Strategia delle divergenze nel trading con le opzioni binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategia della divergenza per opzioni binarie

La strategia della divergenza per le opzioni binarie ci permette di individuare un segnale di ingresso nel mercato sfruttando le divergenze. Ma cosa intendiamo per divergenza? Che cosa è la divergenza in analisi tecnica? Stiamo parlando della divergenza tra l’andamento dei prezzi e gli oscillatori.

Vediamo adesso come individuare una divergenza, come classificare una divergenza e come trarre da essa un segnale di trading tale da permetterci di chiudere in profitto un operazione binaria.

Prima di tutto abbiamo bisogno di uno strumento che ci permetta di analizzare le divergenze nella nostra analisi tecnica. Apriamo quindi la nostra pagina dei grafici per analisi tecnica e andiamo ad inserire nel nostro chart l’indicatore Williams %R come mostrato in figura.

Si parla di divergenza quando i prezzi e gli oscillatori si muovono in direzioni opposte

Possiamo individuare una divergenza praticamente con qualsiasi oscillatore, ma quello di Larry Williams ci è sembrato il più semplice da osservare e soprattutto quello che ci fornisce una maggiore attendibilità dei risultati. Il Williams %R è molto simile all’oscillatore stocastico solo che mentre lo stocastico viene calcolato sfruttando la differenza tra i prezzi di chiusura e i valori minimi dei minimi nel williams %r il calcolo viene effettuato con il massimo dei minimi. Con alcuni accorgimenti, avremmo potuto utilizzare anche l’oscillatore RSI, ma abbiamo visto che con il Williams i risultati sembrano essere più attendibili e soprattutto i segnali più facili da individuare. Ma senza entrare nel dettaglio, perché a noi non interessa capire adesso come è costruito l’oscillatore, ma come possiamo utilizzarlo per individuare un segnale di ingresso, cerchiamo di capire in cosa consiste la divergenza.

Nella figura che segue vi mostro un classico tipo di divergenza regolare che può essere sfruttata nel nostro trading binario per poter chiudere In The Money un nostro trade.

Come vedete dalla freccia presente nell’immagine, siamo in presenza di un trend ribassista in un grafico a 5 minuti. A un certo punto individuiamo due punti di minimo abbastanza evidenti e li colleghiamo tra loro con la linea tratteggiata rossa. Sono due minimi decrescenti in un trend ribassista e questo farebbe pensare ad una continuazione di trend. Ma fate attenzione!

Guardate adesso l’indicatore Williams %R invece di indicarci in corrispondenza di questi due minimi decrescenti altrettanti due minimi decrescenti ci mostra due minimi crescenti. Il secondo minimo del Williams %R è più in alto del primo. Anche se graficamente le due linee indicate convergono, si parla di divergenza di andamenti. I prezzi ci dicono una cosa mentre l’indicatore c bene dice un altra. Cosa sta ad indicare questo? Praticamente possiamo dire che sebbene ci troviamo in un trend al ribasso, la forza di questo trend sembra che stia diminuendo, tanto è vero che dopo questo secondo minimo il trend cambia completamente direzione e da ribassista diventa rialzista.

Questo ragionamento lo possiamo fare un per tutti i time-frame. Riuscire a capire quando un evidente trend sta per cambiare direzione è fondamentale e grazie a questo tipo di ragionamento abbiamo una grande arma a nostro favore.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Nella strategia della divergenza quando guardiamo i minimi e quando i massimi?

Precisiamo un po’ di cose. Andiamo a confrontare i minimi dei prezzi e dell’oscillatore se siamo in presenza di un trend ribassista, ma se siamo in presenza di un trend rialzista dobbiamo andare a guardare i massimi per individuare una divergenza regolare.

Ma come possiamo investire una volta individuata questa divergenza?

Non a caso ho scelto un time-frame da 5 minuti. Ho potuto constatare che un buon compromesso è investire a scadenza di circa 12 candele a partire dalla chiusura della candela che ci genera il secondo picco. Quindi praticamente potremmo chiudere con scadenza oraria.

Altra osservazione che ho fatto è quella che quanto più alta è la divergenza, tanto più forte è l’inversione di trend.

E ancora, ho potuto constatare che se in un trend ribassista la divergenza dell’oscillatore parte in una zona di ipervenduto, e quindi al di sotto della linea inferiore dell’indicatore, allora si hanno maggiori possibilità di successo.

Mi farebbe piacere in questa pagina commentare con voi l’utilizzo di questa strategia. Cerchiamo insieme di individuare le migliori configurazioni per cercare di chiudere quanti più trade in profitto.

Lo strumento è ottimo, il segnale è abbastanza chiaro e semplice da individuare, possiamo farlo per qualsiasi asset sul quale è possibile fare trading e ancora non è un tipo di trading frenetico ma è di calma e pazienza e quindi può permetterci di ragionare senza essere troppo frettolosi ne prendere una decisione.

Inutile dire che questa strategia si può applicare solo quando si verificano queste condizioni, pertanto, se volete essere pronti ad investire con metodo allora vi invitiamo a studiare le nostre strategie di trading per opzioni binarie che vi permetteranno di individuare in base alle attuali condizioni di mercato quale di esse sarà più conveniente applicare.

Ci tenevo inoltre a sottolineare che la strategia delle divergenze viene spesso utilizzata nel trading tradizionale con la differenza che mentre nelle opzioni binarie possiamo investire anche a pochi minuti, nel trading classico per poter maturare un profitto non basta aver individuato l’inversione, è necessario che l’inversione avvenga e ci fornisca anche un movimento di un discreto numero di pips e per questo motivo generalmente la si applica almeno con time-frame da 1 ora a salire e non anche a 5 minuti come avviene per le opzioni binarie.

Confido nella Vostra partecipazione e pertanto considerate i commenti di questa pagina come un vero e proprio forum nel quale siete liberi di postare le vostre esperienze con questo tipo di strategia.

Strategie di Trading online: non solo per le opzioni binarie

Il trading online, ormai dal 2020, è rappresentato anche dall’investimento in opzioni binarie . Tale strumento finanziario consente di ottenere alte percentuali di guadagno che si aggirano tra il 69% e il 90% (per quanto riguarda le opzioni binarie classiche) ed arrivano anche al 560% nel caso delle opzioni binarie One Touch.

Le opzioni binarie sono uno strumento accessibile a tutti in cui, il rischio è davvero minimo in quanto è circoscritto al deposito investito. Con questo strumento non potrai mai perdere più di quanto ha investito in una singola operazione. Ma ti serve qualcosa di importante: le strategie opzioni binarie.

La semplicità delle piattaforme di investimento on-line rappresenta uno dei principali vantaggi di questo strumento finanziario. Non dovrai scaricare nessun software per iniziare ad investire in borsa ma, senza le strategie operative di trading non potrai fare molta strada. Per andare avanti in questa attività e trarre profitti riducendo i rischi d’investimento ci vogliono strategie vincenti e quelle che troverai in questa pagine e nelle pagine collegate sono sicuramente delle strategie di investimento di cui non potrai fare a meno.

Apri un Conto con i Migliori Broker Regolamentati

Piattaforma: Investous

Deposito: 250$

Licenza: Cysec

  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis

59% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Piattaforma: IQ Option

Deposito: 10$

Licenza: Cysec

  • Deposito minimo basso
  • Demo gratis illimitata

87% of retail CFD accounts lose money
CFD broker

Strategie Opzioni Binarie: elenco

Le ultime strategie appena aggiunte (aggiornate al dicembre 2020) le trovi nelle ultime posizioni!

All’interno di questa sezione voglio presentarti le migliori strategie per investire in opzioni binarie. Tali strategie finanziarie di trading online sono davvero semplici (accessibili anche ai principianti) e consentono di ottenere un ritorno economico costante nel tempo.

Qui sotto troverai una lista completa di tutte le strategie opzioni binarie applicabili al mercato delle borsa; per ogni strategia clicca sul link evidenziato per leggere l’approfondimento completo:

Strategia La Gabbia

Questa è una delle più utilizzate strategie per le opzioni binarie. Consente molto facilmente di ridurre le perdite e aumentare i profitti. Se sei un trader neofita è un ottimo punto dal quale partire quindi, clicca sul link per approfondire la strategia la Gabbia. Vai alla strategia

Strategia VIX Indice di Volatilità Implicita

Questo indice ci fa comprendere il sentiment degli investitori e ci consente di conoscere i momenti in cui molto probabilmente si verificheranno cambi di direzione dell’andamento di un asset. Approfondisci ora la tua conoscenza su questo importante indice. Vai alla strategia

Strategia Le Attinenze

Altra strategia spesso usata per il trading in opzioni binarie. Le attinenze, dette anche correlazioni, vi consentiranno di rilevare dei dati di analisi fondamentale basilari per effettuare investimenti in maniera più sicura. Vai alla strategia

Strategia Le Divergenze

Dopo le attinenze non possiamo non nominare le divergenze. Utile per moltissimi, strategia che riconosce molto bene il sentiment del mercato. Scopriamo insieme questo metodo. Vai alla strategia

Strategia La Martingala e Antimartingala

Si tratta di una delle strategie di borsa applicata anche dai giocatori d’azzardo ma, applicandola nel settore delle opzioni binarie con la giusta attenzione si dimostra una tecnica davvero valida per diminuire le perdite e massimizzare i profitti senza correre grossi rischi. Vai alla strategia

Strategia Spinning Top

L’ampiezza di una candela all’interno di un grafico di investimento può dare informazioni preziose ad un trader. La spinning top sembra complessa a primo acchito ma, leggendo l’articolo relativo a questa strategia in opzioni ti renderai conto della sua reale semplicità. Vai alla strategia

Strategia Fase laterale e Bande di Bollinger

Durante una fase laterale i movimenti del mercato non sono molto chiari ma, non è vero che non si possa sfruttare questa fase per guadagnare con le opzioni binarie. Applicare le bande di Bollinger è una delle strategie di opzioni binarie più sfruttate in questa fase del mercato. Vai alla strategia

Strategia Media Mobile 50 periodi

Con questa strategia potrai guadagnare investendo tramite lo strumento denominato media mobile semplice, tale indicatore è utilizzato per investire in opzioni binarie dalla maggior parte dei trader professionisti e non. Vai alla strategia

Strategia Fasci di Medie Mobili

Una media mobile può non bastare a volte per comprendere il sentiment del mercato ma con i fasci di medie mobili è difficile non comprendere il mercato e andare in the money. Vai alla strategia

Strategia Bande di Bollinger e RSI

Una strategia sulle opzioni binarie con due indicatori in alcuni casi è più consigliata di una strategia che ne sfrutta solo uno. Tale strategia d’investimento è utile per indagare le fasi di mercato più estreme. Vai alla strategia

Strategia Supporti e Resistenze

Tutti lo sanno: i supporti e le resistenze sono le fondamenta del trading. Con questi strumenti potremmo stabilire facilmente l’andamento del prezzo dell’asset sul quale vogliamo investire. Vai alla strategia

Strategia Long Candle

Le candele giapponesi, chiamate anche Candlestick, sono un ottimo segnale da seguire per investire nel mercato delle opzioni binarie. Esse compongono dei pattern (degli schemi) che ci forniscono informazioni importantissime sull’andamento del prezzo di un asset. Vai alla strategia

Strategia Rollover

Alcuni broker offrono la possibilità di utilizzare il Rollover che è diventato un metodo per fare ottimi investimenti in opzioni binarie. Scopriamo insieme questa strategia tra le più semplici in assoluto. Vai alla strategia

Strategia Dati Macroeconomici

Attraverso i dati macroeconomici, l’andamento del prezzo ci risulterà molto più chiaro e le informazioni che si ottengono da questi dati, insieme alla giusta strategia, hanno fatto diventare ricchi i trader più famosi. Vai alla strategia

Strategia Trend Line di DeMark

Si possono tracciare differenti trend line in funzione dell’indicatore che utilizziamo, con questa strategia potrai investire in opzioni binarie sfruttando i breaking point ovvero, i punti di rottura. Vai alla strategia

Strategia Pivot Point

Definiamo i pivot point come i punti in cui il prezzo potrà risalire o avere un rimbalzo. Tramite il calcolo di questi punti possiamo tracciare dell’aree in cui il trade sarà più chiaro e semplice. Utilizza i pivot point come strategia con le opzioni binarie per ottenere guadagni interessanti correndo rischi minimi. Vai alla strategia

Strategia Azione dei Prezzi

I prezzi si muovono seguendo una sequenza di onde e con questa strategia saprai come analizzarle al meglio. I ritracciamenti di Fibonacci fanno parte di questa strategia molto importante. Vai alla strategia

Strategia Breakout

Molto adatta anche ai trader alle prime armi, questa strategia ti consentirà di avere ben chiare le aree dei prezzi. Scopri più a fondo questo metodo che rende più semplice la lettura del trend. Vai alla strategia

Strategia Doppia Media Mobile Esponenziale

La media mobile è una strategia base nel trading e la doppia media mobile esponenziale è il top! Scopriamo insieme come guadagnare con questa metodica di analisi. Vai alla strategia

Strategia Parabolic SAR

Ideata da Welles Wilder, la Parabolic SAR è una delle strategie più semplice da usare. Credo sia arrivato il momento di presentarti questo metodo di analisi dei trend del mercato borsistico. Vai alla strategia

Strategia Bull e Bear Spread

Questa è una strategia per chi ha competenze avanzate. Te lo spiego molto semplicemente quindi comunque è molto comprensibile. Quando la padroneggerai ti darà grosse soddisfazioni. Vai alla strategia

Strategia Gap

Strategia che ti consentirà di adottare uno specifico comportamento il giorno successivo alla tua analisi del mercato. Metodica molto importante usata da tanti trader. Vai alla strategia

Strategia MBFX

Si tratta di un adattamento di una strategia applicata al forex che rende molto anche nel trading in opzioni binarie. Anche questa è spiegata molto chiaramente quindi non fartela scappare. Vai alla strategia

Strategia Red Double

Non è proprio adatta ai neofiti del trading ma appena compresa genera davvero ottimi profitti. Inizia studiandola con il conto demo e poi mettila in pratica in reale e ti darà grosse soddisfazioni economiche. Vai alla strategia

Strategia Conservativa

Tutte le strategie puntano al lungo termine e soprattutto puntano a limitare i rischi di perdita e ad aumentare le possibilità di guadagno. Se non vuoi fare trading mordi e fuggi dovresti proprio leggerla. Vai alla strategia

Strategia Semi-Conservativa

Strategia più rischiosa della precedente ma, se ben governata, porta ad un aumento dei guadagni davvero esponenziale. Dagli un’occhiata e poi mettila in pratica prima possibile. Vai alla strategia

Timeframe e strategie per opzioni binarie

Queste strategie che ti ho elencato e che vengono spiegate molto chiaramente nelle pagine dedicate di approfondimento possono essere utilizzate su differenti timeframe ovvero, i differenti archi temporali sui quali fare trading. In particolare sappi che le potrai utilizzare sui seguenti:

  • 30 secondi
  • 60 secondi
  • 5 minuti
  • 15 minuti
  • 3o minuti
  • 60 minuti

Presto troverai all’interno delle pagine di approfondimento anche i video esplicativi per renderti l’applicazione delle varie strategie molto più chiara e semplice. Inoltre, se mi contatterai in privato potrò anche fornirti un pdf con tutte le strategie raccolte in un unico ebook.

Ultima precisazione che voglio fare, visto che me lo avete chiesto in molti, è dedicata alle candlestick Heikin Ashi e alle strategie opzioni binarie. All’interno delle piattaforma di trading dei broker di opzioni binarie non troverete la possibilità di visualizzare il grafico con questa tipologia di candlestick. Queste candele sono utilizzabili solo ed esclusivamente sui broker dedicati al Forex.

Strategie opzioni binarie e broker regolamentati

Non smetterò mai di ripeterlo, per investire in opzioni binarie e guadagnare da questo strumento finanziario devi sempre fare trading su piattaforme di opzioni binarie gestite da broker opzioni binarie regolamentati ovvero, broker che hanno la licenza CySec e Consob e devi studiare e applicare delle strategie opzioni binarie.

Qui a seguire trovi la confronto broker opzioni binarie dove, ho analizzato con attenzione tutte le caratteristiche principali dei migliori broker regolamentati. All’interno di questa tabella riepilogativa troverai i link per le recensioni approfondite. Ti consiglio di leggerle con attenzione prima di effettuare un deposito per iniziare a fare trading con le opzioni binarie. E’ sempre fondamentale trovare il broker che presenta le caratteristiche di cui siamo alla ricerca. Se hai qualche dubbio, o vuoi approfittare di una promozione a te dedicata contattami: sarò lieto di farti avere la migliore esperienza di trading.

Deposito minimo:$100
Trade minimo:$24

Le divergenze nelle opzioni binarie – strategia

Oggi vi presentiamo le divergenze nelle opzioni binarie, una delle tantissime strategie utilizzate dai trader che sono pratici e riescono a cogliere al volo la possibilità di individuare un trend massimo ed un trend minimo nel mercato.

Come già sappiamo, ricercare minimi e massimi all’interno di un mercato, non è cosa semplice; per ovviare a questo problema, possiamo garantire che esistono dei modi per individuare aree di massimo e aree di minimo facendo perno proprio sull’inversione del trend in concomitanza con l’utilizzo di indicatori ben precisi.

Quello che qui proponiamo riguarda proprio una strategia opzioni binarie che si basa sulla combinazione di 3 elementi:

  1. prezzo (price action);
  2. pattern recognition (riconoscimento di precisi modelli grafici);
  3. momentum (oscillatore che indica la forza del mercato, attraverso la variazione dei prezzi nei confronti dei livelli effettivi).

Lo scopo che ci prefiggiamo è quello di individuare un trend massimo e minimo del mercato attraverso l’identificazione di un segnale operativo e di una divergenza dei prezzi- momentum.

Cosa sono le divergenze nelle opzioni binarie?

Le divergenze nelle opzioni binarie, identificano un contesto, su di un grafico, in cui i prezzi seguono un preciso trend; si ha un trend rialzista o un trend ribassista del prezzo e nello stesso tempo in direzione opposta il momentum che segue una sua direzione.

In altre parole le divergenze nelle opzioni binarie sono definite come un’allontanamento del trend, delineato da 2 linee che si estendono in direzioni opposte.

Per spiegare meglio il concetto facciamo un piccolo esempio.

  • Supponiamo di aver un andamento dei prezzi negativo che andrà a formare dei nuovi trend minimi decrescenti;
  • dal lato opposto abbiamo il momentum che inizia a salire in direzione opposta.

A questo punto entrano in campo le divergenze nelle opzioni binarie che individuano una potenziale inversione del trend. Il grafico sotto riportato chiarirà ogni dubbio.

Il grafico ci illustra in maniera semplice ed inequivocabile come si sia formata una chiara divergenza prezzi-momentum, in una fase discendente del mercato.

Nella parte alta del grafico inoltre possiamo notare anche la presenza di un pattern grafico (three little indians) che caratterizza la presenza di 3 candeline che rappresentano un picco ribassista del prezzo.

Il nostro consiglio in questo caso è di operare attraverso una strategia opzioni binarie di tipo alto puntando al rialzo.

Per maggiori dettagli ti invitiamo a provare le divergenze nelle opzioni binarie con i migliori broker opzioni binarie regolamentati presenti qui sotto.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Durante un trend forte, generalmente l’oscillatore trascorre un periodo medio-lungo nella zona overbought/oversold. In questo caso i breakouts che vengono emanati da queste arre non possono essere presi in considerazione in quanto sono intesi come falsi segnali. Allo stesso modo agiranno i momentum di acquisto o di vendita che seguono la ripresa del trend originale.

Il momentum che si posiziona alle spalle di una forza di mercato predominante e che fa precipitare il trend è molto importante e deve essere tenuto sotto controllo. In questa zona l’analisi delle divergenze assume un ruolo molto importante. Attenzione dunque a non sottovalutare questo aspetto.

Come si formano le divergenze nelle opzioni binarie

Le divergenze nelle opzioni binarie sono uno strumento molto importante per la negoziazione di opzioni binarie. Questo strumento può formare in diversi modi e su vari indicatori diversi anche se la base di fondo è sempre la stessa.

La teoria delle divergenze nelle opzioni binarie si sposa bene anche con i seguenti indicatori tecnici:

  • il MACD (Moving Average Convergence Divergence Indicator)
  • L’indicatore stocastico.
  • l’RSI.

Per maggiori approfondimenti sugli indicatori opzioni binarie, vi consigliamo i seguenti approfondimenti:

Il loro formarsi è molto semplice. Puoi capire che si tratta di divergenze nelle opzioni binarie, nell’istante in cui vi è un segnale di trend molto debole e contemporaneamente un inversione di tendenza.

Prendiamo per esempio il grafico qui riportato con l’indicatore MACD.

Come è possibile notare, il grafico presenta il primo picco molto forte andando ad indicare un nuovo punto massimo dei prezzi. Questo è seguito da un altro picco massimo anche se leggermente minore rispetto al precedente fino poi ad arrivare ad un picco sempre più basso proprio ad indicare che ora mai il trend non segue più segnali forti. Da li a breve si avrà dunque un calo.

Generalmente un cambio di trend dei prezzi è preceduto da una fase laterale di direzione o di compressione di volatilità sui prezzi. In termini tecnici abbiamo una perdita del momentum.

Può anche succedere che il prezzo ed il momentum si annullano insieme; questo non è un caso ideale per investire e si verifica ad esempio quando i prezzi si spostano in modo improvviso fino ad un livello di supporto e/o di resistenza.

In breve possiamo utilizzare il momentum come avvertimento di un improvviso cambio di trend. Di conseguenza avremo che:

  • Quando i movimenti di un indicatore, misurano il tasso di cambio del prezzo, si dice che conferma il prezzo del trend.
  • Quando un indicatore o anche solo un oscillatore non conferma il trend, si verifica una divergenza di prezzo.

Quest’ultima ipotesi non deve essere trascurata, ma al contrari deve essere vista come un segnale di allarme di un potenziale cambio di trend in quanto il cambiamento del trend potrebbe essere molto improvviso. Il trader deve guardare con molta attenzione a tutti i dati presenti sui prezzi durante la fase in cui l’indicatore conferma nuovi alti e bassi.

Attenzione anche al fatto che prima di un’inversione di prezzo si possono verificare delle divergenze tra indicatori e prezzo. Questo si riflette nel lungo termine e viene interpretata come un ottimo segnale di un imminente inversione di trend.

I traders a questo punto non devono fare altro che confermare tutti i segnali di trading indicati dagli oscillatori basati sull’analisi del momentum con l’azione del prezzo stesso.

Fate attenzione a considerare molto attentamente questa regola, in quanto è molto importante e gli indicatori di momentum assumono il loro normale ritmo ciclico, ovvero quello che si è verificato durante le fasi di trend del prezzo lineare con movimenti anti ciclici inesistenti, rendendo inutilizzabili e privi di effetto gli oscillatori.

Ricordiamo che prima di qualsiasi operazione è importante aspettare una conferma di inversione, cercando in questo modo di evitare lo sviluppo di una seconda o una terza divergenza.

Le divergenze nelle opzioni binarie: strumento o segnale?

Una precisazione in merito alle divergenze nelle opzioni binarie deve essere fatta; queste non rappresentano un segnale vero e proprio ma più che altro uno strumento che indica un’inversione di tendenza. Lo abbiamo prima accennato e qui lo confermiamo, per poter essere sfruttato al meglio, deve essere utilizzato insieme ad altri indicatori; in questo modo i segnali forniti sono molto più precisi. Clicca qui per conoscere i migliori

Applicando correttamente l’analisi di mercato è possibile prevedere l’inversione del trend del mercato con un alto livello di successo. Un mercato in forte trend può rilassarsi per mesi o addirittura anni. Riprendendo sempre l’esempio con il grafico MACD il trend coincide sempre con un picco del prezzo del bene.

Notiamo poi che ci sono state 2 divergenze anche se al momento non ci sono state inversioni sul grafico. Sottolineiamo anche il fatto che le divergenze nelle opzioni binarie, sono un ottimo strumento che acquista forza quando vengono utilizzate con strumenti e indicatori.

Le divergenze nelle opzioni binarie in diversi time-frame

Abbiamo detto all’inizio della pagina che le divergenze nelle opzioni binarie sono molto significative sopratutto nel breve periodo. Se analizziamo le divergenze tra i diversi time-frame è possibile vedere come nel lungo periodo i prezzi si muovono ad una velocità più elevata rispetto a quando si trovano nel breve periodo.

Riprendiamo ancora una volta il grafico MACD; come potete notare, ci sono diversi alti e bassi. Possiamo supporre che il minimo trend diventerà da li a breve in un trend massimo potendo sfruttare così il momento del trend ed entrare a mercato con un’opzione al rialzo.

Noi consigliamo di tradare con un time frame che varia da una settimana ad un mese. In questo modo possiamo avere abbastanza tempo per capire se il segnale sia veramente rialzista o meno.

Riguardiamo nuovamente il grafico; noi per comodità lo riportiamo di seguito.

Possiamo notare come nella prima metà di ottobre abbiamo un picco ribassista MACD. Il forte picco MACD indica che il trend a breve termine sta invertendo la rotta e potrebbe rappresentare la prima ondata del trend a lungo termine rialzista. Questo segnale rialzista potrebbe indicare un periodo d’inizio per i trader che vogliono investire in opzioni binarie d’acquisto e potrebbe portare a numerosi punti di accesso per tutti i trader maggiormente esperti.

Infine possiamo dire che le divergenze nelle opzioni binarie possono indicare delle vere e proprie inversioni di tendenza; a volte non è facile scorgerle in quanto si snodano lentamente fino all’ultimo picco andando a sfiorare lo zero. Attenzione però perché non è sempre così.

Può anche succedere che c’è un punto che lo si può identificare come un punto di svolta potenziale. In questo punto, un’inversione è più probabile rispetto ad altri periodi.

Guardiamo ad esempio il grafico qui sotto.

�� Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Riduci il rischio, aumenta i vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Questo rappresenta un grafico a 6 mesi della coppia EUR/USD che mostra un ritracciamento di Fibonacci di un movimento precedente. Se notiamo bene, il livello di ritracciamento 0% è un livello potenzialmente utile, un obiettivo per un’inversione prevista dall’indicatore MACD divergente.

In questo caso i trader sarebbero potuti entrare a tradare quando i prezzi erano al di sotto del livello di ritracciamento con una scadenza a 24 ore fino ad una settimana o anche dopo che i prezzi hanno rotto la media mobile.

Infine vi invitiamo a provare le opzioni binarie con le migliori strategie. Vi segnaliamo di seguito le più comuni ed utilizzate:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: