Recensione completa della strategia a 60 secondi di Keith Jones

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Recensione completa della strategia a 60 secondi di Keith Jones

Cosa troverai qui:

“Keith Jones 60 Second Strategy Profit” – Lancia i dadi e spera

Ho passato tutta la mattinata di ieri pensando a questa strategia e mi chiedevo se le persone effettivamente la utilizzano. Il sito di questa strategia è (o meglio era) www.60secondprofits.com. Adesso il sito è rendirizzato ad un fantomatico bot. E’ sviluppato da un ex-trader chiamato Keith Jones.

Secondo lui, ha lavorato per 8 anni nel settore finanziario come agente di borsa a Canary Warf per 7 anni e Wall Street per 1 anno. Un trader esperto insomma … .se quello che dice è vero. La strategia 60 Second Profit consiste nell’aprire una serie di opzioni binarie su Euro/Dollaro seguendo questo filtro:

  1. Bisogna controllare la colonna che ci indica costa fanno i trader (la popolarità). Quella colonna che ci indica ad esempio che il 70% stanno andando PUT, mentre il 30% è in CALL. Andare sempre con la più alta percentuale;
  2. Se la % più alta è dei PUT, allora bisogna aprire un’opzione binaria a 60 secondi in PUT per il nostro minimo (5, 10, 20, 24, etc. euro).

Se la prima operazione è persa si va alla fase 3 e si apre uno scambio con importo doppio della prima operazione e così via.

Mi fermo qui perchè chi ci conosce sa quanto odiamo questo tipo di “strategie” (truffe direi). Noi cerchiamo di essere dei mediatori onesti. Beh, ragazzi, io non se la strategia di Keith potrebbe essere considerata come una truffa, ma sento di dire che non è una strategia valida. Fà schifo!

Perché “60 Second Strategy Profit” fa schifo?

Perchè è una martingala senza senso, perchè anche volendo le opzioni binarie non ci danno un ritorno del 100% sull’investimento e non recupereresti mai tutto, perchè è come lanciare i dadi ed aprire put se escono i numeri 1,2,3 ed aprire call se escono 4,5,6.

Conclusione

La mia opinione su questa strategia l’ho avuta quando ho letto le prime due frasi sul suo sito: “Vi siete mai chiesti come sarebbe bello guadagnare uno stipendo ogni 60 secondi?. Beh siamo di fronte ad una minchiata colossale. Poi l’apice si raggiunge quando nei suoi video dice che con questa strategia si risolve il problema dell’esposizione perchè utilizziamo pochi soldi; alla prima operazione forse. Dopo 5-6 entrate in martingala i soldi iniziano ad essere tanti.

Consigliamo vivamente di stare lontano da questa strategia e simili e non fidarsi mai di questi personaggi che affermano che il mercato finanziario delle opzioni binarie non presenta rischi. Il rischio di perdere tutto il capitale è più concreto di quanto pensiate. State attenti!

Lezione 8 – Opzioni Binarie a 60 secondi

Le opzioni binarie a 60 secondi sono di sicuro le preferite dai trader italiani ed internazionali. I motivi di questa preferenza stanno nell’equilibrio tra breve termine e quello a diversi minuti. Ovvio che si parla sempre di breve termine, ma con l’arrivo delle opzioni a 30 secondi l’asticella si è ulteriormente abbassata.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Le opzioni a 60 secondi quindi rappresentano una buona via di mezzo, sempre nel territorio a breve termine, per chi è solito negoziare opzioni binarie puntando su piccoli trend. Infatti, occorre considerare i fenomeni riscontrabili in periodi di tempo così brevi, quali possono essere principalmente tre.

Un importante broker di opzioni binarie è IQ Option. Prova ora un conto demo gratuito senza deposito richiesto.

Trend al Rialzo

La prima situazione in cui ci si può trovare ed ottimale per il trading opzioni a 60 secondi è la situazione di rialzo, una situazione che ovviamente sembri puntare a livelli che possano durare almeno un minuto.

Si consideri che quando si fa trading alto/basso occorre semplicemente pronosticare se alla scadenza (in questo caso 60 secondi) il prezzo del titolo avrà subito un rialzo o un ribasso. Quindi, anche se il trend incontra un ostacolo e torna sui suoi passi, questo potrà rimanere comunque in territorio positivo e finire “in the money”. Non è importante quindi che rimanga il rialzo, ma semplicemente che si colga al volo un rialzo che produca i suoi effetti almeno per un minuto. Solo un minuto.

Trend al Ribasso

In pratica è la situazione del trend al rialzo ma in senso contrario. Spesso e volentieri tuttavia si incontrano più trend notevolmente in ribasso piuttosto che in rialzo. O meglio, sono più facilmente identificabili, soprattutto in alcuni periodi. Negli articoli dedicati alla strategia di trading opzioni binarie vedremo come approfittare di queste “cadute“.

Situazione Piatta

L’indecisione può essere di due tipi: frenetica o piatta. Ok, si tratta di termini “non tecnici” ma vanno bene per coloro che non sono soliti effettuare analisi tecniche sui grafici. L’indecisione di tipo “frenetico” vede una serie di movimenti di rialzo e ribasso in tempi molto stressi, perciò non è il caso di piazzare alcun tipo di ordine.

Si consiglia di fare “zapping” su altri asset. Se invece l’indecisione è di tipo piatto si può procedere in due modi: approfittare negoziando opzioni Intervallo anche dette opzioni Range, oppure aspettare che la situazione si sblocchi, magari con una lunga candela giapponese al ribasso. Per approfondire questi argomenti, vi rimandiamo ai nostri articoli sulle opzioni binarie di tipo Intervallo e sull’articolo dedicato alle opzioni binarie.

Vai alla lezione 9 – Opzioni Touch

Preferisci copiare i TOP Trader?

Da oggi è possibile copiare automaticamente i migliori trader al mondo con la piattaforma di eToro. Scelgi i trader più performanti che vuoi copiare e replica con facilità le operazioni. Scopri come funziona

Fare trading in opzioni binarie con la media mobile

Quando si parla di media mobile si fa chiaramente riferimento ad una strategia ben nota che nelle opzioni binarie può fare la differenza in più occasioni, ma ovviamente per utilizzarla al meglio sarà opportuno conoscerne i pro ed i contro.

La media mobile non è altro che uno degli indicatori più in voga, il suo utilizzo può variare in base a tanti fattori e soprattutto situazioni, ma a puntarvi con decisione sono soprattutto i traders professionisti. Stiamo parlando di un indicatore che tutto sommato sembra essere alla base di tante strategie, questo ci farà capire quanto sia essenziale e perché in molti non riescono proprio a farne a meno.

Se andremo ad analizzare la media mobile semplice, potremo chiaramente notare che esistono ben due segnali operativi, i quali risultano essere differenti fra loro, ma pur sempre importanti, vale a dire:

Acquisto: si tratta di un segnale fondamentale che si otterrà in un particolare frangente, vale a dire quanto il prezzo andrà ad incrociare la sua effettiva media mobile, dal basso verso l’alto.

Vendita: stiamo parlando di un segnale che si otterrà quando il prezzo si incrocerà con quella che è la sua effettiva media mobile, in questo caso, però, dall’alto verso il basso, al contrario del segnale di Acquisto.

Non esiste dunque solo la media mobile semplice, ma sarà possibile conoscere anche la media mobile doppia, la quale, analizzata nel dettaglio, ci apparirà come il prodotto finale di due medie mobili unite fra loro, ma che prevederanno dei periodi differenti ovviamente. Non ci sono grandi differenze tra le due versioni, il principio sarà sempre lo stesso, ma in questo particolare frangente il segnale sarà dato solo ed esclusivamente dall’incrocio di queste due importantissime medie mobili.

L’indicatore in questione può sembrarci complesso, ma per un trader professionista, potrebbe rivelarsi un vero e proprio gioco da ragazzi, infatti, costruirlo significherà mettere assieme due medie mobili, che a loro volta si divideranno in media mobile veloce ed in media mobile lenta.

La differenza fra queste due sarà che la media mobile veloce vanterà ben 21 periodi, mentre quella lenta arriverà addirittura a 100, importante sarà dunque saper distinguere tutti questi aspetti, ma solo l’esperienza potrà aiutarci nel tempo!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: