Usare il Channel trading per operare con successo

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Usare il Channel trading per operare con successo

Tra le numerose strategie disponibili per guadagnare nel mercato delle opzioni, c’ è anche quella molto conosciuta dello scalping vale a dire operazioni di brevissima durata, manuali, semplicemente seguendo o anticipando il trend.

Viene utilizzata specialmente da chi ha poco tempo ed è poco propenso al rischio. Non si lasciano operazioni aperte ed ogni giornata termina nell’arco di due o tre ore massimo, lasciando di norma profitti bassi. Un problema però sono i broker, infatti non tutti lo tollerano.
Anche per le Opzioni Binarie c’è qualcosa di simile allo scalping e prende il nome di trading a canale o channel trading.

In precedenza è già stato affrontato il discorso dei livelli di supporto e resistenza cioè dei valori massimi e minimi toccati da uno strumento in un determinato arco di tempo. Ad esempio se pensiamo di voler scambiare o tradare il petrolio, guardando il grafico scopriamo che il suo valore massimo (per il periodo preso in esame) sia stato di 96 dollari al barile mentre il minimo prezzo toccato sia stato 86 dollari sempre il barile. Potremo a questo punto aprire diverse opzioni in BUY o acquisto quando il petrolio scende a 85 dollari ad esempio (in quanto prevediamo un brusco cambio di direzione) ed altrettante posizioni in SELL cioè in vendita quando il petrolio raggiunga il valore di 94 o 95 dollari, prevedendo un ribasso essendo questi valori prossimi al valore massimo toccato in un periodo specifico .

> La nuova piattaforma OptionTime sbarca in Italia
Perchè abbiamo aperto le posizioni prima che venisse toccato il valore minimo o massimo? La risposta è semplice, lavoriamo in un campo dove è impossibile fare previsioni certe, meglio scendere qualche punto che perdere l’opzione. Per questo motivo, consigliamo di aprire un grafico RSI10 e di applicarlo al Petrolio con il TIME FRAME prescelto per operare. Avremo una garanzia in più di successo, leggendo i valori del RSI10 e vedendo se ci dovessero confermare la previsione.

Strategie di trading con le valute forex

Questo articolo è dedicato alle migliori strategie per fare trading di valute forex. Prima di cominciare è opportuno puntualizzare che per avere successo con il trading di valuta è indispensabile utilizzare piattaforme di trading forex sicure, affidabili e oneste.

Tra le migliori segnaliamo Plus500 (clicca qui per il sito) e eToro (clicca qui per il sito). Si tratta di due piattaforme di trading estremamente affidabili, convenienti e sicure. eToro è una piattaforma forex molto particolare perché garantisce la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, le operazioni fatte dai trader migliori. La piattaforma di social trading di eToro è completamente gratuita.

Il 66% dei trader retail perde soldi con questo fornitore quando fa trading di CFD. Dovresti considerare se puoi affrontare questo rischio elevato.

Migliori Piattaforme per operare con strategie di Trading

Ecco tutte le piattaforme professionali attraverso le quali operare con le migliori strategie redditizie. Il tutto, partendo da un conto Demo e senza nessuna commissione fissa.

Broker Caratteristiche Vantaggi Recensione Iscriviti
Intuitivo Social e copy trading Recensione Iscriviti
66% degli account CFD retail perde soldi
Miglior BROKER Corso gratis Recensione Iscriviti
86,24% degli account CFD retail perde soldi
Conto demo gratuito servizio CFD Recensione Iscriviti
Broker con zero spread Deposito minimo 5€ Recensione Iscriviti
Conto demo gratuito No minimo deposito Recensione Iscriviti

Forex: Introduzione generale

Sul forex operano un gran numero di soggetti diversi:

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

  • Istituti di emissione
  • Hedge funds speculativi
  • Banche commerciali
  • Trader privati

Ciascuno di essi opera con intenti diversi: le banche centrali per regolare e stabilizzare il mercato, effettuare iniezioni di liquidità e provare a guida i cambi; le banche commerciali per regolare i pagamenti in valuta estera dei propri clienti che effettuano import / export. Trader e hedge fund speculativi per cercare di guadagnare sfruttando le oscillazioni del mercato.

Ovviamente questo portale è rivolto esclusivamente ai trader professionali o principianti che sia e quindi in questa sezione illustreremo alcune strategie per guadagnare sul mercato forex dedicate ai trader.

Premessa fondamentale

Prima di proseguire è opportuno ribadire che il mercato forex è un mercato ad altissimo rischio: di fatto operare nel forex significa avere un’alta possibilità di guadagnare dei soldi con il trading ma, allo stesso tempo, esiste un rischio concreto di perdere soldi. Questo non lo diciamo per spaventare ma per far sì che l’investimento nel mercato forex sia un investimento consapevole e ponderato.

Soprattutto lo diciamo perché è importante non rischiare con il trading forex capitale che sia fondamentale per la vita di tutti i giorni: in pratica non fate trading con il denaro che non potreste permettervi di perdere.

Stretegie Forex: Concetti chiave

Di seguito illustriamo alcuni concetti basilari che è necessario conoscere prima di operare sul Forex.

Effetto leva

Qualunque sia la strategia di trading che intendete applicare, ricordate che per guadagnare molto nel forex è necessario lavorare con l’effetto leva. L’effetto leva, in pratica, vi consente di moltiplicare i vostri profitti nel caso in cui il trading ha esito positivo. E’ altresì fondamentale ricordare che anche l’ammontare delle perdite aumenta se si applica l’effetto leva e non si riesce a predire correttamente l’andamento del mercato.

Analisi grafica

Alla base di molte strategie di trading vi è la cosiddetta analisi grafica. Di cosa si tratta? Si tratta di un insieme di metodologie che tentano (e di solito ci riescono) di prevedere l’andamento del mercato dall’osservazione del grafico delle quotazioni per un periodo anteriore.

La premesse teorica alla base di questi strumenti è l’assunto che i mercati seguono un numero finito di schemi predefiniti che consentono, dunque, di effettuare predizioni accurate sulle quotazioni future. E’ inutile aggiungere che si tratta di metodi altamente probabilistici, ciò significa che malgrado siano piuttosto affidabili non si ha mai la certezza assoluta che le predizioni effettuate si avverino davvero (alcune volte le previsioni si avverano, ma non nei tempi previsti e questo può comunque portare a dei problemi).

Correlazione con altri mercati

Un metodo tipicamente utilizzato dai grandi investitori e facilmente implementabile anche dai singoli trader che operano mediante un forex broker direttamente da casa si basa sull’osservazione che i mercati finanziari non sono a tenuta stagna ma sono strettamente correlati tra di loro.

Per comprendere bene questa osservazione è opportuno fare un esempio concreto: è stato osservato e confermato che il cambio Dollaro / Yen e il mercato dei titoli di stato giapponesi sono strettamente correlati. In particolare, osservando con attenzione il mercato dei titoli di stato giapponesi a 2 anni è possibile prevedere con un’ottima approssimazione l’andamento del cambio euro dollaro. Analogamente, è stato osservato che è possibile prevedere l’andamento del dollaro australiano a partire dall’andamento delle quotazioni del petrolio.

Di fatto queste strategie sono alla portata anche dei trader non professionisti, visto che si tratta comunque di dati di dominio pubblico. Anzi, molti forex broker mettono a disposizione in modo totalmente gratuito un flusso continuo di notizie che ciascun trader può utilizzare per ottimizzare le proprie strategie di guadagno sul forex.

Strategie Forex: Ecco le più utilizzate

Ora che abbiamo ben chiari i concetti teorici, passiamo ad analizzare quelle che sono le strategie operative più utilizzate nel trading Forex.

Indicatore RSI

Uno degli indicatori più semplici da utilizzare prende il nome di RSI, ovvero Relative Strenght Index. La sua funzionalità consiste nel fornire indicazioni sul gradi di saturazione del mercato. Nello specifico, quando ci sono troppi compratori o quando ci sono troppi venditori.

La sua lettura è molto facile, dal momento che presenta di suo un grafico da 0 a 100. Ecco come va interpretato:

  • Da 70 a 100: Ipercomprato. Sono troppe le posizioni Long sul mercato, ci si aspetta quindi un ribasso.
  • Da 0 a 30: Ipervenduto. In questo caso le posizioni Short sono troppe ed il mercato, con buona probabilità, tenderà piuttosto a risalire.

Valori compresi da 30 a 70 offrono pochi spunti operativi.

Indicatore MACD

Altro indicatore molto utilizzato è il MACD. Il suo acronimo è Moving Average Convergence Divergence e si basa sulla convergenza (o divergenza) di tre medie mobili con differenti parametri temporali.

A livello generale, quando una media mobile veloce incrocia una media mobile lenta (con più periodi) offre uno spunto per operare. Ebbene, questo concetto teorico è stato ripreso dal MACD e sarà possibile vederlo graficamente su ogni Metatrader, dove questo indicatore è installato di Default.

Sono tanti i Trader che operano con il MACD per via della sua semplicità di utilizzo e per le indicazioni, spesso accurate, che offre.

Pivot Point

I cosiddetti Pivot Point sono dei punti particolari nel grafico, dove il prezzo ha subito uno Stop oppure ha preso slancio.

Per comprendere meglio i Pivot Point occorre far riferimento al concetto di supporto e resistenza. Nel grafico sono presenti livelli di “congestione”, i quali se formano una base per interrompere la discesa del prezzo vengono definiti –supporto-. Al contrario, se un livello di prezzo rappresenta una barriera che non permette alla quotazione di salire, allora parleremo di –resistenza-

Identificare questi punti nel modo corretto è fondamentale, in quanto i segnali operativi che ne derivano sono estremamente accurati.

Broker per testare le strategie Forex su Demo

Per mettersi subito all’opera e testare al meglio le strategie indicate, è opportuno richiedere un conto Demo gratuito ed operare con capitale virtuale. Per farlo, offriamo due soluzioni interessanti per iniziare.

eToro

Tutte queste strategie possono essere testate su eToro, un Broker che dispone di una piattaforma proprietaria intuitiva e di facile utilizzo. Allo stesso tempo, sono presenti tutti i principali indicatori per operare nel modo più professionale possibile.

Tutti gli Asset presenti su eToro potranno essere negoziati con i contratti CFD gratuiti. Sarà quindi possibile speculare sul Forex senza costi fissi.

Inoltre, gli spread applicati da eToro sono particolarmente bassi, il che rende ancora più profittevole l’operativa su questa piattaforma. Per iniziare è possibile richiedere un conto Demo che permette di testare le strategie Forex con capitale virtuale fino a $50.000.

Per richiederlo, ecco il Link diretto:

Investous

Il Broker Investous dispone del notevole vantaggio di disporre della Metatrader 4, una piattaforma molto utilizzata in tutto il mondo per via della sua professionalità e semplicità d’utilizzo.

Operare con la MT4 significa investire senza requotes e con tutti gli strumenti operativi già presenti nel suo database. Inoltre, sarà anche possibile fare richiesta per dei segnali di trading, ovvero indicazioni in tempo reale su dove entrare a mercato. Questi segnali sono elaborati da professionisti e ci aiuteranno, senza dubbio, ad ottimizzare la nostra operatività.

Anche Investous dispone di un conto Demo che può essere richiesto senza nessun costo, basterà solo completare la registrazione gratuita.

Conclusioni

Conoscere a fondo le migliori strategie di Trading è un aspetto fondamentale per operare con successo sui mercati finanziari. Seguire un metodo, una strategia ben definita, è un aspetto che alla lunga paga.

In questa guida abbiamo descritto le strategie Forex più utilizzate dai trader, oltre a fornire indicazioni su quali piattaforme scegliere per operare.

Infine, il nostro suggerimento è quello di testare ogni strategia su conto demo (è gratuito!) e solo quando sarà profittevole investire con denaro reale. Per iniziare abbiamo fornito i Link per la registrazione gratuita dei migliori Broker in Italia:

Come Fare Trading Online: Guida per principianti

La prima domanda da porsi è: Cos’è il trading online e come funziona?

In questa guida per principianti imparerai le basi su cos’è il trading online, e come fare trading online grazie a degli esempi pratici.

Grazie a questa lettura sarai in grado anche tu di iniziare a fare trading online da casa tua o dal tuo smartphone.

Cos’è il trading online

Il trading online o anche online trading come direbbero gli inglesi, è la compravendita di strumenti finanziari tramite internet e nasce in Italia nel 1999 ( fonte: Wikipedia ).

Pertanto ti sarà possibile fare trading online comodamente da casa tua con un PC oppure anche quando sei in giro, grazie al tuo smartphone.

Il trading online, ti permette di acquistare (long) o vendere (short) strumenti finanziari come azioni (Apple, Google ecc ecc), materie prime (oro, argento ecc ecc ), valute (euro, dollaro, sterlina ecc ecc ), indici (NSDQ, SPX500 ecc ecc, Criptovalute (Bitcoin, Ethereum ecc ecc), ETF (Bond, Corn ecc ecc).

Come funziona il trading online

Di per se il funzionamento del trading online è molto semplice. Abbiamo visto che esso consiste nell’acquistare o vendere strumenti finanziari.

Ma cosa significa realmente acquistare o vendere nel trading online?

Intanto ricorda che in gergo, l’acquistare viene chiamato long e vendere viene chiamato short.

1 esempio: Voglio investire oggi in oro magari a lungo termine perchè prevediamo che il suo valore nel tempo salirà. Quindi acquisto oggi, per magari andare a vendere tra un pò di mesi o anni quando il suo valore sarà aumentato rispetto a quando l’ho acquistato. In questo caso avrò certamente un guadagno.

In questo caso si dice che sono andato “long” ovvero ho “scommesso” che il suo valore salirà.

2 esempio: Voglio investire in oro ma io prevedo che il suo valore scenderà. In questo caso opterò per vendere, per andare a chiudere l’operazione dopo che il suo valore sarà sceso rispetto a quando ho aperto l’operazione. Se ciò avverrà avrò ottenuto un guadagno

In questo caso si dice che sono andato “short” perchè ho “scommesso” che il suo valore scenderà.

Questo secondo esempio potrebbe metterti un pò di confusione, perchè potresti chiederti: Come faccio a vendere se non l’ho mai acquistato?

E’ una classica domanda che un principiante si pone, ma è molto semplice. Nel trading online esistono proprio queste due possibilità: VENDI o ACQUISTA. Tutto qua.

Te lo faccio vedere in questa immagine così capisci meglio di cosa parlo:

Ecco l’esempio con l’oro (GOLD) e appunto le due possibilità: VENDI (short) – ACQUISTA (long)

Dove fare trading online in Italia

Il trading online come abbiamo visto nasce in Italia nel 1999 ed esistono ad oggi varie piattaforme regolamentate. L’importante infatti è affidarsi a piattaforme regolamentate dalla Consob.

Le piattaforme di trading, vengono in genere chiamati Broker.

Visto che mi piace portare la mia esperienza personale quando faccio queste guide, posso consigliarti una delle 3 piattaforme che io utilizzo.

Di queste 3 io ne ho una preferita in assoluto, sia per la sua semplicità che per le sue funzioni e son sicuro che sarà adatta per i principianti che leggono questa guida ma anche per chi già ne sa qualcosa!

Per operare con queste piattaforme, è sufficiente un PC o smartphone ed una connessione ad internet.

Trading Online: Guida pratica

Visto che arrivato fin qui dovresti aver appreso cos’è il trading online e come funziona, vediamo ora di metterlo in pratica.

Capirai tu stesso che fare trading online alla fine è semplice e meno complicato di quello che credi!

Il primo passo è quello di iscriverti ad una piattaforma di trading online, quindi —> CLICCA QUI

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

I Cryptoasset sono prodotti di investimento non regolamentati altamente volatili. Nessuna protezione degli investitori dell’UE.

Il secondo passo è quello di effettuare il tuo primo deposito. Quindi dopo che ti sei iscritto e hai fatto login alla piattaforma, vai nel menù a sinistra e in basso e clicca su “Deposita fondi

Ora potrai scegliere il tuo metodo di pagamento preferito come: Paypal, Carta di credito, Bonifico, Skrill

Una volta che hai fatto il deposito, potrai aprire la tua prima posizione.

Supponiamo che tu voglia investire su EURO DOLLARO.

Nel menù a sinistra clicca su “Mercati” e poi nella barra di ricerca scrivi “Eur

A questo punto clicca su INVESTI in corrispondenza di EURUSD

Come ti ho già spiegato prima di come funziona il trading online, ora potrai scegliere se fare VENDI o ACQUISTA e aprire quindi la tua prima operazione.

Chiaramente questo è un esempio per Euro Dollaro, ma puoi fare trading online su moltissimi prodotti finanziari che troverai appunto sempre andando su “Mercati

Stop Loss e Take Profit nel Trading online

Come puoi vedere dall’immagine qui sopra c’è la possibilità di impostare Stop Loss e Take Profit. Sono due funzioni molto importanti nel trading online, soprattutto lo Stop Loss!

Stop Loss

Lo Stop Loss in sostanza ti permette di limitare le tue eventuali perdite. Nella foto qui sopra per esempio essendo impostato a – 20 dollari, significa che quando stai andando in negativo e raggiungi la soglia di -20 dollari, l’operazione si chiude e chiaramente avrai perso 20 dollari, ma questo ti limita di perdere l’intero capitale investito in questa operazione, ovvero 40 dollari.

Take Profit

Il Take Profit ti da la possibilità di poter chiudere l’operazione di trading online in automatico, dopo che avrai raggiunto una certa soglia di profitto. Sempre nella foto più sopra, avendo impostato il take profit a + 20 dollari, quando andrai in profitto di 20 dollari, l’operazione si chiude da sola ed avrai guadagnato appunto 20 dollari.

Cos’è lo spread nel trading online ?

Non voglio riempirti di terminologie difficili che magari neanche mai ti serviranno, ma come abbiamo appena visto lo Stop Loss e Take Profit, è bene almeno che tu sappia cosa sia lo Spread nel trading online, in quanto ne sentirai parlare spesso e ti è utile sapere cos’è.

E’ davvero più semplice di quello che si pensa! Abbiamo visto che c’è la possibilità di Vendere o Acquistare nel trading online.

Il prezzo di acquisto e vendita è diverso.

La differenza tra il valore di acquisto e vendita è proprio lo spread!

Ecco un esempio pratico con l’argento (silver)

Prezzo Acquisto argento

Prezzo Vendita argento

In questo caso lo spread è di 0.05 $

Lo spread varia in base allo strumento finanziario dove andiamo operare e alla piattaforma di trading.

Il Trading online è una truffa ?

La risposta è decisamente e senza dubbi: il trading online non è una truffa!

Devi però fare attenzione e conoscere i rischi.

La prima cosa come già ti ho detto è quella di affidarsi a piattaforme regolamentate. Io ti ho fatto l’esempio con una delle 3 piattaforme che io preferisco e che sono regolari, ma qui sotto puoi trovare la lista con i 3 migliori broker per il trading online:

Broker Deposito minimo Voto Sito web
200 € Recensione (Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.)
100 € Recensione (Il 76.4 % degli account CFD al dettaglio perde denaro)
Consulente Finanziario N.1 Recensione (Il tuo capitale è a rischio)

Vantaggi del Trading online

Uno dei vantaggi principali del trading online è che ad oggi ti basta avere un PC o addirittura uno smartphone con una connessione internet per poter iniziare a fare trading.

Quindi è accessibile a tutti ed in qualsiasi parte tu ti trovi proprio grazie anche allo smartphone.

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Usare il conto demo è sicuramente il giusto approccio per un principiante…fare pratica e passare ad un conto reale in qualsiasi momento, quando appunto ti sentirai pronto.

Corsi gratuiti sul Trading Online

I Broker stessi compresi i 3 che ti ho consigliato prima prevedono anche dei corsi trading gratis.

Quindi essendo gratuiti perchè non provarli!

I corsi di trading offerti dai broker prevedono varie modalità di studio:

Grazie a tutti questi strumenti avrai modo di approfondire meglio delle strategie per operare nel trading online che sicuramente faranno aumentare le tue conoscenze in materia e migliorare le tue capacità.

Segnali di Trading Gratuiti

Altra cosa che questi Broker mettono a disposizione sono segnali di trading gratis.

Anche questi essendo gratuiti perchè non provare a seguirli!

Ti consiglio comunque prima di testarli per un periodo su un conto demo.

Strategie di trading online: Copiare i migliori trader

Quando all’inizio ti ho mostrato un esempio pratico per iniziare a fare trading, ho scelto in particolare una piattaforma, ovvero Etoro.

Etoro è la piattaforma che io preferisco sia per l’interfaccia grafica semplice ed intuitiva, sia per alcune funzioni che altri broker non offrono.

Una di queste funzioni, per me tra le più fighe, è quella di poter copiare i migliori trader!

Questa funzione è chiamata: COPY TRADING

Ciò significa che potrai semplicemente copiare in automatico le operazioni di trader scelti da te stesso. Questa funzione può essere una valida alternativa ai segnali di trading online.

Puoi scegliere il trader da copiare in base al grado di rischio, in base al suo profitto degli ultimi mesi o anno, e in base al mercato in cui opera (valute, materie prime, criptovalute, azioni, indici)

Come copiare i trader su Etoro ?

Iscriviti alla piattaforma: CLICCA QUI

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Sul menù a sinistra clicca su “Persone

Ora inizia la tua ricerca e scelta:

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Come vedi puoi scegliere il tipo di mercato, il guadagno e scegliere in base poi al rischio che va da 1 a 7. 1 è poco rischioso, 7 è molto rischioso.

Trading online con Forex

Forex è sicuramente legato al termine trading, ma forse ti sei sempre chiesto cosa sia il Forex!

Il Forex non è nient’altro che il trading fatto su coppie di valute come la classica Euro-Dollaro.

Trading online con Materie prime

fare trading con le materie prime significa per esempio investire in oro (Gold), argento (silver), olio (oil), gas naturale (Natgas), platino (platinum)

Trading online con Criptovalute

Le criptovalute sono sicuramente il trend del momento.

Se ancora non le conosci forse avrai sentito parlare di Bitcoin e puoi anche trovare una guida su Come investire in Bitcoin.

Bitcoin è una moneta digitale decentralizzata, che non è quindi regolata ne da banche ne da governi.

Le transazioni avvengono tramite blockchain (registro contabile digitale) e sono anonime in quanto non è possibile vedere il nome ne del mittente ne del destinatario, nonostante le transazioni siano pubbliche.

In sostanza quindi le cripovalute è denaro digitale che viene inviato e ricevuto tramite internet.

Trading online con Azioni

Investire in azioni con il trading online, significa puntare su società come per esempio IBM, Intel, Microsoft ecc ecc.

Trading online con Indici

Un pò più complesso è il concetto di cosa sono gli indici nel trading online.

Per spiegartelo in maniera semplice, gli indici sono un insieme di azioni di determinate aziende e che vengono quotate in borsa.

Trading online con ETF

La sigla ETF significa: Exchange-Traded Fund.

La differenza tra ETF ed Azioni, è che le azioni rappresentano una determinata società, mentre gli ETF comprende un intero settore industriale.

Dove conviene investire nel trading online oggi

Potenzialmente se uno è bravo a fare trading, può speculare anche in un arco di tempo a breve termine, e quindi qualsiasi strumento finanziario può rivelarsi profittevole.

Ragionare a breve termine significa fare operazioni cosiddette intraday, ovvero acquistare e vendere più volte nell’arco della giornata per trarne profitto.

Quindi qualsiasi valuta, materia prima, azione ecc può portare a guadagno. Certo non è facile.

Ragionando invece a lungo termine, si potrebbero considerare trend del momento oppure altri titoli che a lungo termine si sono rivelati spesso profittevoli.

I trend del momento nel trading online possono essere sicuramente le criptovalute come il Bitcoin, certo qui devi fare attenzione alla loro elevata volatilità; ma a lungo termine molti sostengono che potrebbero aumentare ancoraq di molto, essendo una tecnologia ancora giovane.

Altro trend del momento per il trading online può essere il Litio proprio per il fatto che società come Tesla stanno puntando molto alle auto elettriche e le batterie sono appunto costruite con il Litio.

Anche la Cannabis potrebbe essere interessante visto l’utilizzo a scopo terapeutico e quindi focalizzarsi su azioni di alcune società farmaceutiche che operano in questo settore.

Mentre l’oro, che non è sicuramente il trend del momento, essendo un bene di rifugio per eccellenza, negli anni si è sempre rivelato un buon investimento a lungo termine.

Questi chiaramente sono solo degli spunti, e non è che devi seguire alla lettera questi trend che ti ho indicato.

Sicuramente seguire le notizie ed i trend può essere utile ed importante per il tuo trading online.

Trading online Opinioni e consigli

Quali sono le mie opinioni personali sul trading online?

Non devi confondere il trading online con una truffa. Se scegli una piattaforma regolamentata come quelle proposte non avrai nessuna fregatura e l’unico rischio rimarrà comunque sempre quello legato alla potenziale perdita di capitale.

I consigli quindi per iniziare a fare trading online è quello di come prima cosa scegliere un broker regolamentato, e la seconda mossa da fare è magari iniziare con un conto demo gratuito.

Altro consiglio che già ti ho ripetuto più volte, è quello di non investire mai somme che non puoi permetterti di perdere.

Altri consigli per il tuo trading online è quello di iniziare a studiare i grafici in modo da capire l’andamento dell’asset.

Come hai visto prima ti ho parlato dei possibili trend del momento. Quelli che ti ho citato sono solo degli esempi, ma seguire la moda del momento potrebbe portare a vantaggi per il trading online e rivelarsi profittevole.

L’esperienza sicuramente ti potrà aiutare ad avere più successo. Per fare esperienza di nuovo ti consiglio di provare con un conto demo gratuito, oltre che sfruttare i corsi di formazione gratuiti proposti dal broker stesso.

Porsi degli obiettivi è una cosa fondamentale come anche il money management. Non pensare subito a poter fare guadagni stellari, ma accontentati anche di piccole percentuali di guadagno.

Già fare per esempio un 5% al mese sarà un ottimo traguardo per te!

Trading online: Conclusioni

Innanzitutto spero che questa guida per principianti sul trading online ti sia stata davvero utile! C’ho messo anima e corpo per cercare di darti tutte le informazioni utili ed in maniera semplice!

Se hai finalmente capito meglio cos’è e come funziona il trading online, e hai ascoltato i miei consigli e suggerimenti, puoi tranquillamente inziare a fare tarding aprendo un conto demo.

Pensa che puoi avere un conto prova gratuito da 100.000 $ . Per richiederlo: CLICCA QUI

Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading con CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Avvertenza sui rischi

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e criptovalute, sia trading di CFD.

Si noti che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 75% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le performance passate non sono indicative di risultati futuri.

Le criptovalute sono strumenti volatili che possono variare ampiamente in un arco di tempo molto breve e quindi non sono appropriati per tutti gli investitori. A parte i CFD, il trading di criptoasset non è regolamentato e pertanto non è controllato da alcun quadro normativo dell’UE.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Сome fare soldi con le opzioni binarie
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: