Strategie su opzioni binarie a 60 secondi

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Strategie su opzioni binarie a 60 secondi

Dal giorno 1 luglio 2020 in Europa saranno vietate le opzioni binarie e le opzioni digitali. Pertanto tutte le informazioni, le strategie, e i broker indicati su questo sito web saranno rivolti solo edesclusivamente ad un pubblico non europeo o a professionisti del trading di opzioni binarie e/o digitali

Se invece sei interessato al trading online ti invito a visitare il sito web Piattaformetrading.eu

Come aprire un conto con un broker di opzioni binarie

Per aprire un conto trader con un broker di opzioni binarie ti basterà cliccare su uno dei broker presenti nella tabella qui sopra e compilare il form di registrazione con i dati esatti. Verrete quindi immediatamente contattati da un Account manager che vi presenterà la piattaforma di trading binario. I broker proposti sono tutti regolamentati ed idonei ad operare in Italia e stati selezionati in base ai prodotti e alla qualità del servizio offerto, sia in termini di piattaforma che in termini di formazione.

Guida opzioni binarie

Strategie opzioni binarie per principianti

Investimenti: 10000 euro

Quali strategie per opzioni binarie funzionano realmente?

Opzioni binarie cosa sono

Ichimoku Kinko Hyo per opzioni binarie

Un po’ di chiarezza

Cosa sono le opzioni binarie, come funzionano, come investire in borsa, come guadagnare con il trading binario, come fare soldi, quale strategia usare, come individuare il momento giusto per investire oggi, dove trovare corsi e webinar gratuiti per approfondire le nostre conoscenze nel trading online, qual è il miglior broker regolamentato ed autorizzato, sicuro ed affidabile per i trader italiani, chi ci offre un conto demo gratuito per testare le strategie apprese. Questi sono solo alcuni dei quesiti che un trader principiante si pone nel momento in cui cerca di approfondire il discorso per diventare un trader professionista, ovvero una persona in grado di vivere di trading e in questo caso particolare di trading binario.

Forum opzioni binarie

  • Andrea G su Trading opzioni binarie – strategia RSI a 60 secondi
  • Michele B su Spiegazione strategia Camelback per operazioni binarie
  • Michele B su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • ob60 su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • antonio su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie
  • ob60 su Come applicare le Heikin Ashi alle opzioni binarie

Trucchi o strategie?

Cercare trucchi per guadagnare con le opzioni binarie è un po’ quello che fanno in molti quando si approcciano a questa tipologia di investimento. Questo devo dire che è un errore comune che deve essere evitato sin da subito. I trucchi stanno nei giochi e le opzioni binarie non sono un gioco. Va da se che quello che bisogna cercare di imparare sono le strategie e non i trucchi. Le strategie per opzioni binarie sono il cuore di questo blog ed ogni pagina in cui è esposta una strategia offre la possibilità a tutti di intervenire ed esporre i propri dubbi o mostrare i propri investimenti.

Tipologie di opzioni binarie

Alto/Basso

L’opzione binaria alto/basso è la classica opzione binaria nella quale il trader deve prevedere se alla scadenza il prezzo chiuderà al di sopra o al di sotto del prezzo di acquisto. La maggior parte delle strategie per opzioni binarie si basa su questa tipologia di trading. In questo tipo di investimento generalmente la scadenza viene scelta dal trader tra una lista di scadenze proposte dal broker tramite un menu a tendina e generalmente coincidono con l’ora, la mezz’ora, i 15 minuti o i 10 minuti. Per esempio, alle ore 12:33 è possibile aprire un operazione alto/basso a scadenza 12:40, 12:45, 12:50, 13,00 e cosi via fino a fine serata. In questo tipo di opzione la scadenza è fissata ad almeno 5 minuti e 1 secondo dall’apertura dell’operazione. Alcuni broker separano la tipologia alto/basso standard da quella a breve termine, ovvero separano le opzioni che scadono a 30 minuti, 1 ora, 2 ore, a fine giornata, delle turbo come quelle a 60 secondi.

60 secondi

L’opzione binaria a 60 secondi è la più famosa tipologia di opzioni binarie che esista. È stata la prima vera forma di investimento turbo, quella che ha permesso a tutti i trader di poter scegliere di investire a breve termine in un intervallo di tempo davvero irrisorio rispetto a qualsiasi altra forma di trading. Nelle opzioni binarie a 60 secondi il trader deve scegliere se lo strumento finanziario entro 60 secondi chiuderà al di sopra o al di sotto del prezzo di apertura dell’investimento. Diciamo che le opzioni a 60 secondi sono il nostro cavallo di battaglia visto e considerato che gran parte delle nostre strategie sono rivolte a questa tipologia di investimento.

Intervallo

L’opzione binaria intervallo è un particolare tipo di opzione non presente in tutti i broker, anzi, sono ancora pochi quelli che oggi la propongono. Qui si tratta di investire in modo binario, quindi sempre su una scelta tra due possibilità, se il prezzo alla scad
enza terminerà all’interno (dentro) o all’esterno (fuori) degli intervalli di prezzo proposti dal broker. Anche questa tipologia di investimento prevede diverse scadenze. Alcuni broker qui separano quelle boundary (intervallo) da quelle ad High Yeld Boundary (alto rendimento) che permettono di ottenere dei ritorni sull’investimento (payout) maggiori proponendo intervalli più ampi quando l’opzione scelta è fuori l’intervallo o più stretti quando l’opzione scelta è dentro l’intervallo. La nostra migliore strategia per la tipologia intervallo è attualmente la OBIF

STRATEGIE: COME E QUANDO APPLICARLE

Nella nostra pagina strategie opzioni binarie troverete pubblicate tutte le strategie di trading che abbiamo condiviso con voi e testato pubblicamente. In realtà questo sito è un laboratorio di strategie binarie. Ogni giorno possiamo migliorarle con accorgimenti, con modifiche sulle scadenze, sugli orari in cui conviene operare, sugli strumenti finanziari su cui fare trading. Sono le esperienze di ognuno di noi che ci permettono di migliorare il nostro modo di investire. Detto questo, c’è è però da considerare che ogni strategia si adatta ad un tipo di mercato e per applicarle non dobbiamo prenderne una a caso e decidere di applicarla indipendentemente da come si stanno comportando i mercati. Applicandole in una condizione di mercato non favorevole rischiamo di trasformare un ottima strategia che ci ha permesso di guadagnare molti soldi in una pessima strategia. Le conseguenze sono deleterie per qualsiasi trader e soprattutto per i principianti che per la prima volta si avvicinano a questa forma di investimento. Applicare una strategia che apparentemente per molti sembra essere ottima ma per se stessi non lo è, non farà altro che demoralizzarci. Così facendo arriveremo a considerare che si tratta solo di una presa in giro, di un altro modo per farci perdere soldi col risultato finale di considerare le opzioni binarie una truffa e non un modo per investire e permetterci di guadagnare attraverso i nostri investimenti online. Pertanto voglio indicare come e quando conviene applicare alcune delle nostre strategie di maggior successo.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategie a 60 secondi

La nostra più redditizia strategia con scadenza a 60 secondi possiamo dire che fino a qualche tempo fa è stata quella con l’indicatore RSI Wilder. In seguito tale strategia è stata superata, in termini di affidabilità, dalla strategia Heikin Ashi che ci ha fornito, e tuttora ci sta fornendo, dei risultati davvero entusiasmanti. Prima di aprire un investimento con questa strategia verificare sempre che applicandola nell’immediato passato avremmo chiuso i nostri trade in successo. Se già tali condizioni non sono state rispettate in precedenza allora è meglio aspettare momenti migliori.

Strategie a 30 secondi

Per adesso le opzioni binarie a 30 secondi sono state sospese dagli enti regolatori. Noi però in passato abbiamo sviluppato e testato qui sul blog due strategie che si sono rivelate estremamente profittevoli e sono la Angler30 e la TaG30 che ovviamente manterremo nel cassetto e saremo pronti a tirarle fuori non appena la normativa sulle opzioni binarie permetterà a i broker di poter offrire nuovamente questo prodotto turbo. Ma attenzione sebbene siano entrambe strategie con le quali investiamo a 30 secondi di scadenza, vanno applicate in condizioni di mercato estremamente differenti.

La Angler30 l’applichiamo quando ci troviamo in un mercato ad altissima volatilità e con un trend ben definito, rialzista o ribassista che sia non importa, purché molto ben definito con candele giapponesi molto lunghe e preferibilmente ombre molto piccole a dimostrazione del fatto che la direzione del mercato è unica e con pochi ripensamenti.

La TaG30 l’applichiamo in condizioni di mercato laterale e con discreta volatilità e non prossimi ad importanti notizie di mercato.

Strategie sul calendario economico

In prossimità di notizie importanti sul calendario economico possiamo utilizzare due strategie che si sono rivelate davvero formidabili e sono la OBIF e ancor più la Ladder che ci permette payout che arrivano anche al 1500%.
Ad ogni modo qui imparerai:
strategie opzioni binarie a 60 secondi
strategie opzioni binarie a 30 secondi
strategie opzioni binarie 5 minuti
strategie opzioni binarie 15 minuti
strategie opzioni binarie 30 minuti
strategie opzioni binarie 1 ora
e il bello è che non sarai solo perché il nostro blog è in realtà un “strategie opzioni binarie forum” dove puoi condividere per ogni strategia pubblicata le tue esperienze ed eventualmente chiedere aiuto o confrontarti semplicemente con chi come te sta testando quella determinata strategia. Se stavi cercando strategie opzioni binarie per principianti ricorda che tutte quelle pubblicate su questo blog, grazie all’aiuto di tutti coloro che vi partecipano potranno essere imparata in modo estremamente semplice.

Strategie opzioni binarie 60 secondi

Le strategie opzioni binarie 60 secondi sono certamente tra le più convenienti in termini di profitti, non ci sono trucchi. Investendo su questo tipo di opzioni binarie, infatti, è possibile guadagnare fino al 75% del capitale investito; un profitto che può essere raggiunto in soli 60 secondi, il che colloca questo investimento tra le opzioni binarie più remunerative.

D’altro canto gestire il trading con le strategie opzioni binarie 60 secondi per alcuni può essere più complesso rispetto alla gestione di altre scadenze, perché il mercato risulta essere molto più volatile ed in alcuni casi, poco prevedibile. Fortunatamente però, possiamo utilizzare differenti strategie di trading per le opzioni binarie 60 secondi, che ci aiutano a gestire al meglio il fattore rischio. Inoltre, come vedremo anche in seguito, possiamo applicare le strategie opzioni binarie 60 secondi con l‘indicatore MACD o anche con l’RSI, oltre che con le utilizzatissime Medie Mobili.

Molti trader amano fare trading binario con le opzioni binarie 60 secondi. Questo è uno stile di trading molto veloce dato che consente di conoscere il risultato dell’operazione dopo solo 60 secondi! Ricordiamo che le opzioni binarie sono disponibili solo per i trader professionisti e non per i trader retail per la nuova normativa dell’ESMA.

Pattern Trading opzioni binarie 60 secondi

Supporti e resistenze

La prima strategia che sottoponiamo alla vostra attenzione si basa sui supporti e sulle resistenze, applicata all’investimento in opzioni binarie 60 secondi.

Per chi non sapesse di che cosa stiamo parlando, possiamo dire (brevemente) che i supporti e le resistenze equivalgono ad importanti livelli di prezzo . Più volte il prezzo ha raggiunto questi livelli senza andare oltre (che in gergo sarebbe il cosiddetto “breakout”), più tali supporti e resistenze possono essere considerati affidabili.

  • Per resistenza, si intende un livello intorno a cui il prezzo ha fermato il suo rialzo. Se per esempio il prezzo di un’ azione vale €40, poi entra in una fase di rialzo, ma si ferma a €43 e dopo riscende verso il basso, allora il valore €43 è considerato un livello di resistenza. Ciò perché i prezzi hanno raggiunto un nuovo massimo (43), ma la forza del trend rialzista non è stata sufficiente a spingere il prezzo oltre.
  • Per supporto, si intende un livello intorno a cui il prezzo ha fermato il suo ribasso. Se per esempio il prezzo di un’ azione vale €36, poi entra in una fase di ribasso, ma si ferma a €32 e dopo torna a salire verso l’alto, allora il valore €32 è considerato un livello di supporto. Ciò perché i prezzi hanno raggiunto un nuovo minimo (32), ma la forza del trend ribassista non è stata sufficiente a spingere il prezzo ancora più giù.

Per comprendere meglio il concetto di supporto e resistenza, vi consigliamo di leggere il nostro articolo relativo proprio all’utilizzo di supporti e resistenze.

Tornando alla nostra strategia per opzioni binarie 60 secondi: dobbiamo prima di tutto impostare il timeframe del grafico in M1. In questo modo i periodi presi in considerazioni (ovvero le candele sul grafico) avranno la durata di 1 minuto. Una volta fatto ciò, passiamo a tracciare i supporti e le resistenze.

Come potete ben vedere dal grafico abbiamo individuato una resistenza che ha impedito più volte al prezzo di superare tale livello. Ricordiamo che una resistenza, per essere disegnata sul grafico, deve prendere in considerazione almeno due massimi; viceversa, un supporto, per essere disegnato sul grafico, deve prendere in considerazione almeno due minimi.

Come potete vedere chiaramente dal grafico, ogni volta che il prezzo raggiungeva e toccava la resistenza, “rimbalzava” contro la resistenza, e poi tornava a scendere verso il basso. In casi del genere è bene investire con una opzione binaria 60 secondi Put (spesso chiamata anche “Basso” o “Low”): si aspetta che il prezzo tocchi la resistenza, e che la nuova candela apra al di sotto della resistenza, poi si investe sull’ opzione binaria put .

Aspettare l’apertura della nuova candela può darci una maggiore sicurezza sull’esito della nostra operazione: infatti, è possibile che il prezzo anziché rimbalzare contro la resistenza, prosegua il suo rialzo, superando la resistenza. In un caso del genere, bisogna investire con le opzioni binarie 60 secondi call (spesso chiamate anche “Alto” o “High”). Una volta che il prezzo riesce a superare la resistenza è molto probabile che torni al di sotto (se il trend rialzista non è forte a sufficienza).

Lo stesso discorso si può fare per i livelli di supporto. Solamente che in questo caso, dovremmo agire al contrario. Se i prezzi toccano un livello di supporto, si deve investire (aspettando l’apertura della candela successiva) utilizzando le opzioni binarie Call , perché il prezzo (teoricamente) dovrebbe rimbalzare sul supporto e tornare a salire. Se invece il prezzo continua a scendere, significa che il supporto è stato rotto: in casi del genere bisogna investire sulle opzioni binarie 60 secondi put .

Clicca qui per approfondimenti su strategie opzioni binarie supporti e resistenze >>

Opzioni binarie 60 secondi trend line: come disegnare una linea di tendenza

Saper individuare un trend in un grafico finanziario è uno dei passi fondamentali che ogni trader deve compiere: per ottenere guadagni considerevoli è sempre bene seguire il trend in corso; investire contro trend infatti, può portare ad avere serie perdite, specialmente con le opzioni binarie 60 secondi.

Per trend si intende l’andamento dei prezzi di un certo asset ( azioni , indici azionari, coppie di valute, materie prima). Esistono solamente tre tipi di trend:

  • Trend rialzista: i prezzi aumentano, registrando massimi e minimi crescenti.
  • Trend ribassista: i prezzi diminuiscono, registrando massimi e minimi decrescenti.
  • Trend laterale: i prezzi si muovono all’interno di uno specifico range di prezzi , senza trovarsi in un trend rialzista o un trend ribassista.

Come possiamo vedere dal grafico qui sopra, per riconoscere ed individuare un trend su grafico, c’è bisogno di disegnare le cosiddette “trendline“. Per disegnare una trend line è bene utilizzare come minimo sempre due massimi oppure due minimi: maggiori saranno i massimi o minimi utilizzati, più stabile e affidabile sarà il trend in corso.

  • In un trend rialzista (uptrend sul grafico), la trendline va disegnata sempre al di sotto dell’andamento dei prezzi .
  • In un trend ribassista (downtrend sul grafico), la trendline va invece disegnata sempre al di sopra dell’andamento dei prezzi .
  • Nel caso di un trend laterale (no trend sul grafico), la trendline deve essere disegnata sia al di sotto che al di sopra dell’andamento dei prezzi (creando un vero e proprio range in cui i prezzi si muoveranno).

Tramite le trendline possiamo così capire in che trend si trovano i prezzi : se si tratta di un trend rialzista, vuol dire che conviene investire con opzioni binarie 60 secondi call , perché la direzione generale (o tendenza) dei prezzi è quella di salire; viceversa, in caso di trend ribassista conviene investire con opzioni binarie 60 secondi put , perché la direzione generale (o tendenza) dei prezzi è quella di scendere.

Se invece ci troviamo in un trend laterale, possiamo investire ogni qualvolta che i prezzi toccano la trend line inferiore oppure la trend line superiore. Se i prezzi toccano la trendline inferiore, ci si aspetta un rialzo, quindi bisognerà scegliere l’ opzione binarie 60 secondi Call . Se i prezzi toccano la trend line superiore, ci si aspetta un ribasso, quindi bisognerà scegliere l’ opzione binaria 60 secondi Put . Ciò perché i prezzi tendono a “rimbalzare” tra la trend line superiore e quella inferiore quando si trovano in un trend laterale.

Considerando l’alta volatilità e imprevidibilità dei movimenti dei prezzi con un timeframe di soli 60 secondi, è bene disegnare le trendline sfruttando un grafico con timeframe pari a 5 minuti. In tal modo, si riesce ad avere una visione più ampia dei movimenti del prezzo . Perciò, tenete aperto in una pagina un grafico con timeframe a 5 minuti su cui disegnare le tendenze ed in un’altra pagina un grafico con timeframe a 1 Minuto per poter prendere le vostre decisioni di investimento ( opzione call o put ).

Come per ogni cosa, consigliamo di sperimentare la strategia prima con il conto demo offerto dai migliori broker opzioni binarie per fare pratica e prenderci la mano prima di investire con soldi reali.

Opzioni binarie 60 secondi e RSI

Con quest’altra strategia di trading per opzioni binarie 60 secondi, andremo ad utilizzare l’oscillatore RSI. Tramite questo strumento dell’ analisi tecnica è possibile riconoscere le fasi di ipercomprato ed ipervenduto. Più precisamente:

  • Fase Ipercomprato: Ci troviamo in una fase di ipercomprato quando il valore dell’oscillatore RSI si trova al di sopra del 70. Una fase di ipercomprato avviene quando un numero sempre maggiore di investitori compra un determinato asset, facendo salire il prezzo oltre i suoi valori normali. Quando i prezzi si trovano in una fase di ipercomprato, significa che si trovano alla fine di un trend rialzista e presto inizieranno a scendere.
  • Fase Ipervenduto: Ci troviamo in una fase di ipervenduto quando il valore dell’oscillatore RSI si trova al di sotto del 30. Una fase di ipervenduto avviene quando un numero sempre maggiore di investitori vende un determinato asset, facendo scendere il prezzo al di sotto dei suoi valori normali. Quando i prezzi si trovano in una fase di ipervenduto, significa che si trovano alla fine di un trend ribassista e presto torneranno a salire.

Come potete vedere dal grafico qui sopra, le linee del valore 70 e 30 per l’RSI sono disegnate al di sotto del grafico dei prezzi ; la linea che oscilla tra le due linee è l’oscillatore RSI. Quando l’oscillatore fuoriesce dalla linea superiore, ci troviamo in una fase di ipercomprato; quando invece, l’oscillatore fuoriesce dalla linea inferiore, ci troviamo in una fase di ipervenduto.

Ricordiamo che alcuni trader preferiscono impostare i valori dell’RSI ad 80 per la linea superiore e 20 per la linea inferiore. Facendo così, si ottengono sicuramente meno segnali, ma i segnali ricevuti risultano essere ancora più affidabili.

Per sfruttare questa strategia al meglio è necessario impostare questo oscillatore sui 5 periodi e poi utilizzare il segnale di investimento che l’oscillatore ci suggerisce:

  • Acquisto opzioni binarie 60 secondi Put : si acquistano quando l’oscillatore RSI sale al di sopra del livello 70.

Per essere più precisi, dovete aspettare che l’oscillatore RSI (una volta salito oltre i 70) scenda di nuovo al di sotto della linea del 70. Infatti, quando l’RSI taglia in rialzo la linea del 70, i prezzi di solito continuano ad aumentare per un breve periodo, finché poi non iniziano a scendere. Perciò è bene aspettare la conferma dall’oscillatore RSI, che avviene quando l’RSI torna al di sotto della linea del 70: questo è il momento in cui bisognerebbe investire con una opzione binaria 60 secondi put .

Nel grafico qui sotto potete vedere proprio un esempio di segnale di acquisto di una opzione binaria Put : l’oscillatore RSI era entrato in una fase di ipercomprato, mentre i prezzi andavano a toccare il livello della resistenza. Quando l’RSI torna al di sotto del valore 70 anche i prezzi cominciano a scendere: questo è il momento migliore per investire con una opzione binaria 60 secondi put .

  • Acquisto opzioni binarie 60 secondi Call : si acquistano opzioni binarie Call quando l’RSI scende al di sotto del livello 30.

Anche in questo caso, opposto al precedente, dovete aspettare che l’oscillatore RSI (una volta dopo essere sceso sotto il livello 30) risalga al di sopra del livello 30. Questo è il momento migliore per investire con una opzione binaria 60 secondi Call . Significa che il trend ribassista è terminato, i prezzi sono usciti dalla fase di ipervenduto e i trader stanno incominciando ad acquistare di nuovo (quindi ciò si tramuta in un rialzo sul grafico dei prezzi ).

Nel grafico qui sotto potete vedere un esempio di un segnale di acquisto di una opzione binaria 60 secondi Call : l’oscillatore RSI tocca il livello di 30, per poi risalire verso l’alto (proprio quando anche i prezzi ritornano ad aumentare).

Come potete vedere, l’importante è che l’oscillatore RSI raggiunga (toccando) i livelli di 30 e 70; se poi li taglia anche scendendo al di sotto o salendo al di sopra, allora il segnale di trading risulterà essere ancora più forte ed affidabile.

Trading opzioni binarie 60 secondi con le Medie Mobili

Le medie mobili sono, probabilmente, l’indicatore di trading più utilizzato dai trader di tutto il mondo: la media mobile è presente praticamente nel grafico di ogni trader professionista. È uno degli strumenti dell’ analisi tecnica più importanti, che viene utilizzato sia da solo che in combinazione con altri indicatori e oscillatori dell’ analisi tecnica .

Principalmente vengono utilizzati due tipi di medie mobili :

  • Media mobile semplice: Vengono presi i dati di un determinato periodo e ne viene calcolata la media sommandoli fra loro e dividendo per il numero totale di valori .
  • Media mobile esponenziale: L’unico lato negativo che alcuni trader criticano alla media mobile semplice, è che assegna la stessa importanza ad ogni singolo dato. Ciò significa che il dato dell’ultima sessione ha lo stesso peso e di importanza del dato della prima sessione. Per tal motivo è stata introdotta la media mobile esponenziale. Con la media mobile esponenziale viene dato un peso differente ai vari prezzi , maggiore ai più recenti e minore a quelli più vecchi, fatto che porta molti a definirla media mobile ponderata esponenziale.

Indifferentemente dalla media mobile che volete utilizzare, il loro funzionamento è lo stesso.

Come potete veder dall’esempio qui sopra, è stata utilizzata una media mobile con periodo impostato a 21 (ovvero il numero di sessioni di trading, ovvero le candele sul grafico, che vengono prese in considerazione per calcolare e disegnare la media).

Ovviamente, è possibile modificare il periodo della media mobile . Il periodo dovrebbe sempre essere adattato in base al timeframe del grafico: una media mobile con periodo 9, per esempio, va bene per un trading a breve termine (quindi con grafici con timeframe fino a 1h). Se già volete utilizzare un timeframe superiore, come 1 giorno, dovrete scegliere una media mobile con periodo impostato a 21.

Dovete sempre ricordarvi che:

  • Aumentando il periodo preso in considerazione, la media mobile perde “sensibilità”: significa che segue più lentamente il movimento dei prezzi . Ciò significa che riceverete meno segnali di trading, ma saranno sicuramente più affidabili.
  • Diminuendo il periodo preso in considerazione, la media mobile diventa molto più sensibile: significa che segue più velocemente il movimento dei prezzi . Perciò riceverete molti più segnali di trading, che rischiano però di essere non molto affidabili e quindi indurvi in errore.

La media mobile segue sempre l’andamento dei prezzi e viene disegnata sul grafico stesso:

  • In un trend ribassista, la media mobile si trova al di sopra dei prezzi , funzionando come una sorta di resistenza.
  • In un trend rialzista, la media mobile di si trova al di sotto dei prezzi , funzionando come una sorta di supporto.

Per quanto riguarda i segnali di trading per operare con le opzioni binarie 60 secondi, bisogna controllare gli incroci che avvengono tra i prezzi e la media mobile .

  • Quando i prezzi tagliano in ribasso, cioè passando da sopra a sotto, la media mobile , abbiamo un segnale ribassista. In questo caso bisogna investire con una opzione binaria 60 secondi Put .
  • Quando i prezzi taglia in rialzo, cioè passando da sotto a sopra, la media mobile , abbiamo un segnale rialzsita. In questo caso bisogna investire con una opzione binaria 60 secondi Call .

Consigli in merito alle strategie vincenti opzioni binarie 60 secondi

Queste qui sopra elencate erano alcune delle migliori strategie per opzioni binarie 60 secondi. Se volete, potete usare anche più di una strategia in contemporanea, per rafforzare l’affidabilità dei segnali di trading che riceverete.

Ricordatevi sempre che le opzioni binarie 60 secondi hanno una scadenza davvero molto breve, quindi è bene investire con cautela: se non avete mai fatto trading di opzioni binarie prima d’ora, è bene iniziare con opzioni binarie con scadenze più lunghe, poiché sono meno rischiose. Inoltre, iniziate sempre a fare trading con un account demo per testare le strategie e fare pratica: in tal modo non metterete mai a rischio il vostro capitale.

Apri il tuo conto IQ OPTION

Fai trading con le opzioni binarie 60 secondi! Utilizza le medie mobili o l’oscillatore RSI con un conto demo gratuito illimitato su un broker regolamentato come IQ OPTION (deposito minimo solo 10 $)

  • Per un confronto con le altre strategie opzioni binarie,visita la nostra sezione.
  • Puoi utilizzare la strategia 60 secondi con i seguenti broker opzioni binarieregolamentati a livello europeo.

Certamente sì, puoi applicare le strategie opzioni binarie 60 secondi con l’indicatore MACD o anche con l’RSI, oltre che con le utilizzatissime Medie Mobili.

A partire dal 2020 solo i trader professionisti possono fare trading con le opzioni binarie all’interno dello Spazio Economico Europeo (SEE), Italia inclusa. I trader retail non possono più fare trading binario.

A nostro avviso il miglior broker per opzioni binarie è IQ Option, broker europeo con sede a Cipro e regolamentato dalla CySEC.

Strategie Opzioni Binarie a 60 secondi

Quali sono le migliori strategie per le opzioni binarie a 60 secondi? Come muoversi in un mercato potenzialmente molto redditizio, che però nasconde anche delle insidie molto importanti? Nella guida di oggi i nostri esperti ti parleranno proprio delle migliori strategie per operare su questo mercato, pensate e studiate proprio per chi vuole investire con questo strumento.

Il mercato delle opzioni binarie è un mercato di assoluta importanza, forse il più adatto per chi vuole far crescere rapidamente il proprio capitale. Per investire al meglio, avrai sicuramente bisogno dei migliori strumenti che gli esperti ti mettono a disposizione e tra questi le migliori strategie.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere a riguardo e quali sono davvero le migliori che puoi mettere in pratica per diventare un tradire vincente e profittevole sul mercato delle opzioni binarie 60 secondi.

Strategie di trading opzioni binarie a 60 secondi

Quando le opzioni binarie non erano ancora state inventate ed i traders dovevano accontentarsi delle vecchie forme di investimento su internet le operazioni erano dannatamente lente. Il trading era un’attività per persone che avevano una grandissima pazienza, non c’era spazio per tutti quelli che volevano adottare tattiche differenti. Le operazioni di trading aperte potevano vedere la loro chiusura a distanza di settimane a volte di mesi, certo alla fine i guadagni erano considerevoli, ma i tempi per conquistarli erano veramente troppo allungati.

Inoltre tenere posizioni aperte sul mercato per tutto questo tempo ha sempre rappresentato un rischio considerevole perché se si pensa che i mercati finanziari sono il regno dell’imprevedibilità, anche un buon trader in grado di fare operazioni sempre positive è comunque esposto al rischio che qualche grande stravolgimento economico cambiasse radicalmente le condizioni dei mercati mandando all’aria i suoi piani e così anche le operazioni intraprese fino a quel momento ne subivano le conseguenze con ingenti danni economici e questo poteva accadere anche dalla sera alla mattina. Tutto questo senza contare i costi ingenti che comporta il trading tradizionale rispetto al costo zero del trading binario.

Nel nostro mondo moderno e tecnologico finalmente anche il trading si è adattato e si è portato al passo con i tempi, oggi la domanda riguardante il trading online richiede la possibilità di operare alla velocità della luce piazzando ordini a mercato ed uscendone poco tempo dopo con i profitti tanto agognati, esercitando il massimo controllo sui rischi ed infischiandosene della macro economia. A tutte queste nuove esigenze sono state in grado di rispondere le opzioni binarie 60 secondi. Un giro di orologio ed i moderni traders possono conoscere i risultati delle loro operazioni, un solo minuto ed enormi profitti possono essere ottenuti operando su piattaforme semplicissime da usare; 60 secondi per sognare di raggiungere traguardi di profitto sempre maggiori ed in tempi sempre più ristretti.

Se le opzioni binarie avevano già da tempo rivoluzionato il mondo del trading online con le opzioni binarie 60 secondi, nate ormai da qualche anno, è iniziato un nuovo corso che ha portato il trading ad un livello superiore dove tutte le conoscenze di cui dovevano dotarsi i traders un tempo non contano più e dove bisogna essere in grado di leggere le situazioni con grande tempestività per poi piazzare i propri ordini altrettanto velocemente, solo così si è in grado di ottenere anche il 95% da un solo trade, solo così è possibile raddoppiare il capitale investito in soltanto 60 miseri secondi: le opzioni binarie 60 secondi sono anche a tua disposizione, la domanda è: sei pronto ad accettare al sfida e cercare di incamerare profitti come mai avresti immaginato di poter fare?

Strategie opzioni binarie 60 secondi: tutto sulle 60 secondi

Abbiamo intenzione di offrirti qui, modestamente, quella che riteniamo la migliore e più completa guida in assoluto che si possa trovare sul web riguardo a questo favoloso tipo di scadenza di opzioni binarie, quelle a 60 secondi. Nel corso del nostro scritto potrai sapere veramente tutto quello che c’è da conoscere circa le opzioni binarie 60 secondi, devi sapere che sono molti gli argomenti da trattare ma noi abbiamo cercato di concentrare qui tutto l’essenziale, tutto quello che ogni trader di opzioni binarie deve conoscere per utilizzare al meglio le opzioni binarie più veloci che siano mai state inventate. Sebbene ci siano anche le opzioni binarie 30 secondi (sempre ottime come tipologia) che sono addirittura più veloci delle 60 secondi, noi riteniamo che quest’ultima tipologia possa rappresentare la scelta giusta per qualsiasi stile di trading! Di seguito ti mostro il top broker europeo ESMA per fare trading di opzioni binarie short term ( 60 secondi ).

Strategie vincenti per opzioni binarie 60 secondi

Riteniamo infatti che le opzioni binarie 60 secondi siano molto adatte ai traders più esperti in quanto qui possono sfruttare al massimo il potenziale delle opzioni binarie facendo un grande numero di operazioni al giorno in tal modo i guadagni possono essere moltiplicati a dismisura grazie soprattutto alle analisi accurate che un esperto è in grado di fare su qualsiasi tipo di asset finanziario che i broker di opzioni binarie mettono a disposizione. A sua volta è chiaro che anche un principiante che abbia fatto la dovuta gavetta ed una buona quantità di pratica possa trovare nelle opzioni binarie 60 secondi la tipologia di scadenza che stava cercando. Inizialmente infatti potrebbe sembrare difficile fare la previsione giusta che diventi realtà in soli 60 secondi, ma il trucco è prenderci la mano e poi tutto sembrerà più semplice ed anche tu potrai ottenere i guadagni più veloci mai visti sul web.

Oltre ad andare a sottolineare gli innumerevoli vantaggi dell’operatività sulla base dei 60 secondi, con queste opzioni binarie puoi anche pensare di sfruttare un grande numero di strategie differenti che ti permettono di ottimizzare i profitti ottenuti. Noi abbiamo raccolto una serie di strategie opzioni binarie 60 secondi, le abbiamo scelte e selezionate con cura per fare in modo che diventino sin dal primo momento di utilizzo una risorsa essenziale per te che probabilmente non hai ancora scoperto i grandissimi vantaggi derivanti dall’utilizzo di strategie ben strutturate in opzioni binarie.

Le tecniche che ti proporremo sono molto approfondite ma in ogni caso sono semplici da assimilare e mettere in pratica anche da parte di chi non ha mai piazzato nemmeno un trade in opzioni binarie. Inoltre ti spiegheremo passo dopo passo come fare investimenti con le opzioni binarie 60 secondi, alla fine comprenderai anche tu che fare trading con queste opzioni dal punto di vista pratico è semplice come bere un bicchiere d’acqua, in seguito per evitare le perdite ed incrementare i profitti non devi fare altro che leggere le nostre strategie. Poniti dunque fiducioso nella lettura di quanto seguirà perché se ti impegnerai e dedicherai 5 minuti all’approfondimento di questo elaborato alla fine avrai tutti gli elementi necessari per diventare un asso del trading con le opzioni binarie 60 secondi.

Strategie opzioni binarie 60 secondi: come funziona

Le opzioni binarie 60 secondi sono le più amate dai traders di questo business e lo sono diventate per dei motivi ben precisi, innanzitutto perché esse rappresentano il mix perfetto di velocità, profitti e semplicità di utilizzo. Con questa tipologia di opzioni binarie si possono prendere in prestito alcune famose tecniche di trading tradizionale come lo scalping per fare “scalping binario”, prendendosi così il meglio dal mercato senza sforzi eccessivi oppure senza dover fare analisi troppo complicate sul prezzo che riguardino anche la macro economia. Bisogna semplicemente prevedere il movimento del prezzo nei successivi 60 secondi, a te non interessa minimamente sapere quale sarà il prezzo tra un mese, ma solo nel prossimo minuto! Ecco perché riteniamo che la cosa possa risultare piuttosto semplice se si è in grado di usare alcuni strumenti di analisi normalissimi presenti su qualsiasi piattaforma di trading binario.

I profitti delle opzioni binarie 60 secondi

Come forse saprai con le opzioni binarie, ad esempio con quelle ladder, è possibile guadagnare anche fino al 1600% del capitale investito, si tratta di cifre incredibili che sono questo strumento finanziario può offrire, ma devi sapere che con le opzioni binarie 60 secondi i profitti non possono essere così elevati, i broker generalmente offrono rendimenti che arrivano fino ad oltre l’80% del capitale investito, ma ciò non significa che esse siano meno convenienti di altre tipologie di opzioni binarie perché un profitto dell’80% è comunque molto, ma davvero molto elevato. Anche chi fa realmente trading in borsa in genere si ritiene fortunato se guadagna un 10% in operazioni che possono durare anche mesi, quindi è chiaro che un trader di opzioni binarie che può arrivare tranquillamente all’80% può ritenersi molto più che soddisfatto, considerato anche che questi profitti sono conseguibili in soli 60 secondi!

Mediamente abbiamo detto si può ottenere oltre l’80% ma vi sono broker che ti consentono di aprire anche i conti VIP o GOLD ed in questi casi per i clienti speciali i broker riservano anche payout maggiori anche per le classiche opzioni binarie 60 secondi. In questo caso i profitti possono arrivare anche oltre il 80% con guadagni davvero considerevoli per ogni singola operazione. A prescindere dai profitti accumulabili in singole operazioni di trading con le opzioni binarie 60 secondi si deve pensare in grande ovvero al fatto che si possono effettuare anche decine di investimenti giornalieri ed alla fine della sessione di contrattazioni non ti resta che sommare i guadagni ricevuti e fare un clamoroso bilancio se sei stato in grado di chiudere “in the money” la maggior parte delle operazioni.

Perché è importante avere una strategia per le opzioni binarie?

Perché hai bisogno di una strategia adeguata per le opzioni binarie? Perché non puoi investire semplicemente seguendo il tuo istinto?

Quando parliamo di opzioni binarie, siamo davanti ad un mercato decisamente particolare, che ti permette di guadagnare moltissimo anche nell’arco di pochi minuti. Quelle da 60 secondi poi sono di scadenza così breve da non permettere alcun tipo di analisi sui dati macro o microeconomici che arrivano dai mercati.

Quello che avviene nello spazio di 60 secondi è qualcosa che deve essere valutato esclusivamente con un approccio tecnico, il tutto all’interno di una strategia ben definita e che abbia ampio respiro.

Arrivare sul mercato senza una strategia adeguata vuol dire impossibilità di ottenere profitti, impossibilità di prosperare e in ultimo un fallimento totale, che magari ci terrà lontano dai mercati per anni.

Per questo motivo abbiamo preparato per te una guida completa a questo tipo di investimento, una guida che sia in grado di fornirti tutte le strategie migliori per operare su questo mercato, senza alcun tipo di ostacolo e proiettato immediatamente verso il profitto.

La scelta del broker è importante anche per la strategia vincente

Non tutti i broker sono uguali e non tutti i broker sono in grado di offrirti gli stessi strumenti per implementare le tue strategie avanzate per il trading.

Un broker assolutamente affidabile è d’obbligo, così come diventa necessaria una piattaforma che ti permetta di applicare tali strategie.

Tra le caratteristiche fondamentali di una buona piattaforma non possiamo che citare:

  • Licenza: deve essere assolutamente una licenza affidabile. C’è bisogno che sia – per quanto riguarda i broker europei – di una licenza di tipo FCA o CySEC, e nel caso di BROKER NO ESMA, ovvero di broker che operano al di fuori del territorio europeo, di licenza IFMRCC (l’unica internazionale e non legata ad autorità locali) oppure ancora di licenza ASIC;
  • Piattaforma adeguata – serve a poco avere una buona strategia, se poi non possiamo metterla in pratica con una strategia adeguata. Meglio dunque operare con un broker che ti offra una piattaforma di livello per operare sui mercati delle opzioni binarie, soprattutto se stai scegliendo quelle a 60 secondi;
  • Buona scelta di asset sottostanti: altrettanto importante l’avere a disposizione una buona scelta per quanto riguarda gli asset sottostanti. Forex, materie prime, criptovalute, chi più ne ha più ne metta. Più ne hai a disposizione e meglio è.

Ogni broker che ti offre queste caratteristiche può essere considerato come buono per operare.

Il problema dei broker Europei con le opzioni binarie

Cogliamo l’occasione anche per ricordarti che le opzioni binarie non possono essere più vendute in Europa, se non appunto agli investitori professionali. Per ottenere questa qualifica, almeno secondo le più recenti norme ESMA, dovrai essere in possesso di almeno 2 su 3 dei seguenti requisiti:

  1. Patrimonio liquido di almeno 500.000 euro: che si tratti di denaro depositato in banca oppure depositato in titoli, non fa alcun tipo di differenza;
  2. Almeno 2 anni di esperienza professionale da intermediario finanziario o in qualche ente finanziario;
  3. Almeno 12 trade per trimestre per un anno, di somme rilevanti, che verranno vagliati dal broker.

Inoltre, pure essendo in possesso di quelli che sono i requisiti qui indicati, l’unico broker ad offrire la possibilità di operare con le opzioni binarie è appunto IQ Option, broker europeo di grande fama e di grande rispettabilità, che opera ormai su questo mercato da anni e che, ammesso che tu ne abbia i requisiti, è in grado di offrirti la migliore piattaforma disponibile a livello mondiale per operare proprio sul mercato delle opzioni binarie a 60 secondi con la migliore strategia.

Non preoccuparti però se non sei in possesso dei requisiti in questione.

In fondo alla guida troverai infatti i migliori broker NO ESMA per le opzioni binarie, che ti permettono di operare su piattaforme extra-europee senza le restrizioni di cui sopra.

Come si usano le opzioni binarie 60 secondi

Procediamo ora ad un aspetto particolarmente interessante della nostra guida interamente dedicata a questo strumento di investimento, vogliamo ora descrivere come si fanno investimenti con le opzioni binarie 60 secondi, ovvero tutte le operazioni, passo dopo passo, che devi compiere per entrare ed uscire da un determinato mercato usando questa tipologia di opzioni binarie. Ti renderai subito conto che usare le opzioni binarie 60 secondi è semplicissimo e non richiede capacità speciali di alcun genere basta seguire le indicazioni del tuo broker ed avere un minimo di dimestichezza con la piattaforma che hai scelto di utilizzare ed i tuoi profitti potranno realmente piovere sul tuo conto personale aperto presso il broker.

Il funzionamento delle opzioni binarie 60 secondi è completamente identico a quello di tutte le altre opzioni binarie con sistema Call / Put. Quindi se in passato hai già usato queste opzioni non troverai alcuna difficoltà, l’unica cosa che cambia ovviamente è la scadenza delle opzioni in questione che una volta effettuata l’entrata al mercato scadono in soli 60 secondi. Tutto ciò che ti viene richiesto di fare è una semplice previsione sull’andamento di un bene finanziario e quindi effettuare l’acquisto al rialzo o al ribasso in base alle valutazioni da te effettuate.

  • Primo passo: per prima cosa devi selezionare sulla piattaforma del tuo broker di fiducia la tipologia di opzioni binarie a 60 secondi, molto spesso queste si trovano sotto la dicitura di breve termine dove sono presenti anche tutte le altre opzioni binarie che hanno una scadenza molto ristretta nel tempo.
  • Secondo passo: come seconda cosa da fare c’è la scelta di un bene di investimento. Come saprai i broker di opzioni binarie sono in grado di offrire una vastissima scelta in questo senso, quindi il nostro consiglio è di scegliere un bene che consoci piuttosto bene per fare i tuoi trades nel massimo della tranquillità e della prevedibilità dei movimenti del prezzo. Come sempre hai a disposizione tutti i tipi di mercati come: azionario, valute, indici, materie prime.
  • Terzo passo: a questo punto in genere il broker ti offre l’occasione di effettuare la tua previsione. La scelta da fare è molto semplice ed è “binaria “per l’appunto, il prezzo di un bene non può muoversi che al rialzo o al ribasso e sono le condizioni generali del mercato a stabilire quale sarà il movimento prevalente dei prezzi. Se prevedi che il prezzo subirà una impennata nei prossimi 60 secondi devi comprare una opzione binaria Call, altrimenti devi acquistare una opzione binaria Put. Ricordati di valutare bene le condizioni di mercato prima di fare la tua scelta altrimenti correresti il rischio di non incassare i profitti, ma per fare questo hai le nostre fantastiche strategie a disposizione.
  • Quarto passo: come quarto passo non devi fare altro che scegliere l’ammontare dell’investimento per quella data operazione che stai effettuando. Noi parleremo approfonditamente in seguito del money management per le opzioni binarie 60 secondi tu ricorda soltanto che devi cercare di investire poco per ogni operazione per evitare rischi inutili e guadagnare comunque bene grazie agli strepitosi rendimenti delle opzioni binarie 60 secondi.
  • Quinto passo: infine i broker ti offrono un riepilogo delle impostazioni da te prescelte per la data operazione che stai per intraprendere, controlla bene che tutto sia in ordine e quindi procedi al passo successivo in tutta sicurezza.
  • Sesto passo: il sesto ed ultimo passo richiede la conferma finale dell’operazione di trading con le opzioni binarie 60 secondi, se nel riepilogo tutto era apposto puoi ora procedere effettivamente all’acquisto della tua opzione binaria premendo l’apposito tasto di invio dell’ordine al mercato. Se la tua previsione era corretta nel giro di 60 secondi puoi incassare gli incredibili rendimenti delle opzioni binarie 60 secondi.

Nota importante: Con questa nota ti informiamo che su questo sito è a tua disposizione una pagina archivio contenente la catalogazione di tutti i post pubblicati sul sito e relativi all’argomento ” Strategie 60 secondi per opzioni binarie “. Vuoi consultarli ? Clicca quì —> Archivio completo post Strategie 60 secondi opzioni binarie

Ulteriori caratteristiche delle opzioni binarie 60 secondi

Le opzioni binarie 60 secondi sono uno strumento di investimento veramente efficiente e pieno di possibilità da sfruttare esse infatti si caratterizzano per tutta una serie di funzionalità ed una operatività semplice che caratterizza anche tutte le altre tipologie di opzioni binarie. Con questo tipo di opzioni binarie, come accade anche con tutte gli altri, puoi conoscere fin da subito quale sarà il tuo guadagno al termine dell’operazione. Nel riepilogo, ma anche prima, il broker ti propone il rendimento previsto per quel trade quindi tu facendo dei semplicissimi calcoli puoi sapere già quale sarà il tuo profitto al termine della scadenza.

Se ad esempio il broker ti offre un payout del 75% sull’operazione i tuoi introiti ammonteranno a 75€ se il tuo investimento di partenza era stato di 100€! Poter conoscere sin dal primo momento il guadagno previsto è veramente una comodità incredibile che ti permette di fare un attento bilancio sulla convenienza del trade che stai per intraprendere in confronto ai rischi che qualsiasi operazione di investimento comporta. Ma con le opzioni binarie non solo puoi conoscere quanto guadagnerai, ma anche la perdita massima che puoi subire, in questo caso devi sapere che in genere se la tua operazione si chiude “out of the money” perderai l’intero capitale investito, ma c’è anche una possibilità differente.

Se il tuo broker offre un rimborso sulle perdite la tua uscita non ammonterà mai al 100% del capitale investito. Molti broker offrono il rimborso sulle perdite che può arrivare addirittura al 15% di quello che era il tuo investimento iniziale, ciò significa che se investi 100€ e la tua opzione non va a buon fine chiudendo “Out of the money” non perderai tutto il 100€ ma soltanto 85€! Il rimborso sulle perdite rappresenta un grande vantaggio per i traders anche con le opzioni binarie 60 secondi; si tratta di un aspetto conveniente specialmente per tutti i principianti del trading veloce con le opzioni binarie che inizialmente potrebbero subire qualche battuta d’arresto, per poi spiccare decisamente il volo dopo una giusta dose di pratica.

Il compito di un trader con le opzioni binarie 60 secondi è veramente elementare, bisogna infatti semplicemente stimare se il prezzo si muoverà verso l’alto o verso il basso nei prossimi 60 secondi, ma certo non puoi pensare di operare questa scelta in maniera casuale altrimenti investire con le opzioni binarie si ridurrebbe ad una semplice scommessa. Sebbene a conti fatti di base qualsiasi traders ha il 50% di possibilità di riuscita ed il 50% di possibilità di perdita in ogni operazione con le opzioni binarie Call/ Put a scadenza di 60 secondi, grazie ad una buona analisi di mercati il trader può sbilanciare queste percentuali nettamente a proprio favore, con le strategie che ti proponiamo nel nostro portale fare questo è molto alla portata di qualsiasi operatore finanziario perché sebbene le strategie che ti proponiamo siano alquanto semplici da usare esse portano a tuo favore la statistica e con esse puoi avere anche il 75% ed oltre di probabilità di successo dalla tua parte.

+++ [ATTENZIONE] SOLO PER I NOSTRI LETTORI PROMO SPECIALE SUL TOP BROKER ESMA DI BROKER DI OPZIONI BINARIE +++

Il broker IQ Option ti offre conto demo gratis + opzioni forex + formazione con un conto di soli 10 € !

Deposito minimo: 10€

Trade minimo: 1€ ( 0,06€ per le opzioni classiche – esclusiva del broker )

Payout: alto

APRI UN CONTO SU IQ OPTION con un piccolo deposito iniziale di 10 euro. Riceverai anche un conto demo gratuito per il trading sulle opzioni binarie.

Per la guida alle opzioni forex clicca su > guida completa alle opzioni forex – esclusiva tipologia di opzioni ( assoluta esclusiva di IQ Option ! ) che permette ritorni molto elevati e non sono soggette ai limiti di ESMA.

Clicca su > IQ Option opinioni per leggere le opinioni e le testimonianze della gente su questo broker.

Strategie opzioni binarie 60 secondi: calma e sangue freddo

Ora è chiaro che applicando le strategie anche meccanicamente, senza quindi averle comprese pienamente, si possono fare comunque enormi guadagni, basta usarle seguendo ogni passo come da noi proposto, non serve infatti conoscere ogni aspetto degli indicatori economici e tecnici che ti proponiamo ma bisogna soltanto saper cogliere i segnali operativi che ti vengono offerti in maniera copiosa dai mercati. Una volta fatto questo puoi pensare davvero di accaparrarti le percentuali incredibili di cui parlavamo sopra, ma devi fare attenzione anche ad un ulteriore aspetto fondamentale del trading veloce, ovvero il controllo emotivo.

Noi infatti abbiamo visto moltissimi traders principianti fare la fine di Icaro, non sappiamo se conosci il mito greco di Icaro, ma si tratta di un ragazzo che era stato in grado di costruirsi delle ali di cera per volare, ma fu uno stolto perché volò troppo vicino al sole fino a far sciogliere le ali che si era costruito e cadendo giù inesorabilmente morì schiantandosi fragorosamente al suolo.

Questo mito greco ci insegna una cosa molto semplice, le opzioni binarie rappresentano le tue ali di cera, quindi esse sono la tua porta di accesso a profitti stratosferici, il problema è che se ti lasci prendere la mano e cominci a credere di essere invincibile grazie ai grandi guadagni che potresti accumulare sin da subito con le opzioni binarie 60 secondi, il rischio è quello di finire per perdere tutto in poco tempo investendo somme sempre più grandi in maniera del tutto casuale “tanto poi posso rifarmi”: dicono molti neofiti, ma non è assolutamente così che funziona. Fare trading richiede una buona dose di freddezza e controllo, non devi minimamente pensare al denaro mentre operi, ma soltanto all’analisi del grafico di prezzi, solo così puoi mantenerti vincente per un periodo di tempo molto lungo e non cadere mai al suolo come è accaduto al “nostro” Icaro.

Migliori strategie opzioni binarie 60 secondi

Procediamo adesso alla presentazione di un pratico elenco che comprende le migliori strategie per opzioni binarie 60 secondi. La strategia riveste il ruolo più importante di tutti perché soltanto tramite essa i traders possono aspirare ad ottenere il successo in questo business. Specialmente quando si opera sulla base di scadenze così brevi è necessario avere degli strumenti che mostrano con precisione come agire e come cogliere soltanto le occasioni maggiormente favorevoli che si presentano sui diversi tipi di mercati finanziari.

Qui ti proponiamo una semplice introduzione alle diverse strategie che puoi pensare di utilizzare, in seguito ti raccomandiamo di leggere i vari approfondimenti per ciascuna strategia che abbiamo approntato in modo tale da scoprire i segreti di ciascuna tecnica e farli tuoi al fine di fare strage di profitti grazie a queste metodologie di trading vincenti!

  • Strategia opzioni binarie 60 secondi Fibonacci: avresti mai pensato che un matematico nato nel medioevo oggi avrebbe potuto aiutare nella creazione di una strategia per opzioni binarie? Invece è così, perché Fibonacci è stato un genio indiscusso del suo tempo ed i suoi studi oggi aiutano migliaia di traders a fare grandi profitti. Sebbene non si tratti di una delle strategie più semplici da comprendere questa è comunque adatta anche ai principianti perché per te non sarà necessario comprendere come funzionano i rintracciamenti di Fibonacci, ma semplicemente devi usarli per valutare il comportamento del prezzo nei loro confronti. I rintracciamenti funzionano in maniera simile ai supporti ed alle resistenze e se fai trading da qualche tempo dovresti sapere che la rottura di questi livelli di prezzo determina validi segnali di trading da sfruttare, perfetti per le opzioni binarie 60 secondi.

>> Per andare alla strategia clicca su: Strategia opzioni binarie 60 secondi Fibonacci

  • Strategia opzioni binarie 60 secondi Trend Line: se c’è una cosa importante da fare nell’ambito del trading è quella di individuare le tendenze. Le tendenze del prezzo mostrano l’andamento principale del mercato che può essere rialzista o ribassista, devi sapere che anche sui time frame molto ristretti che si usano per fare trading sui 60 secondi è possibile individuare delle tendenze da evidenziare tramite le trend line. La rottura di una trend line rialzista o ribassista è in grado di generare segnali di trading affidabili e sfruttabili facilmente con le opzioni binarie 60 secondi da qualsiasi trader!

>> Per andare alla strategia clicca su: Strategia opzioni binarie 60 secondi Trend Line

  • Strategia opzioni binarie 60 secondi RSI: la nostra strategia che si basa sull’utilizzo dell’oscillatore RSI è sicuramente una delle più efficaci in assoluto perché essa è in grado di mostrare delle anomalie del mercato che se sfruttate in tempo dal trader possono portare le opzioni binarie al profitto con grande facilità. L’oscillatore RSI si porta molto spesso in delle fasi di eccesso conosciute come ipercomprato ed ipervenduto che ti parlano di come l’aumento o la diminuzione del prezzo in un dato momento sui mercati non sia destinato a durare e quindi il mercato farà presto un movimento contrario da sfruttare in maniera repentina con le opzioni binarie 60 secondi.

>> Per andare alla strategia clicca su: Strategia opzioni binarie 60 secondi RSI

  • Strategia opzioni binarie 60 secondi Pivot Point: non lasciarti spaventare dal nome strano di questa strategia perché usarla è veramente alla portata di tutti quelli che lo desiderano. I Punti Pivot possono essere considerati dei punti cardine dei mercati di cui osservi l’andamento del prezzo i quali vengono calcolati giornalmente e quindi rappresentano dei punti sempre freschi sui quali puoi contare. Per mostrare i Pivot Point sul tuo grafico di prezzo la piattaforma di trading svolge dei calcoli automatici statistici sull’andamento recente dei mercati per mostrare quali livelli di prezzo potrebbero essere importanti anche per il futuro i quali verranno certamente rispettati dal mercato. Si tratta di qualcosa di simile ai supporti ed alle resistenze quindi parliamo di un indicatore semplice da usare.

>> Per andare alla strategia clicca su: Strategia opzioni binarie 60 secondi Pivot Point

  • Strategia opzioni binarie 60 secondi Bande di Bollinger: questo indicatore è uno dei più ricchi nel senso che è il grado di fornire un numero incredibile di informazioni su quello che sta accadendo sul mercato di riferimento, osservare le bande di Bollinger ti permette di avere un controllo quasi completo della situazione attuale e di cogliere segnali facili da leggere ed in grande quantità. Le bande ti aiutano a registrare la volatilità del mercato ed in base ad essa puoi piazzare investimenti sicuri osservando l’andamento del prezzo rispetto alla banda centrale, quella superiore e quella inferiore. Con le Bande inoltre puoi anche assistere a fenomeni di divergenza e convergenza, ma anche osservare le esplosioni di volatilità che offrono proficue occasioni di trading per chiunque sappia sfruttarle.
  • Strategia opzioni binarie 60 secondi: Guadagnare 62,50€ in soli 16 minuti: questa è una delle migliori strategie che abbiamo ideato per i nostri gentili lettori, un vero e proprio must have nel settore ! Basata sull’indicatore bollinger band, questa strategia istruisce il trader mettendo in risalto tutte le nette inversioni di tendenza, rese visibili proprio grazie ad una corretta analisi dell’indicatore in questione. Nello specifico caso proposto, avvenuto per mezzo di un trading live della nostra redazione, mostriamo come sia stato possibile attraverso questa semplice ma efficace strategia, ottenere un guadagno di oltre 62 euro facendo trading con opzioni a sessanta secondi in un arco temporale di soli 16 minuti.
  • Strategia opzioni binarie 60 secondi Guadagnare con i dati macroeconomici: l’uscita delle notizie macroeconomiche più importanti nei vari stati comporta, come è lecito attendersi, contraccolpi piuttosto evidenti nel mercato finanziario. Ovviamente non tutti i dati hanno il medesimo impatto sull’andamento della borsa, ovvero ci sono alcuni dati macro che influiscono molto, altri che influiscono meno; possiamo verificarli tutti attraverso delle utilissime tool disponibili online. Le strategie opzioni binarie 60 secondi basate sui dati macro dimostrano come sia possibile sfruttare a proprio favore l’uscita di un determinato dato macroeconomico di un paese, oggetto della nostra osservazione, per ottenere un proficuo introito attraverso il trading binario veloce.
  • Strategie opzioni binarie Segnali sicuri per guadagnare: altra strategia basata sull’indicatore bande di bollinger con deviazione a 2.000 punti e 20 periodi, con annesso l’indicatore stocastico settato a 19, 7 e 3. Attraverso questa strategia viene mostrato come ottenere ottimi segnali di successo nel trading a sessanta secondi; un trading live mostrato attraverso screenshots all’interno della strategia mette in evidenza un profitto di 40€ in soli due minuti; questo reso possibile grazie ad un forte segnale rialzista ed uno ribassista individuati grazie alla tecnica.
  • Strategie opzioni binarie Come guadagnare con le 60 secondi: vuoi vedere un esempio di guadagno pari al 390% del tuo capitale iniziale attraverso un trading binario a sessanta secondi protratto in un arco temporale di soli 7 minuti ? Se la tua risposta è affermativa, allora questa è proprio la strategia che fa per te ! Impostata sulle trendline di supporto e resistenza, questa tecnica si basa essenzialmente sull’attento studio del grafico e, pertanto, sull’andamento dei prezzi, e quando questi buchino al rialzo o al ribasso eventuali trendline di supporto o di resistenza sul time frame selezionato.
  • Strategie Opzioni Binarie Come guadagnare con le 60 secondi e 2 minuti: anche in questa strategia abbiamo un esempio pratico di investimento a sessanta secondi ( e due minuti ) per mezzo di una tecnica di trading basata sulla bollinger band più indicatore stocastico. Vengono messi in evidenza sia i segnali ribassisti che rialzisti carpiti dalla strategia, e attraverso un trading online mirato sui brokers migliori consigliati, ci è stato possibile ottenere un profitto davvero interessante in pochissimi minuti di trading. Infatti, come ribadiamo sempre ai nostri utenti, non esiste equazione del tipo [ maggiore è il tempo di trading quotidiano e maggiore è il mio introito ], anzi spesso è il contrario. Non è la quantità del trading quotidiano, ma la qualità dello stesso. Bastano anche pochi minuti, e pochissime operazioni di binarie al giorno, per portare in cassa un gain davvero soddisfacente capace di farci togliere quotidianamente quei capricci che altrimenti attraverso lo stipendio medio mensile italiano sarebbe pressochè impossibile regalarci.

Ognuna di queste strategie richiede di essere utilizzata sulla base di un certo time frame del grafico di prezzo che stai analizzando, per le opzioni binarie infatti quando esse hanno scadenze così brevi non puoi pensare di sfruttare i grafici giornalieri ma le chart devono essere impostate per operazioni sul breve termine. Quindi ricorda che per fare in modo che ognuna di queste tecniche risulti molto efficace l’arco temporale del grafico deve essere impostato su M1, ovvero devi osservare l’andamento del prezzo minuto per minuto per poter investire con le scadenze di soli 60 secondi, solo così i segnali di trading che ricevi possono essere considerati affidabili a tutti gli effetti!

Come hai notato esistono numerose strategie per le opzioni binarie 60 secondi ognuna di esse è certamente efficace per fare profitti, ma non sappiamo indicarti quale sia la migliore. La scelta di queste 5 strategie rappresenta già una forte scrematura tra molte altre che vengono utilizzate e che avremmo potuto proporti qui, ma abbiamo selezionato soltanto le 5 strategie precedenti perché si tratta di quelle che hanno offerto i maggiori risultati in assoluto con le opzioni binarie 60 secondi. A te non resta altro che assimilarle tramite le guide facilissime che abbiamo approntato e che ti consentono di applicare le tecniche in tempi brevissimi perché non ti serviranno che pochi minuti per capire le basi ed i principi essenziali per poi buttarti subito nella mischia a fare investimenti.

Utilizzando le strategie proposte puoi arrivare a fare anche decine di operazioni giornaliere in profitto, certo non puoi pensare di guadagnare 100€ per ogni trade in soli 60 secondi, devi infatti pensare che è necessario investire poco in ogni trade, senza sbilanciarti troppo, ma probabilmente dovrai fare i conti anche con qualche perdita perché sebbene, come abbiamo più volte sottolineato, le strategie che ti abbiamo proposto siano molto semplici da applicare devi comunque fare qualche tempo di pratica prima di giungere a profitti costanti. Ogni strategia proposta una volta padroneggiata ti permetterà di guadagnare mediamente in 7-8 trades su 10, nessuna strategia infatti può essere efficace nel 100% dei casi ed anche chi può dirsi esperto di questo business di quando in quando subisce una perdita. Noi infatti non intendiamo certo nasconderti la possibilità di registrare delle perdite, in nessuna forma di investimento i profitti sono garantiti al 100%, il rischio fa davvero parte del gioco, quello che devi fare è semplicemente imparare a limitarlo il più possibile. Ma quali accorgimenti puoi adottare per scongiurare il rischio di perdita? Scoprilo continuando a leggere!

Strategie opzioni binarie 60 secondi e money management

Come hai compreso nel corso della nostra guida ogni trader per conseguire guadagni importanti e costanti nel tempo è chiamato a porre grande attenzione in ogni singolo trade che decide di intraprendere con le opzioni binarie. Qualsiasi principiante è più esposto degli altri al rischio di perdita nel trading per una semplice variabile fondamentale: l’inesperienza. Come forse hai sentito dire in giro circa l’80% dei traders non riesce a superare la fase iniziale della propria carriera ed arriva a perdere tutto quello che era il suo capitale di trading.

Questo dato è sconcertante è vero, ma attenzione, questo 80% è rappresentato in gran parte da sprovveduti che non si sono nemmeno sognati di studiare le migliori tecniche di investimento come anche i metodi per prevenire e limitare al massimo i rischi. Se tu invece sei su questa pagina, forse non lo sai, ma hai scelto di muovere già i primi passi oltre la soglia dei perdenti per spingerti verso quel 20% di traders vincenti che hanno fatto delle opzioni binarie la propria miniera d’oro personale. Il primo modo che conosciamo per evitare le perdite è proprio usare le strategie che ti abbiamo proposto, perché ognuna di esse presuppone uno studio piuttosto approfondito dei mercati finanziari per ottenere i profitti, ma per fare le cose per bene bisogna anche fare attenzione al money management, ovvero alle strategie di gestione del denaro nel trading.

Il money management è fondamentale sia per i principianti che per gli esperti del settore che senza una rigorosa gestione del denaro sarebbero senza speranza a loro volta. Nel trading ogni operatore ha a disposizione un capitale di una qualche misura ed è alla sua preservazione ed accrescimento che gli investitori devono porre la massima attenzione. Con le opzioni binarie è possibile iniziare fare investimenti anche se si hanno a disposizione soltanto 100€ per iniziare, forse questo ti sembrerà assurdo ma è possibile fare una fortuna anche a partire soltanto da questo piccolo gruzzolo iniziale. Certo chi inizia con 10.000€ è effettivamente avvantaggiato, ma parliamo solo della fase degli esordi, passata una certa soglia di capitale tutti i traders possono considerarsi uguali ed hanno pari possibilità di raggiungere il successo.

Il principio fondamentale che devi pensare di osservare sempre e comunque per operare con le opzioni binarie 60 secondi o con qualsiasi altra tipologia di trading binario è quello di investire veramente poco per ogni operazione. Come hai avuto modo di notare i rendimenti delle opzioni binarie sono percentuali sul capitale che immetti in ogni operazione, se investi 100€ ed il rendimento previsto è del 90% se la tua operazione va a buon fine guadagni il 90% di 100€ ossia 90€! Quindi è chiaro che maggiore è il capitale che puoi impiegare in un trade maggiori saranno i profitti che puoi incamerare, ma attenzione perché se come trader non parti da un capitale iniziale molto elevato non puoi investire certo 100€ per operazione, ma molto molto di meno.

Ciò che i massimi esperti consigliano è di non impiegare mai più del 5% del capitale totale a disposizione in una singola opzione binaria ed in seguito fermarsi ad un massimo del 30% di perdita giornaliera nel caso in cui la giornata sia particolarmente sfortunata e tu non riesca a fare profitti ma subisca solo perdite. Quindi dopo 6 operazioni in perdita devi fermarti e cercare di recuperare il giorno successivo, cosa che potrebbe riuscirti piuttosto semplice grazie ai grandissimi rendimenti delle opzioni binarie che se sfruttate tramite le strategie ti possono garantire il successo sul lungo termine: obiettivo ultimo al quale punta qualsiasi trader che noi conosciamo!

Se non hai i requisiti: i migliori broker NO ESMA

Come ti abbiamo anticipato sopra nella guida, se non sei in possesso dei requisiti che IQ Option (e in generale che ESMA ha fissato per tutti i retailer a livello europeo), puoi sicuramente orientarti verso broker NO ESMA, ovvero che operano al di fuori dei confini europei e che dunque non devono sottostare alle normative UE che proibiscono la vendita di opzioni binarie ai piccoli investitori.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: