Prima di rivolgersi all’esercente, è bene reperire informazioni dettagliate in merito alla sua affidabilità e professionalità, onde evitare di imbattersi in brutte esperienze.

Dove vendere il rame usato?

Se avete del rame usato in casa di cui volete disfarvi, sappiate che è un materiale molto appetibile e nella vostra zona o città non vi sarà difficile trovare una fonderia o una ditta di recupero rame usato o metalli in genere. Per trovare la ditta migliore vi consigliamo di cercare su google “Acquisto Rame” o “riciclaggio metalli” troverete l’elenco delle ditte che si occupano di compravendita di rame e altri metalli. Leggete le recensioni su Google prima di effettuare un acquisto o una vendita.

Inoltre, le ditte più serie, potrebbero chiedervi di certificare in qualche modo la provenienza del metallo.

Investire in rame usato: quali sono le ragioni per farlo?

Investire in copper è una delle strategie più interessanti e più performanti all’interno del panorama degli investimenti finanziari. Il rame è una grande risorsa per l’umanità, in particolare per l’industria metallifera e per la “massa” degli investitori e degli speculatori che sono alla ricerca di interessanti asset su cui ottenere un ritorno in termini economici.

Il rame è una commodity ed un metallo le cui origini sono davvero molto antiche e risalgono addirittura a 10.000 anni fa quando era utilizzato per la realizzazione e la creazione di numerosi manufatti di grande spessore, grazie alle sue particolari caratteristiche di versatilità, robustezza e resistenza.

Grazie anche alla odierna domanda del mercato (lo vedremo più avanti) il rame sta vivendo una nuova escalation. Le grandi proprietà di questo metallo sono sempre più richieste nell’edilizia, nell’architettura e nell’arredamento.

Da sempre il rame ha costituito un’eccellente soluzione nell’edilizia, utile sia per la sua peculiare duttilità — col rame si possono formare anche delle leghe, la più diffusa è il bronzo che si ottiene mediante l’aggiunta di stagno — sia per l’alto livello igienico garantito, infatti il rame è l’unico metallo con delle verificate proprietà antibatteriche e permette inoltre di mantenere inalterate le proprietà dell’acqua senza alterarne l’odore o il sapore.

Altre proprietà comprovate di questo materiale sono l’alto livello di riciclaggio e la capacità di essere un ottimo conduttore di calore.

Chi sono i più grandi produttori di rame?

Tra i principali paesi che si occupano dell’estrazione del rame si devono ricordare: gli USA, l’Australia, l’Indonesia e il Cile e il Perù dove sono presenti grandi giacimenti e miniere situate presso le Montagne Rocciose e la Cordigliera delle Ande. In questo momento Perù e Cile sono i più grandi produttori di rame al mondo.

Le principali compagnie produttrici di rame al mondo sono le seguenti:

  • CODELCO,
  • FREEPORT-MCMORAN,
  • GLENCORE,
  • BHP BILLITON,
  • SOUTHERN COPPER,
  • RIO TINTO.

Qua sotto l’immagine di Escondida, la miniera più grande al mondo: è situata in Cile, nel deserto di Atacama.

Appellato “oro rosso”, il rame è una materia prima decisamente pregiata, su cui investire puntando al “rialzo” o al “ribasso” delle sue quotazioni, ma occorre tenere debitamente conto delle forze di mercato che “turbano” il mercato.

Come già detto in precedenza, il rame è un asset quotato sui mercati finanziari, il suo prezzo non è mai fisso, ma è soggetto a variazioni e a fluttuazioni dovute ad una serie di differenti fattori che occorre valutare ad hoc prima di concludere l’investimento. Si pensi che nel giro di pochi minuti, la quotazione dell’oro rosso tende a mutare drasticamente, per questo è importante comprendere quali sono le “forze” di mercato che impattano sul prezzo del rame al kg.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: